BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROBABILI FORMAZIONI / Pro Vercelli-Catania: i protagonisti (seconda giornata Serie B 2014-2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(Infophoto)  (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI PRO VERCELLI-CATANIA: I PROTAGONISTI - Dopo aver presentato le probabili formazioni di Pro Vercelli-Catania, ecco un focus sui possibili protagonisti della sfida che va in scena alle ore 18 per la seconda giornata del campionato di Serie B 2014-2015. Un giocatore per squadra che oggi potrebbe fare la differenza con una giocata, un gol o un assist, o semplicemente risultando il migliore in campo e trascinando i compagni. PRO VERCELLI, IL PROTAGONISTA: NUNZIO DI ROBERTO Classe ’85, si rilancia in Piemonte dopo un ultimo anno difficile. Cresciuto nella Torres, il Napoli lo nota a 19 anni ma non riesce a trovargli spazio; inizia un peregrinare che lo porta a Foggia e al Giugliano, poi al Frosinone. Trova spazio e continuità, così viene chiamato dal Cittadella in Serie B: in tre stagioni e mezza mette a segno 29 gol in 136 partite (con un massimo di 10 nel campionato 2011-2012). A gennaio 2014 lo acquista il Varese: gioca titolare ma segna soltanto 2 gol, contribuendo comunque alla salvezza dei lombardi attraverso i playout. Nella Pro Vercelli sarà il leader di una formazione che non ha troppa esperienza e potrebbe avere qualche difficoltà ad approcciare il campionato di Serie B. CATANIA, IL PROTAGONISTA: RAPHAEL MARTINHO Il leader della squadra dovrebbe essere l’altro nuovo acquisto Rosina, ma lui è in cerca di riscatto. Per lui questo è un ritorno: a Catania ci era arrivato nel 2010, a 22 anni. Una stagione da 14 partite e un gol (in Coppa Italia); da lì il prestito al Cesena dove però retrocede al termine di una brutta stagione e viene acquistato in prestito con diritto di riscatto della metà dal Verona. Si trova in Serie B, ma esplode: partito panchinaro, Andrea Mandorlini lo lancia presto nell’undici titolare e lui ripaga con 10 reti in 30 presenze, contribuendo largamente alla promozione degli scaligeri. Confermato nella massima serie, non trova tuttavia lo spazio che avrebbe sperato anche per la grande stagione di Iturbe e l’utilità tattica di Juanito Gomez; dopo 20 partite e 2 gol il suo cartellino torna interamente al Catania, e lui adesso deve dimostrare di potersi meritare la Serie A da protagonista.

PROBABILI FORMAZIONI PRO VERCELLI-CATANIA, TUTTE LE NOTIZIE (SECONDA GIORNATA, SERIE B 2014-2015) – È iniziato con uno spettacolare e pirotecnico pareggio casalingo, al la stagione nel campionato cadetto per il Catania: i siciliani, retrocessi in B dopo un’annata davvero storta nella massima serie hanno esordito tra le mura amica contro gli abruzzesi: il proprio pubblico non è bastato e i ragazzi di Pellegrini sono stati fermati 3-3. Le cose non sono andate bene, anzi sono andate peggio, per la Pro Vercelli: la neopromossa è caduta in casa dell’Avellino (altra neopromossa), in terra d’Irpinia: 1-0 per i lupi. Gli obiettivi stagionale delle due società sono ben diversi: la squadre dell’Elefantino punta a riconquistare subito la Serie A, mentre i piemontesi– che l’anno scorso ha fatto sognare in Lega Pro– mira al mantenimento della  categoria. Il calcio d’inizio è fissato alle ore 18.00 al Silvio Piola: arbitro il signor Nasca

FORMAZIONE CATANIA – La stagione 2014-2015, già in Serie B, è partita con il freno a mano tirato e i tifosi del Catania hanno poco digerito il pareggio interno contro il Lanciano  La città (e la tifoseria) ha fretta di tornare – il prima possibile – in nella massima serie, ma sarà tutto fuorché facile, vista la quanto mai agguerrita concorrenza, tratto peculiare del torneo Dopo il disastro dell’ultima annata e una rosa smantellata in gran parte – seppur ricostruita – non garantisce nell’immediato la certezza della promozione. Certo è che il tecnico Pellegrino, così come i ragazzi che ha a disposizione, ce la metterà tutta per centrare l’obiettivo e far felice la città. Venendo dunque all’undici titolare, „ conferma del 4-2-3-1 visto contro il Lanciano. Esordio per Sauro al centro della difesa vista l’assenza di Gyomber, convocato nella rispettiva nazionale under 21. A centrocampo il volto nuovo dovrebbe essere Calello, anche lui il primo della lista per sostituire l’altro nazionale, Chrapek. In attacco mancherà lo squalificato Calaiò: in caso di 4-3-3 potrebbe vedersi Castro “falso nueve” con Rosina leggermente arretrato, altrimenti in campo sia Leto che Castro, con Rosina nel ruolo di trequartista come nella gara disputata sabato scorso. Frison tra i pali.“

FORMAZIONE PRO VERCELLI – Il sogno della serie B è diventata realtà e ora la Pro Vercelli vuole stupire anche nel campionato cadetto. L’esordio ad Avellino, a dire il vero, non è stato troppo incoraggiante: i padroni di casa hanno avuto la meglio per 1-0 e la squadra Cristiano Scazzola sembra non essersi fatta trovare troppo pronta e anche un pelo indietro di condizione atletica

CLICCA SUL PULSANTE  > QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE LE PROBABILI FORMAZIONI DI PRO VERCELLI-CATANIA, TUTTE LE NOTIZIE (SECONDA GIORNATA SERIE B 2014-2015)


  PAG. SUCC. >