BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Calciomercato Real Madrid/ News, i biancos come il Barcellona? Indagine FIFA sul tesseramento di minorenni

Pubblicazione:giovedì 15 gennaio 2015

Jesé Rodriguez, uno dei prodotti recenti della cantera del Real Madrid Jesé Rodriguez, uno dei prodotti recenti della cantera del Real Madrid

CALCIOMERCATO REAL MADRID NEWS: OPERAZIONI ILLEGALI SU CALCIATORI MINORENNI? - Che il calciomercato in entrata del Barcellona sia stato bloccato per tutto il 2015 è cosa nota: la FIFA ha così deciso causa operazioni illegali su calciatori minorenni acquistati dalla cantera blaugrana. Una pena inizialmente sospesa per tutte le verifiche del caso e poi rimandata all’anno seguente. La notizia di ieri però riguarda non i catalani ma bensì il Real Madrid: la lancia il quotidiano Sport, che sostiene come i blancos rischino di subire la stessa sanzione da parte della Federazione Internazionale. Il motivo? Semplice: anche dalle parti del Santiago Bernabeu ci sarebbero irregolarità nel tesseramento di calciatori minorenni, in particolare presso le società satellite del Real Madrid (nell’articolo si parla di una ventina di club). Di certo non c’è nulla: il quotidiano Sport sostiene che l’indagine sia in corso, e che Florentino Perez abbia già contattato i responsabili delle squadre affiliate per chiedere chiarimenti in merito e ordinare che nessuno faccia niente fino a nuovo ordine (vale a dire una conversazione con lui e con il Real Madrid). Ora, vale la pena sottolineare che il quotidiano Sport è catalano e dunque vicino alle vicende del Barcellona; inevitabile che la notizia abbia grande risalto e che venga ingrandita prima che qualcosa sia effettivamente accaduta. Se però le accuse fossero confermate, saremmo di fronte a qualcosa di incredibile: Barcellona e Real Madrid, due tra le squadre più forti al mondo, non potrebbero avvalersi del calciomercato (la pena per le merengues potrebbe scattare nel 2016, eventualmente, o magari per le due sessioni della prossima stagione cominciando con l’estate che deve arrivare). Essendo però ancora alle supposizioni - e supposizioni di stampo e stampa catalana - dobbiamo aspettare per sapere la verità. 

(Claudio Franceschini)



© Riproduzione Riservata.