BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Inter-Genoa (3-1): Fantacalcio, i voti della partita. I top e i flop (Serie A 2014-2015 18^ giornata)

Pubblicazione:

Foto Infophoto  Foto Infophoto

PAGELLE INTER-GENOA (3-1): I VOTI DELLA PARTITA. I TOP E I FLOP (SERIE A 2014-2015, 18^ GIORNATA) - Inter-Genoa è finita 3-1; i nerazzurri tornano ad assaporare la vittoria a San Siro, danno un calcio alla crisi e si prendono tre punti che rilanciano la corsa all’Europa, che rimane comunque difficile e piena di insidie. Il Genoa perde la terza partita nelle ultime quattro e conferma la sua flessione, pur se nella ripresa ha mostrato segni di vita incoraggianti e avrebbe forse meritato qualcosa in più. Andiamo allora a vedere i top e i flop della sfida, secondo le pagelle redatte da IlSussidiario.net. INTER, IL TOP: NEMANJA VIDIC Da problema a soluzione? Chissà: certo è che il serbo dà una bella risposta alle critiche e dopo tante panchine gioca una partita autoritaria condita dal gol che chiude definitivamente i conti. Cosa farà ora Mancini? Lo riporterà a sedersi come se nulla fosse o terrà in considerazione il fatto che la sua grande esperienza, finalmente in una difesa a quattro, potrà essergli utile? Da vedere, intanto lui se la gode. INTER, IL FLOP: HUGO CAMPAGNARO Tra lui e Andreolli non viene fuori un gran pomeriggio; l’argentino, rilanciato titolare da Mancini per l’assenza di Nagatomo e qualche lacuna di Dodò, delude le aspettative e nel secondo tempo cala vistosamente permettendo al Genoa di alzare il baricentro, sfondare e rendersi pericoloso. L’esperienza lo aiuta a non complicare ulteriormente le cose, ma mettiamola così: ha vissuto giornate migliori. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DELL’INTER GENOA, IL TOP: LUCA ANTONELLI Menzione d’onore anche per Izzo che realizza il gol a margine di una prestazione convincente, ma il capitano del Genoa è stato il vero motore di una squadra che ha iniziato malissimo ma ha avuto il merito di crederci fino in fondo. Discese e accelerazioni, anche due gol sfiorati; nel Grifone in calo di gioco e risultati lui rimane una certezza su cui contare. GENOA, IL FLOP: ALESSANDRO MATRI D’accordo che ha avuto problemi al polpaccio (infatti è uscito a inizio ripresa) ma la sua prestazione oggi è stata a dir poco scadente. Un passo indietro rispetto a questa stagione in cui spesso e volentieri aveva tolto le castagne dal fuoco; non la vede mai e quando gli capita di controllare un pallone lo perde subito impedendo alla squadra di salire. Si riprenderà in fretta, il Genoa non può prescindere dai suoi gol. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GENOA



© Riproduzione Riservata.