BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Diretta/ Iraq-Emirati Arabi Uniti (risultato finale 2-3): Khalil-Mabkhout decidono il bronzo (30 gennaio, finale 3° posto Coppa d'Asia 2015)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

(dall'account facebook.com/theafcasiancup)  (dall'account facebook.com/theafcasiancup)

DIRETTA IRAQ-EMIRATI ARABI UNITI (RISULTATO FINALE 2-3): ANCORA DECISIVI KHALIL E MABKHOUT (VENERDI 30 GENNAIO, FINALE 3° POSTO COPPA D’ASIA 2015) - Diretta Iraq-Emirati Arabi Uniti: risultato finale 2-3. Gli Emirati Arabi Uniti centrano il terzo posto nella Coppa d’Asia 2015. Bellissima partita quella che è andata in scena al Newcastle Stadium per la finale terzo posto: a sbloccarla sono stati gli Emirati Arabi con un gol di Ahmed Khalil dopo 16 minuti. L’Iraq ha però mostrato il suo spirito battagliero già evidenziato nei quarti di finale; al 28’ ha pareggiato con Waleed Salim e poi si è addirittura portato in vantaggio prima dell’intervallo con un gol di Amjed Kalaf. Nella ripresa però gli Emirati Arabi Uniti hanno ribaltato il risultato: al 51’ minuto Ahmed Khalil ha realizzato la sua doppietta personale, e sei minuti più tardi un fallo di Ahmed Ibrahim è stato punito con un calcio di rigore e l’espulsione del difensore dell’Iraq. Dal dischetto Ali Mabkhout non ha sbagliato; giusto che siano stati loro due a timbrare la medaglia di bronzo per gli Emirati Arabi Uniti, perchè per tutta la durata della Coppa d’Asia hanno trascinato la loro nazionale. Khalil chiude con 4 gol, Mabkhout con 5: 9 dei 10 gol della squadra portano la loro firma, l’unica rete “esterna” è addirittura stato un autogol a firma di Husain, nella vittoria 2-1 contro il Bahrain.

DIRETTA IRAQ-EMIRATI ARABI UNITI: INFO STREAMING VIDEO E TV, RISULTATO LIVESCORE (VENERDI 30 GENNAIO, FINALE 3° POSTO COPPA D’ASIA 2015) - Diretta Iraq-Emirati Arabi Uniti: alle ore 10 della mattina italiana, quando in Australia saranno le 20, si gioca questa partita valida per la finale terzo posto di Coppa d’Asia 2015. Il teatro è il Newcastle Stadium, situato nell’omonima città del Nuovo Galles del Sud; stadio che ha già ospitato la seconda semifinale che gli Emirati Arabi Uniti hanno perso contro l’Australia. Le due squadre giocheranno per una partita che ormai non conta più nulla, se non per un terzo posto che può fare comunque curriculum e che nessuna delle due ha mai ottenuto. Difficile però che possa esserci una grande soddisfazione; l’Iraq infatti ha già vinto la Coppa d’Asia, è successo a sorpresa nel 2007, mentre gli Emirati Arabi nel 1996 sono stati secondi ed è quello il loro miglior risultato. Entrambe speravano di arrivare a giocarsi il titolo a Sydney, ma si sono scontrate con Corea del Sud e Australia che erano due delle grandi favorite per la vittoria finale. Hanno perso 2-0, ma questo non cancella comunque un’ottima Coppa d’Asia da parte di entrambe. Gli Emirati Arabi Uniti sono arrivati secondi nel girone C, perdendo soltanto la partita contro l’Iran per la vittoria del girone e battendo Bahrain (2-1) e Qatar (1-0), poi ai quarti di finale a sorpresa hanno battuto il Giappone ai calci di rigore dopo il pareggio per 1-1 dei 120 minuti (gol di Mabkhout). L’Iraq invece è stato secondo nel gruppo D, perendo contro il Giappone e battendo Giordania (1-0) e Palestina (2-0), ai quarti lo spettacolare 3-3 contro l’Iran ha portato ai calci di rigore e qui dopo ben 16 conclusioni dal dischetto la nazionale guidata da Hakeem Shaker ha ottenuto il pass per la semifinale. Entrambe le nazionali non sono più competitive come lo erano un tempo, ma hanno dimostrato di poter tenere testa alle grandi del continente e tutto sommato la corsa alla medaglia di bronzo può dare soddisfazione se non proprio la felicità del risultato. Il prossimo impegno sarà la qualificazione ai Mondiali 2018; sia Iraq che Emirati Arabi Uniti possono ambire al pass per la fase finale dalla quale mancano, rispettivamente, dal 1986 e 1990 (entrambe hanno una sola partecipazione). La diretta di Iraq-Emirati Arabi Uniti sarà trasmessa da Eurosport 2, canale che trovate al numero 385 del digitale terrestre oppure al 211 del pacchetto Sky; sarà possibile anche avvalersi della diretta streaming video, gratis per tutti gli abbonati Sky grazie all’applicazione Sky Go oppure a pagamento per tutti gli altri, su Eurosport Player che si può attivare con un abbonamento periodico. Per tutte le altre informazioni utili sulla finale di Coppa d’Asia, e per andare a recuperare qualche statistica del torneo e delle due squadre in campo oggi a Newcastle, vi potete rivolgere al sito ufficiale della competizione, www.afcasiancup.com; in alternativa ci sono anche le pagine ufficiali dei social network, che trovate su facebook.com/theafcasiancup e, su Twitter, all’indirizzo @afcasiancup. Per questa partita sono attive anche le scommesse secondo le quote stilate dall’agenzia WilliamHill; ci dicono che la vittoria dell’Iraq è quotata 3,10 mentre quella degli Emirati Arabi Uniti vale 2,40 volte la somma giocata. Il pareggio, che manderebbe le due squadre ai tempi supplementari, paga invece 3,10 volte quanto si è deciso di scommettere.



© Riproduzione Riservata.