BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Gigante maschile Adelboden/ Hirscher domina, azzurri promossi! Risultati e classifiche (Coppa del Mondo sci alpino, 10 gennaio 2015)

Gigante maschile Adelboden: Hirscher vince la gara di Coppa del Mondo di sci davanti a Pinturault e Kristoffersen. Azzurri ok, sesto Eisath. Risultati e classifiche (sabato 10 gennaio 2015)

L'arrivo della pista di Adelboden (da Facebook Adelboden FIS World Cup) L'arrivo della pista di Adelboden (da Facebook Adelboden FIS World Cup)

Marcel Hirscher ha vinto il gigante di Adelboden valido per la Coppa del Mondo di sci, una delle gare più prestigiose del Circo Bianco sulla storica Chuenisbärgli. Per Hirscher tempo complessivo di , un dominio netto già nella prima manche sigillato poi nella seconda, altrettanto bella da parte del fenomeno austriaco. Sul podio con lui il francese Alexis Pinturault, secondo ma staccato di ben 1”13, terzo posto per il norvegese Henrik Kristoffersen con un ritardo di 1”64. Le buone notizie per Hirscher (che ha in tasca la Coppa di specialità) non finiscono qui: il suo grande rivale per la classifica generale, il norvegese Kjetil Jansrud, è uscito nel corso della seconda manche e Hirscher ora ha 152 punti di vantaggio sul primo inseguitore. Splendida giornata per l'Italia, che ritrova una squadra compatta proprio nella gara più bella. Spicca l'eccellente sesto posto di Florian Eisath, autore di una straordinaria rimonta dal ventesimo posto della prima manche. Come sempre positivo anche Roberto Nani, decimo, anche se il bresciano ha perso qualcosa nella seconda discesa. Da sottolineare il dodicesimo posto di Massimiliano Blardone, il veterano che sfodera una zampata sulla pista che lo vide vincitore dieci anni fa. Grande rimonta per Giovanni Borsotti, che risale dalla ventinovesima alla quindicesima posizione, sorride pure Manfred Moelgg che nel primo gigante dopo l'infortunio ottiene il diciassettesimo posto, anche lui in rimonta nella seconda manche. A punti anche Davide Simoncelli, ventitreesimo.

In diretta streaming prende il via alle ore 13.30 la seconda manche del gigante maschile di Adelboden, gara valida per la Coppa del Mondo 2014-2015 Al primo posto c'è Marcel Hirscher, che sarà il grande favorito visto che ha inflitto distacchi pesanti a tutti gli avversari, a partire dal tedesco Felix Neureuther, staccato di 55/100. Sarà comunque grande spettacolo sulla storica pista Chuenisbärgli, sperando che regga visto che le condizioni atmosferiche (fa molto caldo e ha piovuto ieri e in mattinata) non sono ideali. L'auspicio è che possano fare bene anche i sei azzurri ancora in gara...

In diretta streaming si è appena conclusa la prima manche del gigante maschile di Adelboden, gara valida per la Coppa del Mondo 2014-2015 Al primo posto c'è Marcel Hirscher: ennesima grande prestazione da parte dello sciatore austriaco che, con il tempo di 1'17”18, ha inflitto 55/100 al tedesco Felix Neureuther, 96/100 al francese Alexis Pinturault e 97/100 al norvegese Henrik Kristoffersen, gli unici in grado di contenere il proprio ritardo sotto il secondo, ma comunque già pesantemente staccati dal leader, grande favorito per la vittoria (seconda manche alle ore 13.30). Buone notizie per l'Italia, che qualifica sei atleti fra i migliori 30: bravissimo Roberto Nani, sesto a 1”51 partendo con il pettorale numero 15. Per lui il podio è ancora possibile. Poi abbiamo Davide Simoncelli al dodicesimo posto, Massimiliano Blardone sedicesimo (una citazione per il suo ottimo muro finale pur partendo con il 30), Florian Eisath ventesimo, Manfred Moelgg ventiseiesimo che si toglie la soddisfazione di entrare nella seconda manche al rientro dall'infortunio su una pista così difficile e infine Giovanni Borsotti ventinovesimo, che nella seconda manche potrebbe approfittare della pista ancora liscia visto che gareggerà per secondo dopo il canadese Dustin Cook, trentesimo e unico qualificato fuori dai primi 30 partenti.

