BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Probabili formazioni/ Palermo-Cagliari: tutte le notizie (Serie A 2014-2015, 17^ giornata)

Probabili formazioni Palermo Cagliari: tutte le notizie e le scelte dei due allenatori in vista della partita del Renzo Barbera, valida per la diciassettesima giornata della Serie A

Foto Infophoto Foto Infophoto

Si gioca domani pomeriggio alle ore 15, presso lo stadio Renzo Barbera, questa partita valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Uno scontro salvezza - anche se il Palermo attualmente è fuori dalle zone calde - che segna per altro il grande ritorno di Gianfranco Zola in Italia, nella squadra della sua regione e nella quale ha giocato gli ultimi anni della sua carriera. Questo e non solo i temi caldi della partita; diamo allora uno sguardo alle probabili formazioni di Palermo-Cagliari.

Beppe Iachini non ha problemi di sorta; l’unico giocatore che salterà questa sfida al Cagliari potrebbe essere Daprelà, le cui condizioni sono ancora da valutare e potrebbero permettergli di andare quantomeno in panchina. Per il resto ci sono i titolarissimi: dunque davanti a Sorrentino l’ormai collaudato trio Munoz-Gonzalez-Andelkovic, grazie al quale tutta la fase difensiva ha assunto maggiore sicurezza e convinzione. A centrocampo la conferma di Maresca in qualità di regista, Luca Rigoni perciò si destreggia ancora come mezzala a destra mentre dall’altra parte il ballottaggio Barreto-Chochec dovrebbe questa volta premiare il capitano, pur se la crescita del bulgaro è stata esponenziale e più volte Iachini si è affidato a lui nelle ultime giornate. Sulle corsie Morganella e Lazaar hanno ormai scalato le gerarchie, mentre davanti c’è il duo spettacolo Dybala-Vazquez che è “responsabile” di tante delle fortune di un Palermo che sta navigando addirittura vicino alle posizioni europee.

La prima di Zola non dovrebbe portare troppi sconvolgimenti a livello di formazione; il nuovo allenatore era abituato a muoversi in un Cagliari con il 4-3-3 e un tridente fantasioso e concreto (con Esposito e Suazo), dunque sarà in questo modo che giocherà inizialmente, non andando a toccare il sistema di Zeman. Sau potrebbe recuperare; in caso contrario è pronto Longo, che almeno sulla carta sembra essere favorito su Farias che verrà più che altro utilizzato come esterno. Cambia davvero pochissimo anche a livello di uomini: in porta c’è Cragno (Colombi non dovrebbe farcela), Balzano e Avelar sulle corsie con Ceppitelli-Rossettini in mezzo alla difesa mentre Daniele Conti sarà adibito alla regia con l’aiuto di Crisetig (favorito su Dessena) e Ekdal. Sono Ibarbo e Cossu a chiudere il tridente; per il momento Zola mantiene le cose com’erano, avrà tempo per far pesare maggiormente la sua mano su un Cagliari che, terzultimo in classifica, ha un disperato bisogno di punti.