BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Lazio-Sampdoria (3-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 17a giornata)

Sinisa Mihajlovic, allenatore della Sampdoria ed ex della partita (Infophoto) Sinisa Mihajlovic, allenatore della Sampdoria ed ex della partita (Infophoto)

Lazio
Marchetti 6.5: nessuna parata di spessore, ma di sicuro grandissima personalità che trasmette sicurezza al reparto. Buona gara;
Basta 7: alcuni si erano dimenticati di questo terzino, rapido e di grande intelligenza. Ha rapidità, fisico e grande intelligenza. Un'arma in più per Pioli;
de Vrij 7: centrale di spessore, gioca una partita di grande intensità e controlla sempre l'avversario. Marca Okaka con fisico e grande intelligenza;
Cana 5.5: gioca con grande fisicità, tiene la linea alta ed è sempre bravo in anticipo. Esce nella ripresa dopo aver preso un giallo per un fallaccio su cui meritava anche qualcosa di più; (45' Cavanda 6): buona prestazione, ordinata e di corsa;
Radu 5.5: rischia di farla grossa quando sul 2-0 si porta giù in area di rigore Okaka. Per il resto nessun errore, ma quell'unico poteva costare caro;
Parolo 7: sblocca la partita con un bel fendente su palla messa dentro da Felipe Anderson. Si muove bene nel reparto, tocca molti palloni ed è bravo anche a far ripartire l'azione;
Biglia 6.5: ha grande qualità in cabina di regia, gioca con rapidità e intelligenza;
Lulic 5.5: in questa posizione più arretrata non riesce a mettere in mostra le sue qualità. Lento e involuto non riesce mai a far ripartire l'azione. Esce dopo un colpo; (50' Onazi 6): muscoli in mezzo al campo nella ripresa;
Anderson 9: Primo tempo straordinario del brasiliano che con le sue giocate trascina i biancocelesti. Prima si inventa un doppio dribbling procurandosi una punizione da fuori con la quale Biglia è davvero pericoloso. Poi mette dentro un pallone che Parolo trasforma nell'uno a zero. Subito dopo calcia da fuori creando il raddoppio, rete di bellissima fattura. Nella ripresa stupisce con giocate e fa divertire il pubblico. Prima con una magia salta due uomini ma poi viene murato, poi salta tre uomini e regala a Djordjevic la rete del 3-0. Sta nascendo un campione;
F.Djordjevic 6: Cacciatore lo serve involontariamente con un retropassaggio, lui tocca di testa saltando Viviano ma poi si fa fermare. Non si sente molto il suo peso davanti. Nella ripresa si muove meglio, entrando nel vivo dell'azione. Salta ancora Viviano, ma stavolta è bravo Romagnoli a negargli la gioia del gol. Rete che arriva dopo da manuale servito a porta vuota da Felipe Anderson;
Mauri 6: giocatore di grande spessore carismatico, non si vede troppo ma i compagni in campo si fanno guidare da lui; (78' Candreva sv)

All. Pioli 7: ha grandi giocatori, era partito male ma sta facendo vedere che è un ottimo allenatore.