BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Pagelle/ Sudafrica-Ghana (1-2): i voti della partita (Coppa d'Africa 2015, gruppo C)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(INFOPHOTO)  (INFOPHOTO)

LE PAGELLE DI SUDAFRICA-GHANA 1-2 (COPPA D'AFRICA 2015, GRUPPO C): I VOTI DELLA PARTITA - Il Ghana vince per 1-2 contro il Sud Africa e ottiene il pass per accedere ai quarti di finale di Coppa d’Africa. Dopo aver chiuso il primo tempo in svantaggio a causa del gol di Masango le “stelle nere” hanno dominato la ripresa riuscendo a ribaltare il risultato nel giro di dieci minuti con Bony e Andrè Ayew. Oltre al Ghana passa dal girone C anche l’Algeria, vittoriosa per 2-0 sul Senegal.

VOTO SUD AFRICA: 5 Partenza aggressiva e carica d’intensità. La rete è figlia dei continui tentativi di verticalizzazione. Per il resto la squadra gestisce discretamente le offensive ghanesi fino alla caduta finale, provocata forse da troppa stanchezza. CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL SUDAFRICA

VOTO GHANA: 6,5 Nonostante molti errori, la qualità e la tecnica offerta garantiscono il risultato. In questa prima finale ci si aspettava forse qualcosa in più ma il carattere mostrato nel secondo tempo fa ben sperare… CLICCA QUI PER LE PAGELLE DEL GHANA 

VOTO SIGN. NAMPIANDRAZA (ARBITRO): 6,5 Arbitra severamente non lasciando spazio all’interpretazione.

LE PAGELLE DI SUDAFRICA-GHANA (COPPA D'AFRICA 2015, GRUPPO C): I VOTI DEL PRIMO TEMPO -  Sud Africa – Ghana ha chiuso il primo tempo sul parziale di 1-0. Decide il gol siglato da Masango al 17esimo. Il Sud Africa si presenta a Mongomo con il consueto 4-4-2. Tra i pali Kuzwhaio, di fronte a lui NgCongca, Mathoho, Coetzee e Matlaba. Phala e Masango sulle fasce, Furman e Jali in mediana mentre la coppia d’attacco è composta da N’Dulula e Rantie. Avram Grant risponde con il 4-2-3-1. Il portiere Brimha è protetto da Afful, Amarthey, Mensah e Baba Rahman. A centrocampo ci sono Wakasu e Acquah. In attacco l’unica punta Asamoah Gyan è sostenuta da Atsu e dai fratelli Ayew. Arbitra il malgascio Nampiandraza. L’avvio di gara offre due squadre molto dinamiche. Entrambe infatti ricercano il possesso palla, mettendo in mostra un ottimo atletismo condito da fiammate di pressing esagerate. Il Ghana esce ben presto allo scoperto con Andrè Ayew. L’attaccante del Marsiglia si fa vedere con un colpo di testa innocuo. Pochi minuti dopo è Jordan Ayew a provarci, ma la sua conclusione dal limite dell’area viene murata da un difensore. Il Ghana fatica a trovare spazi per impostare la sua manovra perdendo lucidità e intensità. Gli avversari ne approfittano trovando subito il gol del vantaggio. Un lancio profondo dalla difesa avversaria viene amministrato con affanno da Amarthey che di testa spizzica invitando Masango al tiro. Il centrocampista sudafricano ringrazia e dal limite disegna un tiro al volo che fa secco Brimha. Le “stelle nere” provano a reagire immediatamente guadagnando una serie di calci d’angolo. Nei duelli aerei la fanno da padrone però i sudafricani, così i ghanesi cercano altre vie. Atsu cresce con il passare del tempo, mettendo in difficoltà con le sue sfuriate l’intero retroguardia avversaria. Le sue idee vengono però spesso fraintese dai compagni. Alla mezzora il Sud Africa si riaffaccia dalle parti di Brimha grazie a un tiro di Jali, ribattuto da Mensah. Il Ghana risponde poco dopo con una fucilata di Baba respinta da Kuzwhaio. Al 36esimo Boye sostituisce Amarthey tra le file ghanesi. Nel finale il Sud Africa sfiora il raddoppio con un bel colpo di testa di N’Dulula ma Brimha tiene in piedi i suoi. Vedremo se nella ripresa il Ghana riuscirà a rimettere tutto in discussione… MIGLIORE IN CAMPO SUD AFRICA: RIVALDO COETZEE 7 PEGGIORE IN CAMPO SUD AFRICA: PHALA 5,5 MIGLIORE IN CAMPO GHANA: ATSU 6,5 PEGGIORE IN CAMPO GHANA: AMARTHEY 5 (Francesco Davide Zazatwitter@francescodzaza)


  PAG. SUCC. >