BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Verona-Atalanta (1-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 20^ giornata)

Pagelle Verona-Atalanta, i voti della partita di Serie A valida per la ventesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori al Bentegodi: tutti i giudizi per il Fantacalcio

Infophoto Infophoto

L’Hellas supera per 1-0 l’Atalanta al Bentegodi. Decide il primo gol stagionale di Javier Saviola. Vittoria merita per i gialloblù, i quali grazie a questa vittoria si staccano dalle zone pericolose di classifica, avanzando fino al tredicesimo posto con 6 punti di vantaggio dalla zona retrocessione. L’Atalanta resta invece quindicesima a con 2 punti in più del Chievo, terz’ultimo. La squadra di Mandorlini mette in campo la grinta e la concentrazione necessaria per conquistare tre punti preziosi in uno scontro diretto. Gli scaligeri controllano bene il match, riuscendo a scalfire la retroguardia avversaria al momento giusto. Gli orobici tengono bene il campo, riuscendo ad arginare a lungo le offensive avversarie. Molti pericoli creati in contropiede, ma poca precisione negli ultimi passaggi. Arbitra con carattere. L’unica macchia la si trova nel rigore non concesso nel primo tempo per fallo di Del Grosso su Toni.

Verona – Atalanta ha chiuso il primo tempo sul parziale di 0-0. Mandorlini schiera i suoi uomini con il 3-5-2. Benuss rileva Rafael tra i pali. Davanti a lui Sorensen, Marquez e Moras. Sui binari esterni agiscono Sala e Brivio, mentre il centrocampo è formato da Christodoulopoulos, Tachtsidis e Halfredsson. In attacco Saviola e Toni. Colantuono risponde con il consueto 4-4-2. Di fronte a Sportiello si dispongono Bellini, Biava, Stendardo e Del Grosso. Carmona e Cigarini in mediana, Zappacosta e Moralez sulle fasce. In attacco Pinilla al fianco di Denis. Arbitra Doveri della sezione Aia romana. Dopo una prima fase di studio i padroni di casa iniziano ad alzare i ritmi. La manovra degli scaligeri si sviluppa prevalentemente per vie centrali con appoggi lunghi per Toni, in versione boa del reparto avanzato. L’intesa tra l’attaccante emiliano e Saviola cresce con il passare del tempo, grazie ai continui movimenti a compasso dell’argentino. L’Atalanta d’altro canto si difende compatta, tentando sovente di pungere in contropiede. Moralez è il più attivo in avanti. Il piccolo attaccante nerazzurro ci prova prima con un colpo di testa leggermente impreciso e poco dopo con un tiro fiacco dal limite. Al 22esimo i gialloblù reclamano un rigore: cross lungo dalla sinistra di Brivio che scavalca Sportiello, pessimo nell’uscita, rischiando di arrivare a Toni che di poco non conclude a rete, mentre Del Grosso lo spinge facendoli perdere l’attimo giusto. Il Verona ci riprova con un colpo di testa dal dischetto di Saviola ma questa volta Sportiello respinge con i piedi. Zappacosta ci prova sfruttando una rapida ripartenza. Tiro violento controllato in due tempi da Benussi. Alla mezzora Tachtsidis sfiora il gol con una conclusione da fuori area seguente a una mischia. Pinilla risponde con una bellissima rovesciata dal limite che sibila il palo alla destra di Benussi. Nel finale Toni incrocia bene con il mancino mettendo paura a Sportiello. Primo tempo vivace anche se ancora privo di gol. Vedremo se nella ripresa le squadre sapranno sbloccare il risultato. TACHTSIDIS 6,5 CHRISTODOULOPOULOS 5,5 ZAPPACOSTA 6,5 CARMONA 5,5