BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Australian Open 2015/ Info streaming video e diretta tv, i risultati delle partite (tennis, 20 gennaio 2015)

Australian Open 2015 info streaming video e diretta tv: si gioca oggi la seconda giornata dello Slam di Melbourne. In campo le due teste di serie numero 1: Novak Djokovic e Serena Williams

Novak Djokovic, quattro volte vincitore degli Australian Open (Infophoto) Novak Djokovic, quattro volte vincitore degli Australian Open (Infophoto)

Seconda giornata agli Australian Open 2015: oggi a meno di imprevisti (pioggia, oppure tanti incontri che si prolungano) si concluderà il primo turno dello Slam di Melbourne, primo nel calendario del tennis mondiale. Dopo aver visto i primi grandi protagonisti all’opera ieri, siamo nuovamente pronti a una giornata che inizierà alle ore 11 locali, quando in Italia sarà la mezzanotte (siamo 11 ore indietro rispetto all’Australia). Sono Eurosport ed Eurosport 2 i vostri canali di riferimento: li trovate ai numeri 384 e 385 del telecomando, ma anche al 210 e 211 se accedete dal pacchetto Sky. Jacopo Lo Monaco guiderà la squadra di telecronisti (tra i quali anche Lorenzo Cazzaniga e Barbara Rossi) e per tutti gli abbonati a Sky ci sarà la possibilità della diretta streaming video attraverso l’applicazione Sky Go, mentre per gli altri è disponibile in abbonamento il portale Eurosport Player. Per tutte le informazioni sugli Australian Open 2015 potrete inoltre consultare le pagine Facebook e Twitter del torneo: facebook.com/AustralianOpen e @AustralianOpen; oppure quelle dei due circuiti ufficiali di tennis che sono rispettivamente facebook.com/ATPWorldTour e @ATPWorldTour per il maschile, facebook.com/WTA e per il femminile. La seconda giornata è dedicata alle parti basse dei due tabelloni: significa che abbiamo in campo le due teste di serie numero 1. Novak Djokovic affronta Aljaz Bedene, un derby dei Balcani che non dovrebbe essere un ostacolo insormontabile per il quattro volte vincitore degli Australian Open; Serena Williams invece gioca contro una delle giovani emergenti del circuito femminile, la belga Alison Van Uytvanck (classe ’94). Ma certamente le emozioni non si fermano qui: in campo infatti c’è anche il campione in carica Stan Wawrinka, che apre la sua difesa al titolo sfidando il turco Marsel Ihan. Dalla stessa parte del tabellone si trovano teste di serie da tenere d’’occhio, come il giapponese Kei Nishikori (contro Nicolas Almagro) che sogna un’altra semifinale contro Djokovic come accaduto agli Us Open; oppure Milos Raonic, che in molti ritengono pronto per arrivare in finale (se la vede con Iliya Marchenko, ucraino). Tra le donne invece l’idolo di casa Samantha Stosur, Venus Williams reduce dalla vittoria nel torneo di Auckland e per molti vera mina vagante del tabellone e Victoria Azarenka, che torna dopo tanti mesi di stop e affronta subito Sloane Stephens che la mise in grandissima difficoltà nella semifinale del 2013, quando per la bielorussa arrivò il secondo titolo consecutivo a Melbourne. Gli italiani in campo saranno invece Fabio Fognini, chiamato al riscatto dopo un pessimo 2014 (gioca contro Alejandro Gonzalez) e Paolo Lorenzi che come sempre non è stato fortunatissimo nel sorteggio ma contro Alexandr Dolgopolov potrebbe avere un’occasione; nel tabellone femminile abbiamo purtroppo un derby: una tra Flavia Pennetta e Camila Giorgi saluterà subito il torneo. Pennetta-Giorgi al primo turno di uno Slam era già accaduto: Wimbledon 2012, con vittoria della maceratese appena prima che Flavia decidesse di fermarsi per l’operazione al polso. (Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.