BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video/ Roma-Lazio (2-2): i gol di Mauri, Felipe Anderson e la doppietta di Totti. Le parole del capitano (11 gennaio 2015, Serie A 18^ giornata)

Video Roma Lazio: i gol e gli highlights della partita valida per la diciottesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Il derby della capitale si gioca oggi pomeriggio alle ore 15

Foto Infophoto Foto Infophoto

Francesco Totti ha realizzato una doppietta consentendo alla Roma di raggiungere la parità sul 2-2, dopo che la Lazio si era portata sul doppio vantaggio nel primo tempo. Dopo il suo secondo gol il capitano giallorosso si è fatto un 'selfie' sotto la Curva Sud, dopo essersi fatto portare il proprio cellulare da un componente dello staff romanista. Queste la disamina del capitano ai microfoni di Sky Sport, subito dopo il fischio finale: "Purtroppo abbiamo buttato il primo tempo, non siamo riusciti a fare le nostre giocate. Non era semplice ribaltare il risultato. Nel secondo tempo siamo stati più cinici, abbiamo dimostrato di poter lottare per lo scudetto".

Al 64' minuto la Roma riesce a pregiare ed è ancora Francesco Totti il marcatore. Bravo Holebas ad arrivare sul fondo sulla fascia sinistra, lungo cross sul secondo palo dove arriva il capitano che in acrobazia riesce a girare col destro alle spalle di Marchetti. Esplode l'Olimpico di fede giallorossa e la partita torna in parità: Totti sale a quota 5 nella classifica marcatori di questo campionato e 11 in quella del derby di Roma.

Dopo soli due minuti del secondo tempo la Roma accorcia le distanze riaprendo il derby contro la Lazio. Cross rasoterra del neoentrato Strootman (dentro al posto di Nainggolan) che taglia l'area avversaria da sinistra a destra, sul secondo palo è appostato Francesco Totti che insacca con una conclusione di prima con l'interno destro. Decimo gol nei derby di Roma per il capitano giallorosso, che diventa il primatista assoluto nella classifica marcatori stracittadina. In questo campionato invece le reti di Totti sono 3.

Raddoppio della Lazio con il quinto gol in campionato di Felipe Anderson. Momento straordinario per il giovane brasiliano che dopo aver servito l’assist per Mauri si mette in proprio e realizza con un tiro di sinistro da fuori area sul colpo di tacco di Stefano Mauri, che restituisce il favore al termine di un’azione tambureggiante sviluppatasi questa volta sulla trequarti destra. De Sanctis parte forse in ritardo nell’occasione ma la conclusione di Felipe Anderson sul palo corto è precisa, passa sotto le gambe di un difensore e si infila all’angolino.

La Lazio è in vantaggio prima della mezzora. Azione di ripartenza terribile per i biancocelesti che riescono a cogliere impreparata la difesa della Roma; i giallorossi perdono palla nella metacampo offensiva e allora si scatena la velocità di Felipe Anderson che corre sulla sinistra, poi si accentra al limite e serve un pallone verticale e morbido per Stefano Mauri che arriva in corsa e con il sinistro di prima intenzione batte da pochi passi De Sanctis. E’ il settimo gol in questo campionato con la maglia della Lazio.

È il quinto e ultimo derby d'andata della Serie A 2014-2015, va in scena alla diciottesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015 e si gioca alle ore 15 di oggi pomeriggio. Il derby dello scorso anno, quello di andata che la Roma aveva giocato “in casa”, era diventato famoso per la dichiarazione post-gara di Rudi Garcia: “Abbiamo riportato la chiesa al centro del villaggio”, a ribadire idealmente la superiorità dei giallorossi che però non vincevano la stracittadina dal marzo 2011. Quel pomeriggio invece era andato tutto alla grande: in una delle ultime apparizioni in campo, Federico Balzaretti aveva sparato un bellissimo sinistro al volo alle spalle di Marchetti sull’assist di Totti. Corsa sotto la Sud e lacrime per il terzino; nel finale si erano aperti tanti spazi per la Roma, anche perchè la Lazio era rimasta in dieci uomini causa espulsione di Andre Dias che aveva steso Totti lanciato a rete. Il secondo gol lo aveva timbrato Adem Ljajic su rigore: massima punizione che lo stesso serbo si era guadagnato con una “zingarata” dentro i sedici metri che aveva costretto Ledesma al fallo. Roma-Lazio 2-0, e rivincita dopo la finale di Coppa Italia del maggio precedent; come andrà a finire questa sera? Lo scopriremo insieme tra poco.