BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Milan-Atalanta (risultato finale 0-1)/ Video highlights, gol e statistiche (18 gennaio 2015, Serie A 19^ giornata)

Pubblicazione:lunedì 19 gennaio 2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

VIDEO MILAN-ATALANTA (RISULTATO FINALE 0-1): I GOL E GLI HIGHLIGHTS, LE STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 19^ GIORNATA) - Dopo tre partite di campionato senza vincere il Milan cerca a tutti i costi i 3 punti per restare agganciato al treno per l'Europa. Già, perché l'ultimo successo dei rossoneri è avvenuto prima della sosta in occasione della sfida con il Napoli terminata 2-0 per gli uomini di Inzaghi; da allora sono arrivati i pareggi con Roma e Torino intramezzati dall'inaspettato ko interno contro il Sassuolo. Inizia nel peggiore dei modi la gara per i padroni di casa che regalano al 1' un pericoloso contropiede all'Atalanta a causa di un erroraccio di Abate; per fortuna dei rossoneri, Denis non riesce a concludere verso la porta di Diego Lopez. L'immediata risposta del Milan è affida a un siluro dalla distanza di Bonaventura respinto con i pugni da un attento Sportiello. I ritmi sono alti fin dalle prime battute grazie soprattutto al collaudato pressing dei bergamaschi a ostruire la costruzione di gioco del Diavolo. La tattica scelta da Colantuono porta subito esiti sperati visto che la Dea sfiora il vantaggio con Denis (traversa al 17') e Zappacosta (tentativo deviato in corner da Diego Lopez). Al 33' ecco il meritato 1-0 per l'Atalanta: per una leziosità di troppo, Menez si fa soffiare palla concedendo il contropiede agli avversari. Moralez se ne va fino a servire Denis che, davanti a Diego Lopez, non può fallire. Nella ripresa Inzaghi, che al 35' aveva chiamato Armero a sostituire un infortunato Bonera, manda nella mischia Pazzini. Al posto di chi? Cerci, l'uomo più atteso (bocciatura o necessità?). I rossoneri passano al 4-2-3-1 e i risultati sono immediati: il baricentro è più alto, gli esterni spingono e Pazzini mette apprensione alla coppia Stendardo-Biava, mai veramente in difficoltà fin qui. Il Milan crea almeno due nitide palle gol prima con Bonaventura che, in mischia da corner, non trova per una questione di centimetri la zampata vincente, poi con El Shaarawy il quale, sul lancio di Armero, non inquadra lo specchio della porta dopo un bel colpo di testa. Attenzione però ai contropiedi dell'Atalanta! La Dea ha cestinato almeno due ripartenze letali sbagliano l'ultimo passaggio. Nonostante gli ultimi sforzi finali e una torsione di Rami terminata tra le braccia di Sportiello, il Milan alza bandiera bianca. A San Siro passa con merito l'Atalanta. Sarà una settimana di riflessione in casa del Diavolo.

LE DICHIARAZIONI - Al termine di Milan-Atalanta, ecco le dichiarazioni rilasciate a Sky Sport e Mediaset Premium da German Denis, autore del gol che ha deciso la sfida: 'Un gol importantissimo, ci volevano questi tre punti. Era un po' che non vincevamo in trasferta, questi punti sono oro. Questa è l'Atalanta che vogliamo, loro ci hanno spinto dietro ma noi siamo stati bravi a non farli vincere. Siamo stati bravi a riuscire a tenere questo risultato, contro una squadra che ci metteva in difficoltà. Abbiamo un gruppo compatto e questo ci permetterà di uscire dal momento difficile. Abbiamo avuto un ottimo approccio, abbiamo studiato bene la partita. Dovevamo stare compatti e ripartire nel momento giusto. Dedico questo gol ai nostri tifosi'CLICCA QUI PER IL VIDEO DI MILAN-ATALANTA (RISULTATO FINALE 0-1): I GOL E GLI HIGHLIGHTS, LE STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 19^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >