BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Barcellona-Atletico Madrid (1-0): i voti della partita (Coppa del Re 2014-2015 quarti di finale)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)


Ter Stegen 6: chiamato pochissimo in causa è bravo nel primo tempo in un'uscita tempestiva;
Dani Alves 6.5: sulla corsia macina chilometri, meglio in fase di proposizione che in quella difensiva come al solito;
Piqué 7: nel primo tempo chiude Torres lanciato in area di rigore e poi ferma un contropiede che avrebbe lanciato Griezmann solo davanti al portiere avversario. Nella ripresa non deve fare molto, si gioca in una sola metà campo;
Mascherano 6.5: giocatore di grande esperienza, gestisce sempre con attenzione le fasi difficili della partita;
Jordi Alba 6.5: spietato nel primo tempo con Juanfran, cala un pò fisicamente nella ripresa;
Rakitic 5.5: a tratti viene fuori la sua qualità, ma fin dal primo tempo sembra nervoso anche quando va a commettere falli che non sono nel suo repertorio. Cala vistosamente nella ripresa ed esce per far spazio a Xavi; (77' Xavi sv)
Busquets 6: si guadagna il calcio di rigore decisivo, gioca con il solito ritmo in mezzo al campo;
Iniesta 6.5: gioca la palla sempre di prima ed è lui a imbeccare le punte quando tagliano. Non sembra essere al meglio della condizione, ma gioca una buona partita. Esce per far spazio a un giocatore più difensivo; (88' Bartra sv)
Messi 6.5: segna il gol decisivo, anche se si era fatto parare il calcio di rigore. E' l'unico davanti che con la sua qualità fa tremare il muro costruito da Simeone. Decisivo come al solito;
Luis Suarez 5: è nervoso e spesso cade nell'errore solito di protestare, per il quale rimedia nella ripresa anche n giallo. Nel primo tempo si divora un gol clamoroso solo davanti a Oblak, calcia alto. Al di sotto delle aspettative;
Neymar 5.5: pronti via calcia bene a giro trovando la risposta di Oblak, nella ripresa sparisce letteralmente dal campo di gioco calando molto fisicamente;

All. L.Enrique 5.5: il Barca si affida alle giocate dei singoli, dei velocisti tecnici e abili negli spazi. Il gioco però non si vede;