BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IAFA/ News, assemblea degli agenti FIFA contro la deregulation voluta da Blatter

Lunedi 19 gennaio a Roma si svolgerà una riunione di procuratori di calcio per fondare la IAFA, Associazione Italiana di Agenti di Calcio; si dbatterà contro la deregulation della FIFA

Foto Infophoto Foto Infophoto

A Roma, presso l’Hotel NH Vittorio Veneto (corso Italia 1) alle ore 11:30 si riuniranno gli agenti dei calciatori facenti parte della (Italian Association of Football Agents) per discutere le tematiche relative al provvedimento di deregulation nel settore. Un provvedimento voluto dal presidente della FIFA Joseph Blatter, che mira ad abolire la figura dell’agente FIFA per sostituirla con una figura “ibrida” e non qualificata, vale a dire l’intermediario. In tutto il mondo, come dice il comunicato della IAFA, ha scatenato polemiche in tutto il mondo e per questo motivo l’agente Christian Bosco ha istituito insieme ad altri amici il "Comitato operativo italiano di tutela degli agenti di calciatori”; e il comitato ha indetto questa assemblea nella quale verranno discusse “tutte le problematiche relative a questo provvedimento che farà incorrere irrimediabilmente nel divieto di attività e intermediazione a favore di lavoratori subordinati, quali risultato essere i calciatori”. Insomma: alla FIFA, continua il comunicato, viene contestato il fatto che il provvedimento proposto e approvato sia in netto contrasto “con molteplici principi del diritto sia comunitario sia statuale, e soprattutto in antitesi con quelle che sono le linee guida tracciate dall’Unione Europea. Tutti gli iscritti alla potranno partecipare all’assemblea di lunedi, nella quale è previsto l’intervento di due Senatori della Repubblica che, interessatisi al caso, sarebbero pronti a essere firmatari di un disegno di legge già presentato (come si legge nel cmunicato). Sarà Michele Plastio a coordinare i lavori e, dopo una prima parte di dibattito, il “Comitato Operativo” si trasformerà in un’Asscociazione che sarà appunto la IAFA, che avrà sede legale a Roma e Napoli.

© Riproduzione Riservata.