BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cagliari-Cesena/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità, gli assenti (Serie A 2014­-2015, 18^ giornata)

Probabili formazioni Cagliari Cesena: orario diretta tv, quote e le ultime novità sulla partita valida per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 11 gennaio

Foto Infophoto Foto Infophoto

Scopriamo i calciatori che sono assenti e non potranno quindi giocare questa partita delle ore 15. Cagliari in totale emergenza: a centrocampo manca lo squalificato Daniele Conti, mentre in attacco Diego Farias è stato fermato dal Giudice Sportivo, Marco Sau non ha ancora recuperato dall’infortunio ed è stato raggiunto in infermeria di Cossu e Ibarbo, praticamente fuori tutto il tridente titolare. Il Cesena è senza tre infortunati: Lucchini, che si è fatto male martedi contro il Napoli, Tabanelli e Marilungo che è però in fase di recupero. 

Probabili formazioni Cagliari-Cesena: il Cagliari è in piena emergenza e già oggi potrebbe presentare un volto nuovo. Si tratta di Zeljko Brkic, portiere sloveno prelevato dall’Udinese: in Friuli Brkic era chiuso da Karnezis e Scuffet, dopo una stagione e mezza da titolare (con buon rendimento) ha perso il posto e così la società ha deciso di darlo altrove, il Cagliari aveva bisogno di un portiere di esperienza avendo in Colombi e Cragno due giovani numeri 1 ancora in fase di maturazione e il matrimonio si è fatto. Oggi Brkic potrebbe essere in campo dal primo minuto. 

Probabili formazioni Cagliari-Cesena: diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo. Tra i rossoblù sardi ci sono Balzano, Cossu, Ekdal e Ceppitelli in questa situazione, dunque devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match contro l'Udinese. Nel Cesena l'elenco dei diffidati comprende De Feudis, Defrel e Lucchini: per loro a rischio il Torino, che sarà il prossimo rivale dei bianconeri romagnoli.

Andiamo ad analizzare le scelte e gli ultimi dubbi che tormentano Gianfranco Zola e Mimmo Di Carlo, allenatori di Cagliari e Cesena. Il tecnico dei rossoblu ha ricevuto il suo primo regalo sul mercato, si tratta del portiere Brkic che dovrebbe rubare il posto a Colombi. In difesa ballottaggio Balzano-Pisano con il primo favorito sul secondo. In casa romagnola Di Carlo deve scegliere tra Rodriguez e Djuric in attacco. A centrocampo dubbio Cascione-Ze Eduardo con il brasiliano destinato a sedersi in panchina. Mancano poche ore al match, per i due allenatori è l'ora di sciogliere i nodi delle formazioni. 

Si gioca oggi pomeriggio alle ore 15 Cagliari-Cesena, valida per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Delicatissimo incrocio per la salvezza: il Cagliari ha 12 punti ed è terzultimo, il Cesena ne ha 9 e lo scorso martedi è stato agganciato all’ultimo posto. Servono punti a entrambe, il pareggio servirebbe decisamente a poco. Arbitra il signor Nicola Rizzoli, diamo allora uno sguardo alle probabili formazioni di Cagliari-Cesena.

Potrete seguire la diretta di Cagliari-Cesena esclusivamente sui canali del satellite, nello specifico su Sky Sport 3 (numero 253).

Secondo le quote GazzaBet il Cagliari è favorito per questa partita, anche se non ha mai vinto al Sant’Elia in questa stagione. La quota per il segno 1 è di 1,65 contro il 5,25 che accompagna il segno 2; per il pareggio, segno X, siamo a 3,60 volte la posta in palio.

Cagliari in emergenza totale: manca l’attacco titolare visto che Sau è ancora infortunato, Ibarbo e Cossu lo hanno raggiunto in infermeria e Farias è squalificato. Di fatto rimane a disposizione il solo Samuele Longo, che per la seconda giornata consecutiva sarà titolare al centro del tridente; al suo fianco Gianfranco Zola non ha altre opzioni se non quella di schierare Caio Rangel e Joao Pedro, fino a questo punto della stagione oggetti misteriosi. L’alternativa sarebbe quella di cambiare modulo alzando Balzano e Avelar a centrocampo; una mossa che aveva provato Zeman contro la Juventus, ma che non aveva sortito gli effetti sperati. Questa partita va vinta e non si possono fare troppi esperimenti tattici; dentro i soliti allora, sperando che questa volta rendano di più. Per sostituire lo squalificato Conti, in cabina di regia si sposta Crisetig con l’inserimento di Dessena titolare sul centrodestra, Balzano e Avelar vanno sulle corsie mentre in mezzo al campo ci sono Ceppitelli e Rossettini. In porta potrebbe esserci Brkic, se le pratiche per il suo trasferimento dall’Udinese saranno completate in tempo.  

Il Cesena deve fare i conti con tre giocatori infortunati ma Mimmo Di Carlo va avanti con le sue certezze; ha visto una squadra audace e sfortunata contro il Napoli e batte su quel chiodo, confermando il 3-5-2 ma provando a rimescolare le carte con qualche nuovo innesto. Per esempio a centrocampo ci sarà Giorgi; l’ex di Atalanta e Palermo va a giocare sulla corsia destra per provare ad aumentare la qualità e la spinta offensiva, dall’altra parte confermato Mazzotta mentre in mezzo al campo, insieme a Cascione (in regia) e Defrel che rientra dalla squalifica giocherà la seconda partita consecutiva da titolare il classe ’96 Luca Valzania. Davanti si cambia: Brienza rimane al suo posto sulla trequarti, mentre in attacco Djuric dovrebbe sostituire Hugo Almeida. Buone notizie anche dall’infermeria: Guido Marilungo dovrebbe rientrare tra un paio di settimane, con la speranza che non debba più subire gli infortuni che ne hanno martoriato l’ancora giovanissima carriera.