BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Coppa del Mondo sci alpino/ Maze al comando, tre a inseguire: l'analisi alla pausa per i Mondiali

Tina Maze, 31 anni: quest'anno tre vittorie (dall'account facebook.com/fisalpine) Tina Maze, 31 anni: quest'anno tre vittorie (dall'account facebook.com/fisalpine)

 Ha già vinto cinque gare: e chi se lo aspettava? Dopo l’infortunio erano in molti - quasi tutti - a pensare che non potesse tornare così; e invece sta dominando, avendo già preso e superato la Moser-Proll come numero di vittorie assolute. Una leggenda vivente, prima nelle classifiche di discesa e super-G; purtroppo delle prime della classe è quella che gareggerà meno (6 gare) e gli impegni ravvicinati potrebbero toglierle qualcosa. Però, almeno come ipotesi è quella che può vincere sempre perchè ne ha le capacità. Non ci stupiremmo se dovesse farcela, se non ci riuscirà sarà comunque un’altra stagione da urlo. 

 Per lei sarà dura, anzi durissima: deve recuperare 380 punti e lo farà con 7 gare a disposizione (tra cui la combinata). Però si sta avvicinando: con sole due specialità se la sta giocando, e ha solo 19 anni (non va mai dimenticato). E’ migliorata enormemente in gigante, dove ha vinto a Solden ed è terza nella classifica di specialità; purtroppo ha steccato i primi tre slalom della stagione, e non eravamo abituati a vederla così in difficoltà (oddio: è stata quinta ad Aspen e quarta ad Are). Avesse quei punti in più forse oggi sarebbe la vera anti-Maze, che però nella sua specialità regina le tiene testa impedendole di scavare la differenza decisiva. Presto correrà anche nel super-G ed è lì che le altre dovranno iniziare a preoccuparsi seriamente di lei.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.