BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Catania-Pro Vercelli (4-0): i voti della partita (Serie B 2014-2015 23^giornata)

Pubblicazione:venerdì 23 gennaio 2015 - Ultimo aggiornamento:sabato 24 gennaio 2015, 0.24

Dario Marcolin, 43 anni, allenatore del Catania (INFOPHOTO) Dario Marcolin, 43 anni, allenatore del Catania (INFOPHOTO)

Pro Vercelli
Russo 5.5: non ha particolari colpe sui gol, ma oggi dimostra poca personalità;
Ferri 5: sulla corsia non riesce a fare molto in nessuna delle due fasi. Bella però una palla dentro per Sprocati che va vicino al gol della bandiera;
Coly 4.5: si perde Calaiò in occasione dell'uno a zero e poi nella quarta rete si fa saltare da Maniero. Molto male;
Bani 5.5: soffre gli errori di Coly, non riesce a tenere alta la tensione;
Scaglia 6: uno dei migliori tra i suoi, l'ultimo a mollare fino alla fine;
Castiglia 5: causa il calcio di rigore che apre la strada alla goleada, è poco attento e sempre leggero in mezzo al campo. Esce per un giocatore più offensivo nella ripresa; (59' Emmanuello 6): entra con la giusta freschezza ed è il più pericoloso alla fine con un paio di tiri da fuori. Giocatore intelligente e di grande spessore;
Ardizzone 6: in mezzo al campo ha fisicità e grande intelligenza, si propone anche davanti ma brancola nel buio;
Scavone 5: non riesce a portare le sue qualità all'interno del match, perde molti palloni e non da la sua solità intensità al match. Aggredito da Scavone, metaforicamente, lo soffre molto;
Di Roberto 5.5: gioca largo, ma non entra mai nel vivo dell'azione. Davanti non riesce a essere mai pericoloso;
Statella 6: l'unico a creare qualche seppur minimo fastidio alla difesa del Catania, esce nella ripresa per un giocatore più offensivo; (59' Sprocati 6): entra e sfiora il gol, bravo a tenere alta la squadra, dovrebbe giocare di più;
Marchi 5: davanti non si vede, rimane nascosto e ha poco spazio. Corre molto, ma è inoffensivo. Esce a venti dalla fine; (70' Beretta sv)

All Scazzola 5: atteggiamento rinunciatario, se scendi in campo così hai perso prima di cominciare.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.