BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Lazio-Sampdoria/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: le ultime novità. I protagonisti (Serie A 2014-2015, 17^ giornata)

Probabili formazioni Lazio-Sampdoria: le ultime notizie su moduli e titolari, l'orario diretta tv e le quote sull'anticipo della diciassettesima giornata di Serie A (lunedì 5 gennaio 2015)

Miroslav Klose (Infophoto)Miroslav Klose (Infophoto)

Diamo uno sguardo a quelli che possono essere i protagonisti della partita che inaugura la 17^ giornata del campionato di Serie A. Abbiamo scelto come sempre un giocatore per squadra, ecco dunque le ipotesi per Lazio-Sampdoria. Sono in molti a sostenere che il centrocampista arrivato dal Parma possa essere il vero ago della bilancia di questa Lazio; il suo rendimento finora non è stato all’altezza delle attese, ha giocato sempre ma raramente è riuscito a fare la differenza. Pioli spera di ritrovare il Parolo dello scorso anno, quel centrocampista che ha conquistato la maglia della nazionale; qualche gol dai suoi piedi potrebbe fare tutta la differenza del mondo. Per lui cresciuto nella Roma e ancora di proprietà giallorossa questa partita è come un derby. Andando al di là dei colori, Romagnoli sta vivendo una grande stagione: quella della consacrazione possiamo dire, dopo tanta panchina e qualche comparsata che ci aveva detto come potesse essere un protagonista del futuro. Questo è il presente e Mihajlovic lo fa giocare spesso, perchè gli ricorda lui stesso da giovane con quel mancino educato, il senso della posizione e il carattere. 

Nella partita che inaugura la 17^ giornata di Serie A c’è un rientro importante. Si tratta di Antonio Candreva: il numero 87, alla Lazio dal gennaio 2012, ha realizzato 25 gol in 124 partite con la maglia biancoceleste e dopo un inizio in punta di piedi e con contestazioni causa alcune dichiarazioni “pro-Roma” ha saputo conquistare il cuore dei tifosi diventando il leader della formazione. A inizio dicembre si è infortunato alla coscia destra; ha saltato così le ultime cinque partite, nelle quali la Lazio ha raccolto due vittorie, due pareggi e una sconfitta. Pioli ha intanto scoperto Felipe Anderson e uno Stefano Mauri capace di segnare (6 gol in campionato): per Candreva sarà dura ritrovare il posto in squadra, intanto stasera partirà dalla panchina.

Diamo uno sguardo ai giocatori assenti nelle due squadre, che dovranno saltare la prima partita di Serie A del nuovo anno in campionato. Squalificato Gabbiadini, che però ormai non è più un giocatore doriano, entrambe le squadre hanno molti indisponibili. L'infermeria della Lazio è sempre piena: fuori causa Pereirinha, Ederson, Biglia, Ciani, Braafheid e Gentiletti, è un bollettino di guerra. La Sampdoria però non è da meno: out Silvestre, De Vitis, Wszolek e Viviano, ma anche Mesbah e Duncan convocati in Coppa d'Africa.

Naturalmente ci sono ancora ballottaggi aperti per i due allenatori. Nella Lazio rientra Candreva: difficile che giochi subito ma potrebbe rubare il posto a Stefano Mauri, mentre in mezzo al campo Ledesma parte ancora in vantaggio su Lucas Biglia e davanti Djordjevic dovrebbe avere la meglio su Klose. Mihajlovic invece deve decidere se confermare De Silvestri terzino destro o affidarsi a Cacciatore, mentre per la porta Romero è tecnicamente sicuro del posto pur se Viviano continua a insidiarlo.

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo. Per la Lazio sono diffidati Radu, Biglia, Cavanda e Marchetti: per loro è a rischio la presenza contro la Roma nel grande derby che ci attende settimana prossima. Tra i blucerchiati ci sono invece Eder, Duncan, Okaka e Silvestre in questa situazione, dunque devono evitare un'ammonizione per non saltare il prossimo match contro l'Empoli.

Alle ore 20.45 di questa sera si gioca allo stadio Olimpico della Capitale Lazio-Sampdoria, anticipo che aprirà la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Uno scontro diretto fra due squadre che fanno parte dell'affollato gruppo di squadre che può legittimamente puntare al terzo posto. I biancocelesti e i blucerchiati si presentano a questa partita appaiati a quota 27 punti: in pochi se li aspettavano così competitivi (soprattutto la Sampdoria), ma la strada verso il sogno chiamato Champions League è ancora molto lunga... Andiamo allora a dare uno sguardo alle probabili formazioni di Lazio-Sampdoria: le ultime notizie, le info diretta tv e le quote sull'anticipo.

La diretta televisiva di Lazio-Sampdoria è garantita dai canali del satellite e da quelli del digitale terrestre, nello specifico Sky Sport 1 (numero 201), Sky SuperCalcio (205) e Sky Calcio 1 (251) nel primo caso, Mediaset Premium Calcio (numero 370) e Mediaset Premium Calcio HD (381) nel secondo caso.

Le quote Snai per Lazio-Sampdoria ci dicono che i biancocelesti sono favoriti e non di poco, nonostante la classifica parli di equilibrio fra le due squadre. La quota per il segno 1 è infatti di 1,90, mentre il pareggio è quotato a 3,30 e per la vittoria esterna della Sampdoria si sale fino a 4,25 volte la posta.

Sono ancora tanti gli infortunati di casa Lazio: anche dopo la sosta ben sei giocatori sono in infermeria, ma c'è la buona notizia del ritorno a disposizione di Antonio Candreva, che però probabilmente stasera partirà dalla panchina. La condizione non è infatti ancora ottimale, dunque Stefano Pioli dovrebbe ancora insistere con gli ultimi interpreti del 4-3-2-1 dando fiducia ai due giocatori migliori nelle settimane prima di Natale, cioè Stefano Mauri e Felipe Anderson, molto produttivi anche quanto a gol segnati. Davanti come al solito c'è il dubbio fra Filip Djordjevic e Miroslav Klose, ma questa volta dovrebbe avere la meglio il campione del Mondo tedesco. In difesa e a centrocampo invece non dovrebbero esserci sorprese, sia perché le alternative scarseggiano sia perché prima di Natale erano arrivati tre risultati molto positivi che hanno portato i biancocelesti al terzo posto e quindi funziona il detto “squadra che vince non si cambia”.

In casa blucerchiata bisogna ormai fare i conti con l'assenza di Manolo Gabbiadini, non solo per la squalifica che in ogni caso lo avrebbe escluso da questa partita: la Sampdoria rinuncia al suo miglior cannoniere nella prima parte del campionato, handicap che potrebbe risultare pesante nella corsa verso l'Europa. Nel 4-3-1-2 blucerchiato di Sinisa Mihajlovic (grande ex di questa partita) ci sarà dunque Roberto Soriano trequartista alle spalle di Stefano Okaka ed Eder che costituiranno la coppia di attaccanti titolari, rinunciando ovviamente al tridente classico, ora di difficile attuazione. Per il resto, l'assenza principale è quella del difensore argentino Matias Silvestre, dunque in difesa ecco Lorenzo De Silvestri e Vasco Regini terzini con Daniele Gastaldello e Alessio Romagnoli coppia centrale davanti a Sergio Romero, ormai titolare fisso, mentre sulla mediana agiranno il giovane Luca Rizzo, il veterano Angelo Palombo e lo spagnolo Pedro Obiang.