BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pagelle/ Sudafrica-Ghana (1-2): i voti della partita (Coppa d'Africa 2015, gruppo C)

(INFOPHOTO)(INFOPHOTO)

Ghana

Si mostra attento. Parate spettacolari, ma comunque efficaci.

Dopo un primo tempo negativo si riprende aggiustando posizione e tempi di intervento.

Una sua respinta superficiale provoca il gol di Masango. Sempre incerto e confuso negli interventi.

(dal 36’ p.t. BOYE 6,5 Resta in avanti nonostante il corner non abbia prodotto un cross e fa bene. Freddo e spietato nel siglare il gol che riapre i giochi.)

Attento e accorto in ogni situazione.

Il giovane terzino dell’Augusta spicca per rapidità e precisione nel giro palla. È suo il traversone che lancia Ayew al gol.

Senza sosta. Non smette mai di proporre idee e chiamare a raccolta tutta la ciurma.

Corre molto recuperando un numero discreto di palloni e aiutando a velocizzare la manovra in fase di contropiede.

(dal 25’ s.t. BADU 6 Il suo ingresso rivitalizza la manovra.)

Fa esplodere velocità e ritmo prendendo per mano la squadra in lunghe fasi di gioco.

Nel primo tempo si fa vedere molto, chiamando spesso palla e proponendosi di continuo. Nella ripresa si eclissa…

(dal 25’ s.t. K. APPIAH 6,5 Fa chiasso e rumore là davanti traendo spesso in inganno gli avversari. Sfiora il gol con una precisione potente che si stampa sul palo.)

Rimane confinato ai margini del gioco riuscendo raramente a dire la sua. Attende con calma fin quando nel finale si spazientisce crescendo e lottando. Il destino lo premia con il gol che decide il match.

Si fa vedere spesso, ma i suoi tentativi non impensieriscono mai.

All.GRANT 6,5 La scelta di togliere Jordan e non Andrè Ayew paga. Diverse situazioni difensive da rivedere ma nel complesso gara positiva.

 

 

(Francesco Davide Zazatwitter@francescodzaza)

© Riproduzione Riservata.