BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Discesa femminile Bad Kleinkirchheim/ Streaming e diretta tv: gara cancellata per vento! (Coppa del Mondo sci alpino, 10 gennaio 2015)

Discesa femminile Bad Kleinkirchheim streaming video e diretta tv: come seguire la gara di Coppa del Mondo di sci. Orari, favorite, appuntamenti Rai ed Eurosport (sabato 10 gennaio 2015)

Lindsey Vonn (Infophoto)Lindsey Vonn (Infophoto)

La discesa femminile di Bad Kleinkirchheim valida per la Coppa del Mondo 2014-2015 è stata cancellata a causa del forte vento che stamattina sta affliggendo il pendio della pista austriaca. Non c'erano dunque le condizioni di sicurezza necessarie per disputare la gara, che sarà recuperata più avanti nel corso della stagione.

Sci alpino protagonista in diretta streaming alle ore 11.30 con la discesa femminile di Bad Kleinkirchheim valida per la Coppa del Mondo 2014-2015. Andiamo a dare uno sguardo ai numeri di partenza delle migliori discesiste, che partiranno con i pettorali dal 16 al 22: 16 Maze (Slo), 17 Goergl (Aut), 18 Abderhalden (Svi), 19 Fenninger (Aut), 20 Vonn (Usa), 21 Gut (Svi), 22 Weirather (Lie). Questi invece i pettorali delle azzurre in gara: 3 Schnarf, 15 E. Fanchini, 24 Stuffer, 30 Merighetti, 42 N. Fanchini, 48 Marsaglia, 54 E. Curtoni.

Sci alpino protagonista in diretta streaming con la discesa femminile di Bad Kleinkirchheim valida per la Coppa del Mondo 2014-2015. Il Circo Bianco delle donne sbarca in Austria, per un weekend legato alla velocità: non potrebbe essere altrimenti, nella località cara al leggendario Franz Klammer. Ecco dunque gli appuntamenti di oggi, sabato 10 gennaio, per gli appassionati che vorranno seguire la gara in tv o via web: la partenza avrà luogo alle ore 11.30, in diretta tv su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky, telecronaca di Enrico Cattaneo) e sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium, che ormai da molti anni sono i canali di riferimento per seguire lo sci. Se non potrete mettervi davanti a un televisore in questo sabato negli orari della discesa libera, ci saranno anche le possibilità fornite dallo streaming video, gratuito sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose in Austria (www.fis-ski.com). Finora la stagione è stata dedicata molto più alle prove tecniche che alla velocità: solo cinque gare su quattordici sono state discese o super-G. Ora però il calendario in questo mese di gennaio darà spazio quasi soltanto alle velociste, che avranno dunque numerose occasioni per mettersi in mostra - forse la Fis dovrebbe pensare a rivedere qualcosa, perché ad esempio non ci saranno più giganti fino ai Mondiali... Tornando alla discesa, questa è la stagione dello straordinario ritorno di Lindsey Vonn che, dopo due anni segnati da altrettanti gravi infortuni che l'hanno tenuta per tantissimo tempo lontana dalle piste di sci, ha vinto sia a Lake Louise sia in Val d'Isere ed è in testa alla Coppa di specialità con 232 punti in tre gare. Inutile dire che ora è lei la donna più attesa, d'altronde Lindsey è un personaggio che fa bene a tutto il Circo Bianco. Grande attesa anche per Tina Maze, che a Lake Louise aveva vinto la prima discesa delle due disputate in Canada ed è in testa alla classifica generale con oltre 200 punti di vantaggio su Mikaela Shiffrin, margine che naturalmente ora potrà incrementare. Le possibili protagoniste però sono davvero tante, da Anna Fenninger a Tina Weirather, da Viktoria Rebensburg che è cresciuta tantissimo nella velocità in questa stagione a tutto il resto della squadra americana che piazza quattro discesiste nelle prime dieci della classifica di specialità (anche Mancuso, Cook e Ross). In casa Italia le migliori speranze sono affidate ad Elena Fanchini e Daniela Merighetti, anche se il podio appare molto lontano per le velociste azzurre. (Mauro Mantegazza) 

© Riproduzione Riservata.