BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Norvegia-Italia (0-2): i voti del match (9 settembre, qualificazioni Euro 2016)

Le pagelle di Norvegia-Italia, partita valida per la prima giornata del gruppo H delle qualificazioni a Euro 2016: i voti del match giocato a Oslo tra norvegesi ed azzurri

(dall'account Twitter ufficiale @FIFAcom) (dall'account Twitter ufficiale @FIFAcom)

Parte forte l'Italia di Conte che dopo pochi minuti è già dentro l'area di rigore con Florenzi. Il vantaggio azzurro arriva al minuto 15 con il primo gol in nazionale di Zaza. La Norvegia reagisce, provando diverse volte a puntare la porta difesa da Buffon. Sono bravi dietro Bonucci, Ranocchia e Astori a chiudere un King in grande forma. Sul finire è Giaccherini ad avere due grandi occasioni per il raddoppio. All'intervallo la squadra di Conte conduce uno a zero. Nella ripresa cresce la Norvegia che mette in difficoltà gli azzurri, fino a quando il ct azzurro azzecca il cambio. Dentro Pasqual che serve subito una palla dentro che Bonucci trasforma nel due a zero con un grande colpo di testa. Da lì è Zaza-show. L'attaccante del Sassuolo colpisce una traversa e con un colpo sotto va vicino alla doppietta personale. L'Italia torna a vincere dopo tantissimo tempo a Oslo, risultato convincente e primi tre punti della gestione Conte.

E' stata una bella partita. Sofferta e con grandi difficoltà nella ripresa. L'Italia esce vittoriosa dalla sfida contro la Norvegia. Non solo gli azzurri, ma anche i padroni di casa tengono alta la tensione per novanta minuti facendoci assistere a un match combattuto;

Nonostante l'Italia sia evidentemente di un'altra categoria la Norvegia fa la sua partita, mettendo in difficoltà gli azzurri nella parte iniziale della ripresa e mostrando anche discrete qualità nei singoli;

La gestione Conte per ora ha dato solo soddisfazioni. Ritrovato lo spirito, ritrovata la voglia e soprattutto un discreto gioco. Gli azzurri si muovono bene tra i reparti, giocando a grande velocità e sapendo anche soffrire.

Arbitra con personalità e dialoga con i giocatori in campo tenendo sempre in mano la situazione.Nessuna grande decisione da prendere durante l'arco della gara.

Parte forte l'Italia di Conte che dopo pochi minuti è già dentro l'area di rigore con Florenzi (6.5). Il vantaggio azzurro arriva al minuto 15 con il primo gol in nazionale di Zaza (7). La Norvegia reagisce, provando diverse volte a puntare la porta difesa da Buffon. Sono bravi dietro Bonucci (6.5), Ranocchia (6.5) e Astori (6) a chiudere un King (6.5) in grande forma. Sul finire è Giaccherini (6.5) ad avere due grandi occasioni per il raddoppio. All'intervallo la squadra di Conte conduce uno a zero. - La partita ufficiale si muove in maniera diversa rispetto a una gara amichevole come quella contro l'Olanda. Gli azzurri sono in vantaggio e giocano bene, ma si sente ovviamente l'impegno ufficiale.- Nonostante lo svantaggio la squadra di Hogmo è brava a tenere il campo e testa agli azzurri. Bene in ripartenza e qualche fastidio alla difesa azzurra. - L'attaccante della Norvegia è pericoloso sotto porta, pronto a sfruttare le palle che arrivano dalle sue parti. E' rapido e bravo a muoversi nelle maglie della difesa azzurra; - Soffre la propositività di Darmian sulla corsia destra, dove è bravo anche Florenzi a proporsi con sovrapposizioni; - Bene l'Italia che sa anche soffrire. Dopo essere passati in vantaggio gli azzurri riescono a non subire molto nonostante la propositività degli avversari e ripartono per far male agli avversario; - Realizza il suo primo gol in azzurro, quello che sta garantendo il vantaggio agli azzurri. Si muove e crea spazio anche per gli inserimenti di Florenzi. E' bravissimo col fisico a portarsi via i difensori. Protagonista;  - Ha un paio di occasioni buone sulla sinistra per affondare il colpo, ma è troppo frettoloso e poco preciso. Non crea mai la superiorità e anche in fase difensiva è spesso in ritardo;  - Arbitra con personalità e dialoga con i giocatori in campo tenendo sempre in mano la situazione.