BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Tennis ATP-WTA/ Al via la stagione 2015: pronostici, attese e speranze

Maria Sharapova (27) e Andy Murray (27): due protagonisti del 2015?Maria Sharapova (27) e Andy Murray (27): due protagonisti del 2015?

 Chi sarà in grado di mettere a repentaglio lo status quo? Il 2014 ci ha regalato grandi storie: Stan Wawrinka che spezza il dominio dei Big Four, Marin Cilic e Kei Nishikori che per la prima volta dopo nove anni giocano una finale Slam senza uno dei quattro di cui sopra. E ancora: Eugenie Bouchard presente in tre delle quattro grandi semifinali, Simona Halep ad un passo dalla vetta del ranking, Ana Ivanovic rientrata in Top 5 dopo sei anni. Questi i primi nomi che sicuramente vengono in mente, ma ce ne sono altri capaci di sovvertire i pronostici: basti pensare che Petra Kvitova non è mai stata numero 1, e che Milos Raonic e Grigor Dimitrov puntano la definitiva maturazione. Ci aspetta un anno ricco di sorprese.

 Nominarle tutte è ovviamente impossibile. Possiamo partire da quelle che già lo scorso anno si sono dimostrate pronte a fare il grande salto: certamente l’austriaco Dominic Thiem, e magari l’australiano di origine greca Nick Kyrgios che ha già il prestigioso scalpo di Nadal (a Wimbledon). Occhi aperti per il tedesco Alexander Zverev ex numero 1 a livello juniores, soprattutto per il croato Borna Coric che pure ha battuto Nadal e che al “piano di sotto” ha vinto gli Us Open 2013. In campo femminile Belinda Bencic è già una splendida realtà e però ha ancora 17 anni; pronta all’esplosione la croata Ana Konjuh, di Eugenie Bouchard sappiamo bene e vanno considerate le giovani dell’Est come Zarina Diyas e Saisai Zheng. Poi, Garbine Muguruza Monica Puig. Tanta carne al fuoco, ci divertiremo. 

 Grandi speranze: saranno confermate? Da Fabio Fognini a caccia della definitiva maturazione dopo un anno negativo per risultati e disciplina, all’esplosione di una Camila Giorgi che ha tanto talento ma non ha ancora capito come incanalarlo; da Flavia Pennetta che ci ha regalato uno splendido Indian Wells e vuole concedersi un altro giro di giostra a un Simone Bolelli finalmente in grado di esprimere il suo miglior tennis. Da Sara Errani e Roberta Vinci a caccia di altri record da demolire alle nostre squadre di Coppa Davis e Fed Cup: gli esordi saranno contro Kazakhstan e Francia, ostici ma certamente non impossibili (soprattutto per gli uomini). Nessun azzurro ha chiuso il  2014 nella Top 10: anche questo è un dato, pur se marginale. Troveremo i nostri ragazzi a splendere con qualche trofeo in mano? Magari Gianluigi Quinzi e Filippo Baldi, i giovani chiamati a dare nuovo lustro ai nostri colori.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.