BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Lazio-Napoli/ Il pronostico di Delio Rossi (esclusiva)

Lazio-Napoli, il pronostico di DELIO ROSSI sull'anticipo delle ore 12.30 della diciannovesima giornata di Serie A: terzo posto in palio all'Olimpico. La presentazione (18 gennaio 2015)

Balde Diao Keita (INFOPHOTO) Balde Diao Keita (INFOPHOTO)

Lazio-Napoli sarà la partita più importante di questa diciannovesima giornata di serie A. Lazio e Napoli si affronteranno domenica alle 12.30 allo stadio Olimpico: la terza forza del campionato contro la quarta. Biancocelesti a 31 punti in classifica, reduci dal pareggio nel derby, azzurri una lunghezza dietro dopo la sconfitta in casa con la Juventus. Vedremo se l'assenza di Felipe Anderson potrà influire sul rendimento del reparto offensivo della formazione di Stefano Pioli, che sicuramente è cresciuta molto rispetto ad inizio campionato. Per il Napoli di Rafa Benitez, ormai sfumato il sogno scudetto, resta il terzo posto: questo scontro diretto potrebbe dire molto. Per presentare questo match abbiamo sentito Delio Rossi, allenatore della squadra capitolina dal 2005 al 2009. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Che partita sarà? Si affronteranno la terza e la quarta forza del campionato, quindi sarà un incontro molto interessante anche se ad inizio stagione si pensava che il Napoli fosse più forte e quindi in una situazione migliore di classifica.

Mauri, Candreva, Callejon, Mertens... Sarà fondamentale la sfida sulle fasce? Certamente sì, in quella zona del campo potrebbe decidersi la partita.

Spazio finalmente per Keita vista l'assenza di Felipe Anderson? Non so cosa deciderà Pioli, di certo Keita è un giocatore molto interessante, su cui la Lazio sta costruendo un progetto importante.

Mauri trascinatore della Lazio? Mauri non è il calciatore più forte della Lazio ma è sicuramente il più intelligente dal punto di vista tattico, un calciatore che merita tutti gli elogi.

Benitez rivedrà il suo modulo tattico? No, non penso proprio che questo succederà. Conoscendolo, non modificherà il solito modulo tattico con cui gioca sempre il Napoli. Possono cambiare gli interpreti, ad esempio quando entra De Guzman, ma non cambia lo spartito...

Chi avrà più possibilità di andare in Champions League? Ci sono 4-5 squadre in lizza per andare in Champions League. La Lazio avrà il vantaggio di essere impegnata solo in Coppa Italia e in campionato. Il Napoli avrà anche l'Europa League, se andrà avanti fino alla fine potrebbe avere qualche problema in più nella lotta per il terzo posto.

Il suo pronostico? Non ne faccio, dico che giocando in casa la Lazio avrà i favori del pronostico.

Tiferà per la Lazio? Certamente sono legato a tutte le squadre dove ho allenato, essendo stato sempre trattato bene.

Ha ricevuto proposte per tornare ad allenare, quando la rivedremo in panchina? C'è stato qualche contatto con alcune squadre, vorrei comunque accettare una proposta che mi lusinghi e dove ci sia un progetto importante. (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.