BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Video / Genoa-Sassuolo (3-3): i gol di Berardi (doppietta), Iago Falqué, Missiroli e Fetfatzidis (oggi 18 gennaio 2015, Serie A 19^giornata)

Video Genoa Sassuolo: i gol e gli highlights della partita dello stadio Luigi Ferraris, valida per la diciannovesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Domenica 18 gennaio 2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

Terzo vantaggio del Sassuolo al minuto numero 69. Campanile che rimbalza sulla fascia sinistra del Genoa, Izzo cerca di controllarlo ma si lascia rubare la palla da Zaza che interviene regolarmente e scappa in area, poi appoggia al centro per l'accorrente Domenco Berardi che d'interno sinistro piazza la palla nell'angolino basso alla destra di Perin. Doppietta per Berardi che sale a quota 5 nella classifica marcatori di questo campionato.

Al 53' minuto però il Genoa torna ancora una volta in parità. Azione avviata da Rincon che caparbiamente vince i contrasti con Magnanelli e Brighi a centrocampo e lascia a Falqué; lo spagnolo verticalizza servendo Lestienne a sinistra, il belga crossa basso in area trovando Ioannis Fetfatzidis che evita il portiere Consigli a mette dentro col sinistro. Primo gol in questo campionato per il trequartista greco, alla quarta presenza.

Al 50' minuto di gioco il Sassuolo torna in vantaggio. Calcio d'angolo dalla bandierina di destra: cross arcuato in mezzo all'area di rigore, Perin esce ma non ci arriva, Rincon è in caduta e per sbaglio devia la palla verso Missiroli che deve solo appoggiare a porta vuota con il destro. Secondo gol in questo campionato per il centrocampista del Sassuolo.

Al 24' minuto di gioco il Genoa trova il pareggio con un'azione molto bella. La palla passa da sinistra a destra, Lestienne riscatta il precedente fallo da rigore con un ottimo assist per Iago Falqué: nel cuore dell'area lo spagnolo scavalca l'uscita bassa di Consigli con un bel tocco sotto di sinistro. Quarto gol in Serie A per il trequartista ex Tottenham.

Il Sassuolo si porta in vantaggio grazie al quarto gol in campionato di Domenico Berardi, che mette a segno un calcio di rigore contestato dal Genoa. Lestienne trattiene lo stesso numero 25 in area di rigore; l’arbitro non se ne accorge ma è Tagliavento, oggi giudice di porta, che avverte dell’irregolarità e così la massima punizione viene assegnata. Si va dal dischetto: Berardi calcia a mezz’altezza alla sinistra di Perin che intuisce e tocca, ma non ha la forza necessaria per mandare il pallone sopra la traversa.

Si gioca oggi pomeriggio alle ore 15 allo stadio Luigi Ferraris ed è valida per la diciannovesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Un solo precedente che risale alla scorsa stagione: anche allora era gennaio ma la giornata era la diciottesima, penultima di andata. Il Genoa, già affidato a Gian Piero Gasperini, aveva avuto la meglio: era successo tutto nel primo tempo, prima un fallo di Gazzola su Antonelli aveva generato un calcio di rigore che Alberto Gilardino aveva messo all’incrocio dei pali lasciando immobile Pegolo, poi una bella incursione di Konate sulla fascia destra aveva portato a un cross dal fondo sul quale Andrea Bertolacci era intervenuto al volo incrociando il mancino e facendo 2-0. Il Sassuolo aveva provato la reazione ma si era imbattuto nelle parate di Perin; nel finale il Genoa aveva avuto a disposizione un altro rigore (appena dopo una grande parata di Pegolo su Antonelli) per atterramento di Gilardino. Il numero 11 però si era questa volta fatto ipnotizzare dal portiere avversario. Vittoria Genoa, in ogni caso: Eusebio Di Francesco di lì a poco sarebbe stato esonerato ma, richiamato in panchina, avrebbe condotto il Sassuolo alla salvezza con una giornata di anticipo. Oggi vedremo lo stesso risultato oppure il Sassuolo saprà sfruttare il suo momento positivo per uscire con dei punti da Marassi? Lo scopriremo insieme tra poco perchè manca ormai poco al calcio d’inizio di Genoa-Sassuolo, diciannovesima giornata di Serie A 2014-2015.