BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Milan-Lazio/ Il pronostico di Stefano Eranio (esclusiva, Coppa Italia)

Pubblicazione:martedì 27 gennaio 2015

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

MILAN-LAZIO (COPPA ITALIA, QUARTI DI FINALE): INTERVISTA A STEFANO ERANIO (ESCLUSIVA) - Milan-Lazio bis: il remake della partita di campionato disputata sabato scorso, e vinta dai biancocelesti per 3-1, andrà in scena martedì 27 gennaio 2015 allo stadio San Siro di Milano (calcio d'inizio ore 20:45). La squadra di Inzaghi è in crisi profonda, SuperPippo potrebbe anche rischiare la panchina in caso di sconfitta. La Lazio di Pioli invece dovrà fare a meno di Filip Djordjevic, che proprio nel week-end contro il Milan si è fratturato una caviglia, ma sembra ugualmente attrezzata per ribadire la sua superiorità sul campo. Per introdurci a Milan-Lazio di Coppa Italia ilsussidiario.net ha intervistato l'ex centrocampista rossonero Stefano Eranio.

Milan-Lazio atto secondo: che partita si aspetta questa volta? Si può leggere come un rivincita della partita di campionato, per il Milan la sfida di Coppa Italia avrà anche questo valore.

Quanto conterà il risultato del match disputato nel week-end? Il Milan ha avuto l'opportunità di studiare la Lazio attuale, che sta attraversando un buon momento; avendo perso 3-1 i rossoneri potranno apportare i necessari accorgimenti e prepararsi al meglio per questi quarti di finale.

Vedremo finalmente un Milan arrabbiato, tonico, per uscire da questa crisi? Dovrà essere un Milan diverso dal punto di vista fisico e mentale, anche se una cosa bisogna dirla: i giocatori cercano di dare sempre tutto quello che hanno, a volte però questo non è sufficiente per ottenere risultati positivi. La carenza di vittorie genera difficoltà a catena.

Si aspetta un Milan arrembante? Non posso sapere con precisione la formazione con cui scenderà in campo la squadra, al momento Inzaghi crede nel 4-3-3 ma il problema è a monte; se la qualità generale del gioco non migliorerà sarà difficile pensare di cambiare modulo.

Ci sono altri aspetti che ritiene importanti per questo Milan-Lazio? Penso che mai come in questo caso i tifosi debbano stringersi attorno alla squadra e sostenerla fino in fondo. La diffidenza e il pessimismo possono solo peggiorare la situazione.

Se il Milan perderà salterà la panchina di Inzaghi? Penso proprio di sì, la mia speranza è che ora che si sta per toccare il fondo arrivi una vittoria che possa produrre una scossa, ed aiutare il Milan a risalire.

Lazio che non potrà contare su Filip Djordjevic, quanto peserà la sua assenza? Tanto perché il serbo è un giocatore importante per la Lazio, che segna e gioca al servizio della squadra. Certo ci sarà Klose che è un grande campione, ma avere a disposizione entrambi sarebbe stato l'ideale per Pioli. Probabilmente in questa partita il tedesco avrebbe riposato, dopo essere partito dall'inizio in campionato.

Potrebbe essere titolare Keita? Potrebbe essere, la sua presenza darebbe velocità alla manovra della Lazio e sulla carta potrebbe mettere in difficoltà la difesa del Milan, che spesso è stata lenta e impacciata quest'anno.

Il suo pronostico per Milan-Lazio? Preferisco non farne, mi auguro solo che il Milan riesca a proseguire il suo cammino in Coppa Italia. A questo punto, visto il distacco dalle prime posizioni del campionato, la coppa può diventare un traguardo veramente importante da raggiungere.

(Franco Vittadini)



© Riproduzione Riservata.