BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Coppa Italia/ Il pronostico di Giuseppe Galderisi (ottavi di finale, esclusiva)

Coppa Italia 2014-2015, ottavi di finale: in esclusiva per ilsussidiario.net intervista a Giuseppe Galderisi. Squadre in campo tra martedì 20 e giovedì 22 gennaio

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

In settimana si completerà il programma degli ottavi di finale della Coppa Italia. Si comincerà martedì 20 gennaio 2015 quando la Roma ospiterà l'Empoli; mercoledì 21 due partite in programma: Fiorentina-Atalanta alle ore 18:00 e Inter-Sampdoria alle 21:00. Giovedì 22 gennaio completerà il quadro la partita della stadio San Paolo tra Napoli e Udinese (ore 21:00). Per introdurci agli ottavi di finale di Coppa Italia ilsussidiario.net ha intervistato in esclusiva l'allenatore ed ex attaccante Giuseppe Galderisi.

Si comincia con Roma-Empoli: in campo le seconde linee? Penso che sia normale e sarà così fino ai prossimi turni, sia la Roma che l'Empoli dovrebbero dare spazio a qualche elemento che ha giocato meno. In ogni caso entrambe hanno le soluzioni per sostituire i titolari, soprattutto la Roma che se c'è qualche assenza pesante. Roma che non sta brillando di recente.

Quanto servirà la Coppa Italia alla squadra di Garcia? Andrei piano a dire che la Roma sta giocando male, ci vuole sempre pazienza e penso che la formazione giallorossa stia disputando un ottimo campionato. E' la Juventus che sta andando fortissimo.

La Coppa Italia è un obiettivo secondario per la Roma? Il campionato e l'Europa League sono per forza di cose più importanti, però si sa che quando la Coppa Italia entra nel vivo e si riesce ad arrivare fino alle semifinali nessuno vuole uscirne, può diventare un traguardo di primaria importanza.

Per la Fiorentina, che giocherà contro l'Atalanta, la Fiorentina potrebbe essere un obiettivo più importante? Direi di sì, la Fiorentina vorrà rifarsi della sconfitta patita in finale l'anno scorso, se arriverà nei quarti diventerà un cliente pericoloso per tutti. L'Atalanta logicamente deve pensare anzitutto alla salvezza in campionato.

Inter-Sampdoria è il match clou della settimana: come lo vede? Una bella partita tra due squadre che sanno giocare bene, anche se l'Inter deve ancora trovare una sua dimensione. La Sampdoria sta dimostrando in campionato tutto il suo valore e vorrà proseguire anche in coppa sull'onda dell'entusiasmo.

Sampdoria che si sta abituando a vincere, crede che cercherà di imporre il proprio gioco a San Siro? Il vantaggio della Samp è che può proporre tante soluzioni offensive, mantenendo in campo più giocatori d'attacco e restando così sempre pericolosa. Potrà giocare con due o tre punte e questo potrebbe aiutarla a tenere un baricentro alto.

Napoli-Udinese: ai partenopei serve una conferma dopo il bel successo con la Lazio. Pur nei suoi alti e bassi considero il Napoli ancora la terza forza del campionato, dietro Juventus e Roma. Ha dei singoli veramente forti a cominciare naturalmente da Higuain, con giocatori così una partita può girare in qualsiasi momento.

Crede che l'Udinese schiererà il suo attacco migliore, con Di Natale e Thereau come in campionato? E' possibile che Stramaccioni voglia preservare Di Natale per il campionato. Al di là di chi giocherà in attacco penso che bisognerà stare attenti all'Udinese, che potrebbe rivelarsi una sorpresa in Coppa Italia.

(Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.