BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Sampdoria-Palermo (risultato finale 1-1)/ Video highlights, gol e statistiche (domenica 25 gennaio 2015, Serie A 20^giornata)

Pubblicazione:lunedì 26 gennaio 2015

Foto Infophoto Foto Infophoto

VIDEO SAMPDORIA-PALERMO (RISULTATO FINALE 1-1): I GOL E GLI HIGHLIGHTS, LE STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 20^ GIORNATA) - Più Palermo che Samp, non solo come valutazione complessiva al 90° dopo i due tempi, divisi per zone di influenza esattamente a metà tra le due squadre, ma anche stando alle statistiche da rileggere a freddo. La ripresa degli uomini di Iachini porta infatti gran parte dei parziali a favore di Barreto e compagni, aumentando il senso di insofferenza per aver riportato in Sicilia solo 1 punto: il possesso palla, in questo senso, è solo il dato meno indicativo, 53 a 47% a favore del Palermo. Sono, oggi pomeriggio, i dati relativi ad attacco alla porta e protezione dell'area i più significativi: rispettivamente, 52 a 39% e addirittura 60 a 47%, sempre a favore degli ospiti. Uno specchio abbastanza lucido che riflette le sensazioni, nel primo caso, di quanto Dybala & co siano stati superiori a livello offensivo e soprattutto, nel secondo caso, di quanto Viviano – a volte non protetto adeguatamente dai difensori ed a volte dovendo fronteggiare vere e proprie giocate da campione degli avversari – sia stato importante per sigillare l'1-1. Superiori per falli commessi e calci d'angolo – ma anche calci piazzati offensivi in genere – i doriani, molto insidiosi grazie al mancino di Duncan. Per quanto riguarda i singoli, parimenti bravi i palermitani a primeggiare: da Andelkovic, per palloni recuperati, a Barreto per passaggi riusciti fino a Dybala, re dei tiri verso la porta avversaria, prevalenza assoluta rosanero. E punto guadagnato, a maggior ragione, per Mihajlovic.

LE DICHIARAZIONI - Spazio alle interviste del post partita. Piuttosto scuro in volto Sinisa Mihajlovic, nonostante la consueta ironia, ai microfoni di 'Mediaset Premium': "Non c'è bisogno di essere sinceri, si vede che la palla è entrata. Punto. Non sono abituato a commentare gli arbitri ma è evidente che c'è bisogno di mettere la gol line tecnology – ha detto il tecnico, a proposito dell'episodio del gol/non gol di Morganella – Per il resto, ho visto un primo tempo da grande Samp, che ha dominato e poteva chiudere la partita. Invece malissimo il secondo tempo, inspiegabilmente siamo entrati in campo per difendere l'1-0 ed abbiamo rischiato di perderla. Sono stati molto bravi loro a metterci in difficoltà. Non credo si tratti di calo di concentrazione, dovevamo continuare sulla strada tracciata nel primo tempo ed invece gli abbiamo permesso di prendere coraggio. Hanno tra l'altro 2 o 3 giocatori straordinari, non li scopro io...". Ancora commosso dall'affetto nei suoi confronti del pubblico, Beppe Iachini getta acqua sul fuoco delle polemiche, sportivamente: "Sono episodi del calcio (riferimento al solito gol/non gol ndr), io sono soddisfatto dall'ottima prova di squadra; peccato per gli episodi e la sfortuna, ma era difficile - per la velocità del tiro - valutare correttamente per gli arbitri. Il nostro percorso ci ha portato a fare bene e proporre il nostro gioco sia in casa che fuori; continuiamo a lavorare per crescere e valorizzare i nostri giovani, con organizzazione e cercando sempre il risultato"CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER IL VIDEO DI SAMPDORIA-PALERMO (RISULTATO FINALE 1-1): I GOL E GLI HIGHLIGHTS, LE STATISTICHE DELLA PARTITA (SERIE A 2014-2015, 20^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >