BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Lazio-Sampdoria (3-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 17a giornata)

Pagelle Lazio-Sampdoria: i voti della partita di Serie A, anticipo che apre la diciassettesima giornata. I protagonisti, i migliori e i peggiori all'Olimpico: i giudizi per il Fantacalcio

Sinisa Mihajlovic, allenatore della Sampdoria ed ex della partita (Infophoto) Sinisa Mihajlovic, allenatore della Sampdoria ed ex della partita (Infophoto)

Nella ripresa ci sono due cambi, uno per parte. Nella Lazio entra Cavanda per Cana, mentre nella Sampdoria c'è Wszolek per Rizzo. I blucerchiati non riescono a reagire e i biancocelesti vanno vicini al gol ancora in due occasioni. Prima Djordjevic con un colpo mette fuori Viviano che esce dalla porta, l'attaccante calcia a porta sguarnita ma trova pronto sulla linea a respingere Romagnoli. Sempre il centrale di proprietà della Roma è bravissimo a chiudere su un tiro di Anderson che aveva saltato con una maglia due giocatori. Il brasiliano si scatena e va via a tre uomini, servendo a Djordjevic la rete del 3-0 che chiude la gara;

Gara resa emozionante dai biancocelesti, che giocano veloci e con grande qualità. I blucerchiati invece soffrono, intimiditi dalla rapidità dei padroni di casa;

Se la Lazio gioca così, centrare il terzo posto sarà più facile. Squadra quadrata con grande voglia di mettersi in mostra e con talento in tutti i reparti.  

I blucerchiati sentono psicologicamente il peso dell'assenza di Gabbiadini. Soffrono la velocità di Anderson e si chiudono troppo provando a ripartire senza farlo bene. Male oggi.

Dopo un primo tempo gestito bene, anche se grazia Cana per un'entrata killer, nella ripresa sbaglia nettamente quando non fischia una trattenuta evidente di Radu su Okaka in area di rigore, non che avrebbe cambiato il risultato questo però...

I biancocelesti giocano un'ottima partita, facendo pressione sugli avversari fin da subito. Ci prova Biglia (6.5) su un calcio di punizione a giro che Viviano (5.5) respinge con un guizzo. Inizia poi lo show di Felipe Anderson (8), giocate di fino e altre in grandissima velocità. Il brasiliano serve dentro Parolo (6.5), che la butta dentro con grande tempismo anticipando Obiang (5.5). Anderson ci prova poi da fuori e fa un eurogol, che porta i biancocelesti in doppio vantaggio all'intervallo; la squadra biancoceleste ha giocato un'ottima gara di intensità e grande pressione. Davanti ha fisico e grande spessore tecnico con Felipe Anderson, che ha giocato una grande partita anche a livello di intensità; - la squadra biancoceleste ha grande qualità a livello offensivo, corre e si muove con grande intelligenza. Davanti ha fisicità e grande spessore tecnico. Dietro poi la Samp prova a pungere in contropiede sempre chiuso da un'ottima difesa; - Primo tempo straordinario del brasiliano che con le sue giocate trascina i biancocelesti. Prima si inventa un doppio dribbling procurandosi una punizione da fuori con la quale Biglia è davvero pericoloso. Poi mette dentro un pallone che Parolo trasforma nell'uno a zero. Subito dopo calcia da fuori creando il raddoppio, rete di bellissima fattura. Sta nascendo un campione; - Cacciatore lo serve involontariamente con un retropassaggio, lui tocca di testa saltando Viviano ma poi si fa fermare. Non si sente molto il suo peso davanti; - Appena due contropiedi e pochissimo spessore sulle corsie esterne. I blucerchiati non riescono a venire fuori e sono sotto per due a zero meritatamente; - Gioca una grande partita contro la velocità di Felipe Anderson e la fisicità di Djordjevic. Ha fisico e grandissima tecnica, può davvero diventare uno dei migliori della Serie A;- retropassaggio da brividi che mette Djordjevic a tu per tu con Viviano, l'attaccante salta di testa il portiere ma poi è sempre lui a chiudere in diagonale. Sul gol del vantaggio della Lazio lascia troppo libero Felipe Anderson; - Gestione della gara in linea con la grande attesa, partita diretta bene con nessun errore anche se ci sono un paio di fuorigioco al limite.