BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Verona-Parma/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità, gli assenti (Serie A 2014-2015 18^ giornata)

Verona-Parma: orario diretta tv, probabili formazioni e quote, le ultime novità sulla partita in programma domenica 11 gennaio 2015 e valida per la 18^giornata di Serie A

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Diamo un’occhiata ai giocatori assenti per questa partita del Bentegodi, che inizia alle ore 15. Verona in piena emergenza: sono squalificati Campanharo e Hallfredsson, in più a centrocampo mancheranno anche Obbadi e Ionita che non recuperano. Fuori in attacco Jankovic e Juanito Gomez, in difesa invece Guillermo Rodriguez e Moras non ce la fanno. Cominciano invece a migliorare le cose nel Parma: certo sono ai box ancora tanti giocatori come Ghezzal, Jorquera, Massimo Coda e Biabiany, inoltre Acquah e Belfodil sono in Coppa d’Africa e Lila, il nuovo acquisto dal PAS Giannina, non può ancora giocare perchè il transfer non è arrivato. 

Probabili formazioni Verona-Parma: c’è un volto nuovo che dovrebbe essere già in campo dal primo minuto. Leandro Greco non trovava spazio al Genoa e così è approdato al Verona dove, vista l’emergenza tra centrocampo e attacco, sarà utile e già oggi dovrebbe essere schierato al fianco di Luca Toni nel reparto offensivo. Per quanto riguarda il Parma il nuovo acquisto è stato fatto: si tratta del mediano albanese Andi Lila, preso dal PAS Giannina. Tuttavia il suo transfer non è ancora arrivato e quindi oggi non potrà essere della partita come era stato lo scorso martedì.

Probabili formazioni Verona-Parma: diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo. Nell'Hellas ci sono Martic, Greco e Ionita in questa situazione, dunque devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match che sarà contro la Juventus. Per il Parma invece Lodi, Mendes, Lucarelli e De Ceglie sono i quattro diffidati: in caso di squalifica salteranno il prossimo match che sarà contro la Sampdoria.

Andiamo ad analizzare le scelte e gli ultimi dubbi che assillano i tecnici di Verona e Parma per l'incontro al 'Bentegodi' tra i veneti e i ducali. L'allenatore dell'Hellas, Andrea Mandorlini, ha recuperato Rodriguez che è tornato ad allenarsi in gruppo. Il calciatore dei gialloblù si candida per tornare tra i titolari in difesa. Nel Parma Gobbi è nuovamente abile e arruolabile ed è a disposizione di Roberto Donadoni mentre l'albanese Lila è in attesa del transfer. Ci sono buone possibilità che i due giocatori possano accomodarsi in panchina. In attacco Palladino titolare al fianco di Cassano, con Pozzi pronto a subentrare a partita iniziata.

Le due sqaudre gialloblù saranno di fronte allo stadio Marcantonio Bentegodi domenica 11 gennaio 2015, calcio d'inizio in programma alle ore 15:00. Partita valida per la 18^giornata del campionato di Serie A: in classifica il Verona ha 18 punti che garantiscono un margine di +6 sul terzultimo posto, il Parma invece è ultimo a parimerito a quota 9 ma in risalita dopo il ritorno al successo nell'ultima giornata. Verona-Parma sarà diretta dall'arbitro Claudio Gavillucci della sezione di Latina. Occasione importante per entrambe: il Verona può allungare sulla zona salvezza, il Parma rifarsi sotto mettendo pressione a chi sta davanti. Di seguito le probabili formazioni di Verona-Parma e le info per seguire il match in diretta tv.

La partita di Serie A Verona-Parma sarà trasmessa in diretta tv da Sky Sport sul canale Sky Calcio 5 HD, il numero 255 (codice di acquisto pay-per-view 478461): telecronaca di Massimo Tecca e commento tecnico di Carlo Muraro, con interventi da bordo campo di Marina Presello. Verona-Parma sarà trasmessa in diretta tv anche da Mediaset Premium, sul canale Premium Calcio 3 (il numero 373): telecronaca di Fabrizio Ferrero e commento tecnico di Nando Orsi.

Le quote offerte dall'agenzia SNAI per la partita Verona-Parma. Favoriti i padroni di casa per il successo finale: il segno 1 è quotato 2,30. Uguali invece le valutazioni per il pareggio finale (segno X) e la vittoria esterna del Parma (segno 2): entrambe le opzioni sono quotate 3,20. Under quotato 1,80, Over 1,90, Goal 1,73 e NoGoal 2.

Gli indisponibili per infortunio restano diversi ma nell'ultima giornata Andrea Mandorlini ha recuperato un giocatore importante come Jacopo Sala. Il centrocampista ex Amburgo dovrebbe far parte della linea di mezzo a cinque, completata dai greci Tachtsidis e Christodoulopoulos e dagli esterni Martic (destra) e Agostini (sinistra). In difesa mancherà all'appello anche Alejandro Gonzalez che è appena passato al Cagliari; in compenso rientra Rafael Marquez dalla squalifica. Il messicano si piazzerà al centro del trio arretrato con Sorensen e il quasi omonimo Rafael Marques ai fianchi, davanti al portiere che dovrebbe essere ancora Benussi. In attacco Toni punto fisso e due opzioni per spalleggiarlo: un altro attaccante come Nico Lopez o un centrocampista di raccordo come il nuovo acquisto Leandro Greco.

Di recente Roberto Donadoni ha riaccolto qualche pezzo importante del suo scacchiere, come ad esempio Mattia Cassani: l'ex Fiorentina e Genoa dovrebbe posizionarsi a destra nel centrocampo a cinque, con Gobbi sull'altra fascia e il trio José Mauri-Lodi-Galloppa a far cerniera in mezzo. In difesa confermato Costa, match-winner nell'ultima vittoria sulla Fiorentina, assieme a Paletta e Lucarelli. In porta Mirante reduce dal rigore parato a Mario Gomez. Confermata anche la coppa d'attacco delle ultime partite: quale composta da Palladino e Cassano.