BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Atalanta-Chievo (1-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 18^ giornata)

Pagelle Atalanta-Chievo: i voti della partita di Serie A valida per la diciottesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori a Bergamo: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Maxi Moralez (Infophoto) Maxi Moralez (Infophoto)

LE PAGELLE DI ATALANTA-CHIEVO (1-1): I VOTI DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 18^ GIORNATA) - Atalanta-Chievo finisce 1-1 ed è tutta nel finale, anzi negli ultimi 20 minuti: un concentrato di emozioni e soprattutto di gol da guardare e riguardare, quelli di Zappacosta e Lazarevic, che portano all'1-1. Proteste della squadra nerazzurra per l'episodio che porta al pari, al 90', con espulsione di Bellini e punizione dal limite: una coda polemica che probabilmente non si spegnerà per qualche giorno. VOTO ATALANTA 6,5 – La vittoria non arriva, è nuovamente pari in rimonta come martedì a Genova. Stavolta c'è di mezzo anche una decisione discussa di Peruzzo, anche se la prestazione è ancora ampiamente sufficiente CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL'ATALANTA VOTO CHIEVO 6 – Se il pari sta un pò stretto a qualcuno, anche per le modalità con cui è arrivato, questo qualcuno è l'Atalanta. Ma la squadra di Maran non ruba nulla; nonostante i dubbi sull'episodio fondamentale e guardando in senso generale all'analisi del match, l'1-1 ci può stare CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL CHIEVO VOTO SIG. PERUZZO (ARBITRO) 5 – Qualcosa che non va "al vertice della tensione" del 90° minuto c'è. Probabilmente è un fuorigico non sanzionato di Pellissier. L'insufficienza dunque non è tutta sua ma da condividere con l'assistente

LE PAGELLE DI ATALANTA-CHIEVO (SERIE A, 18^ GIORNATA): I VOTI DEL PRIMO TEMPO - Reti inviolate dopo i primi 47 minuti di gioco (voto 6) all''Atleti Azzurri d'Italia', in un match iniziato con magliette e maxischermo sintonizzati sulla lunghezza d'onda più doverosa: "Je suis Charlie", in segno di vicinanza con la Francia per i fatti degli ultimi giorni. Una contesa finora scossa da un paio di grandi occasioni, non noiosa ma nemmeno spettacolare o particolarmente divertente: per gli uomini di Colantuono (voto 6) meglio Pinilla (voto 6) di Denis (voto 5) in avanti, anche se il migliore è Maxi Moralez (voto 6,5), spesso imprendibile per gli avversari anche se poco concreto. Nel Chievo di Maran (voto 6) nessuno spunto per quanto riguarda i singoli, anche se Schelotto (voto 6) avrebbe l'occasione per far passare in vantaggio i suoi. Sul suo destro a botta sicura grandissima respinta di Sportiello (voto 6,5) con il piede, a salvare tutto. Buone le prove di Dainelli e Frey (per entrambi voto 6,5) in difesa. VOTO ATALANTA 6 – Non sfrutta appieno la potenzialità offensiva, con una coppia "pesante" come quella composta da Denis e Pinilla. La prestazione, tranne qualche pausa a metà tempo, è però sufficiente. MIGLIORE ATALANTA MORALEZ VOTO 6,5 – Condivide la palma di migliore in campo (parziale) con Sportiello. Vivace ed intraprendente, parte dalla sinistra ma spesso lo trovi anche sull'altro fronte e causa i guai principali al Chievo. PEGGIORE ATALANTA DENIS VOTO 5 – Non indovina praticamente nemmeno una sponda, a differenza di Pinilla, che si fa preferire. Avrebbe anche la grande occasione nel finale di tempo ma è lento e macchinoso. VOTO CHIEVO 6 – La fiammata che porta Schelotto ad un passo dal gol, assieme a qualche giocata in area di Paloschi, non bastano per ora. Discorso simile a quello fatto per i padroni di casa, in senso generale: primo tempo da sufficienza piena e poco più. MIGLIORE CHIEVO N. FREY VOTO 6,5 – Sarebbe un 6+, forse il mezzo punto è eccessivo. Lo premiamo assieme a Dainelli per la presenza in termini di respinta delle azioni principali dei padroni di casa. PEGGIORE CHIEVO MEGGIORINI VOTO 5 – Non tocca palla per 45', Paloschi è di fatto solo a battersi contro i centrali nerazzurri. Primo tempo non convincente, anzi