BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni/ Torino-Sampdoria: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 21^ giornata)

Probabili formazioni Torino Sampdoria: tutte le notizie e le possibili scelte dei due allenatori sulla partita valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015

Foto InfophotoFoto Infophoto

Alle ore 15 di domani pomeriggio lo stadio Olimpico ospita questa interessante partita, valida per la ventunesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. La Sampdoria ha un vantaggio di 9 punti in classifica ma attenzione al Torino, che è in serie positiva e sembra aver superato qualche blocco psicologico di troppo sulla scia di quanto aveva fatto lo scorso anno. Nella Sampdoria ovviamente grande attesa per l’esordio di Samuel Eto’o, presentato giovedi in pompa magna presso l’Acquario di Genova. Diamo allora uno sguardo approfondito alle probabili formazioni di Torino-Sampdoria. 

Nel Torino sono tutti disponibili e dopo la vittoria di San Siro contro l’Inter c’è grande entusiasmo per come la classifica sta via via migliorando. Ventura può schierare la formazione migliore, ritrova Bruno Peres che agirà sulla destra con Darmian che torna dall’altra parte, in mezzo al campo si va verso la conferma di Gazzi in cabina di regia affiancato da Benassi e Farnerud, il che significa che per El Kaddouri e Vives dovrebbe esserci ancora la panchina. Il portiere è ancora Padelli che si è ripreso il posto sfruttando i problemi fisici di Gillet, davanti a lui il solito terzetto composto da Maksimovic, Glik e Moretti; in attacco Maxi Lopez dovrebbe avere la sua prima chance da titolare e proprio contro la sua ex squadra, cosa che potrebbe dargli delle motivazioni extra per fare bene. In panchina Amauri e Josef Martinez rappresentano comunque delle alternative di qualità. 

Samuel Eto’o parte dalla panchina: il camerunese è a disposizione e si è allenato bene, ma è normale che Mihajlovic dia innanzitutto spazio a chi lo ha portato fino a qui e che non conceda, soprattutto, novanta minuti a chi deve ancora trovare la piena sintonia con i compagni. Dunque in attacco ci sarà Bergessio, che sembrava destinato alla Lazio ma che invece è ora più vicino alla conferma in blucerchiato, soprattutto perchè a partire potrebbe essere Okaka. Dietro le punte (Eder ovviamente è confermato) agisce Soriano, mentre a centrocampo Palombo è il regista con Obiang e Duncan che lo affiancano come interni. Difesa con Silvestre e Romagnoli coppia centrale, De Silvestri e Regini sulle corsie; si attende l’arrivo di Paletta, mentre Muriel è ancora infortunato e l’altro acquisto di gennaio Correa per il momento va soltanto in panchina in attesa della sua occasione.