BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Verona-Parma (3-1): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015, 18^ giornata)

Pagelle Verona-Parma 3-1, i voti della partita di Serie A valida per la diciottesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori: tutti i giudizi per il Fantacalcio dal Bentegodi

InfophotoInfophoto

Al Bentegodi il Verona batte meritatamente il Parma per 3 reti a 1. Partono bene gli ospiti che attuano un possesso palla ragionato e prolungato ma tuttavia inutile poichè sono i padroni di casa a rendersi più pericolosi. Intorno al 15' Toni sfiora il vantaggio e successivamente Saviola non riesce a battere Mirante in contropiede alla mezzora. Al 39' il goal è maturo per i gialloblu che passano con un gran tiro dalla trequarti di Sala dopo aver ricevuto palla da Saviola. Nella ripresa il Parma non ci sta e Cassano, oggi in difficoltà, al 64' si guadagna un'importante punizione grazie alla quale Lodi supera barriera e portiere per il momentaneo 1 a 1. Le azioni di movimento degli emiliani non sono però granchè e al 72' il neo-entrato Valoti mette un cross perfetto per Toni che di tacco riporta in vantaggio i suoi. Gli ospiti iniziano quindi un assedio con l'occasione più grande per Palladino il cui tiro viene respinto sulla linea da Rodriguez col corpo ma anche Toni va vicino alla sua doppietta. L'impatto di Valotti è però micidiale sul match e al 91' spegne le ambizioni del Parma con un gran goal in percussione dopo aver ricevuto palla da Nico Lopez ed aver saltato anche Mirante. Il Verona si impone con la forza sulla squadra di Donadoni che continua nella sua crisi.

Partita divertente e mai scontata. Belli i goal di entrambe le squadre.

Prestazione maiuscola a colpire l'avversario senza pietà. Molto buona la costruzione della manovra.

Tiene bene il pallone ma davanti non riesce proprio a concretizzare.

Partita tranquilla senza particolari episodi.

Al Bentegodi il Verona si porta in vantaggio nei minuti finali sul Parma, andando negli spogliatoi sul risultato di 1-0. Gli ospiti tengono bene il pallone con un lungo possesso che si rivela però inutile: Lodi smista bene ma Cassano, male oggi, non si capisce troppo spesso con i compagni e dietro Costa si trova in difficoltà. Il Verona prende le misure agli avversari e, dopo aver sfiorato il goal prima con Toni, il migliore dei suoi, al quarto d'ora e poi con Saviola intorno alla mezzora (bravissimo Mirante nell'occasione), al 39' passa in vantaggio con il gran tiro dalla trequarti di Jacopo Sala su assist di Saviola. Il centrocampista si era già messo in evidenza con la trivela che aveva portato alla conclusione Saviola e riesce poi a festeggiare la sua prima rete in questo campionato, che è la seconda in Serie A. Il Verona salirebbe a quota 21 punti se riuscisse a confermare il suo vantaggio a fine partita. Si muove lavorando per la squadra e cercando di favorire gli inserimenti dei compagni che però non lo appoggiano a dovere. Sfiora il goal del vantaggio al 15'. Si mangia un goal in contropiede lanciato davanti a Mirante alla mezzora ed è l'unica vera occasione che riesce a crearsi. Controlla bene le azioni del Parma gestendo alla grande il centrocampo ma non può far tutto da solo. Troppi errori nella costruzione dell'offensiva. Sbaglia spesso la scelta nella giocata da attuare non intendendosi così con i compagni. (Alessandro Rinoldi)