In diretta streaming alle ore 10.30 prende il via il gigante maschile di Adelboden, gara valida per la Coppa del Mondo 2014-2015. Andiamo a dare uno sguardo ai numeri di partenza dei migliori: 1 Neureuther (Ger), 2 Ligety (Usa), 3 Pinturault (Fra), 4 Hirscher (Aut), 5 Raich (Aut), 6 Dopfer (Ger), 7 Fanara (Fra). Così invece gli azzurri: 15 Nani, 19 Simoncelli, 23 Moelgg (al rientro anche in gigante), 25 Eisath, 27 Borsotti, 30 Blardone, 44 Marsaglia, 62 Casse, 68 Tonetti. Peccato però che le condizioni meteo non aiuteranno la gara sulla leggendaria pista Chuenisbärgli. Ieri pioggia e temperatura che ha toccato anche i 10 gradi (adesso siamo già a 6°): la pista rischia di rovinarsi in fretta e c'è pure la minaccia del vento forte per la gara di oggi, che speriamo possa garantire il solito spettacolo.

In diretta streaming ecco il gigante maschile di Adelboden, gara valida per la Coppa del Mondo 2014-2015, appuntamento di grande prestigio per il Circo Bianco, che sulla storica pista Chuenisbärgli disputa oggi il gigante più atteso dell'anno. Ecco dunque il programma che ci attende oggi, sabato 10 gennaio 2015. La partenza della prima manche avrà luogo alle ore 10.30, mentre la seconda manche prenderà il via alle ore 13.30. Ecco tutte le informazioni utili per gli appassionati che vorranno seguire la gara odierna in tv o via web: la diretta tv sarà su Rai Sport 1 (canale numero 57 del telecomando, disponibile anche al numero 5057 della piattaforma satellitare Sky) con la telecronaca di Davide Labate affiancato dal commento tecnico di Paolo De Chiesa, ma anche sul canale tematico Eurosport, disponibile sia su Sky sia sul digitale terrestre di Mediaset Premium. Se non potrete mettervi davanti a un televisore negli orari dello slalom gigante, ci saranno anche le possibilità fornite dallo streaming video, gratuito sul sito Internet ufficiale della Rai (www.rai.tv), oppure riservato agli abbonati per quanto riguarda Eurosport Player ma anche Sky Go e Premium Play. Ricordiamo inoltre la possibilità di seguire il live timing sul sito ufficiale della Federazione internazionale per essere sempre aggiornati su come stanno andando le cose ad Adelboden (www.fis-ski.com). Come si accennava in apertura, Adelboden è una grande classica, la pista forse più impegnativa in calendario in questa specialità, certamente il gigante più atteso: la Chuenisbärgli fa parte della Coppa del Mondo fin dalla prima edizione del 1967, salvo quando non si è disputata per motivi meteorologici. Nell'albo d'oro troviamo tutti i più grandi campioni, da Killy a Schranz, da Thoeni a Gros, da Stenmark a Zurbriggen, da Girardelli a Tomba e poi Von Gruenigen, Maier, Cuche, Raich e oggi Marcel Hirscher (vincitore nel 2012) e Ted Ligety nel 2013. Un elenco che ci permette di dire che la storia dello sci ha sempre fatto tappa ad Adelboden. Quest'anno saranno di nuovo Hirscher e Ligety i grandi protagonisti: l'austriaco vuole consolidare la sua superiorità sia in classifica generale sia in quella di specialità, l'americano vorrà replicare in questa stagione che lo vede inseguire il grande rivale. In pochi potranno insidiarli, forse soltanto il francese Alexis Pinturault e il tedesco Felix Neureuther, più forte in slalom ma l'anno scorso vincitore qui in gigante, senza dimenticare l'altro teutonico Fritz Dopfer. Per l'Italia purtroppo questa è una stagione non facile in una specialità che in passato ci ha regalato tantissime gioie: ci aggrappiamo a Roberto Nani, l'unica certezza della squadra azzurra in questo momento, e poi magari a Massimiliano Blardone, che nei suoi anni migliori qui ha vinto nel 2005 e altre quattro volte è salito sul podio, l'ultima volta con il terzo posto del 2012. (Mauro Mantegazza)