BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Pallone d'Oro 2015/ Ronaldo, Messi, Neuer: il pronostico sul vincitore a una settimana dall'annuncio

Foto InfophotoFoto Infophoto

 Perchè il Barcellona non ha vinto niente e per la prima volta dopo sei anni ha mancato la semifinale di Champions League; perchè lui ha steccato la finale Mondiale con tanto di gol sbagliato a tu per tu con Neuer, e perchè nella fase a eliminazione diretta non ha mai segnato. In più, il contrasto rispetto allo scintillante 2014 di Cristiano Ronaldo è evidente.

 E’ il rappresentante della Germania campione del mondo, intanto. Ha vissuto l’anno solare come una consacrazione: improvvisamente tutti si sono accorti di Manuel Neuer che incute timore agli avversari, gioca da libero, si prende rischi fuori dall’area, ha una personalità pazzesca. Diciamolo: la Coppa del Mondo gli ha portato una notorietà che prima certamente aveva ma che si mischiava anche con errori più o meno grandi. Forse solo Jascin e Buffon, da portieri, hanno vissuto celebrazioni simili.

 Lev Jascin resta il solo portiere ad aver vinto il Pallone d’Oro; a Buffon non è bastato un Mondiale capolavoro in cui ha subito solo un’autorete e un rigore per fregiarsi del titolo. I portieri, insomma, non godono di troppo credito nell’immaginario collettivo; un attaccante che fa giocate straordinarie e segna a valanga avrà sempre maggiore considerazione e visibilità. 

 Vincerà Cristiano Ronaldo, con tutta probabilità. La legge dell’alternanza non conta: Messi ha fatto poker in quattro anni vincendo anche quando non avrebbe dovuto (2011). Neuer, come era accaduto a Buffon, sarà molto probabilmente secondo, con Messi che per una volta si dovrà accontentare della piazza d’onore.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.