BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Chievo-Torino (0-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 17a giornata)

Alberto Paloschi (Infophoto) Alberto Paloschi (Infophoto)

LE PAGELLE DI CHIEVO-TORINO: I VOTI DEI CLIVENSI

BIZZARRI 6: Non deve ricorrere a difficili interventi, ma si fa sempre trovare sul pezzo quando viene chiamato in causa.

N. FREY 6: Nel primo tempo contiene bene Molinaro e si fa spesso vedere in fase offensiva. Nella ripresa cala un po’ di intensità e si vede con meno frequenza.

DAINELLI 6: Comanda bene la difesa e si rende sempre pericoloso quando c’è un calcio piazzato per la sua squadra.

CESAR 6,5: Gioca una buona partita e si dimostra sempre solido e concentrato. Vince spesso i duelli con Martinez con enorme facilità.

ZUKANOVIC 6,5: Prestazione intensa e convinta del terzino bosniaco. Ottimo in fase difensiva, un po’ meno in attacco.

IZCO 5,5: Non sbaglia praticamente nulla, ma prende pochissime volte l’iniziativa. A corto di idee.

P. HETEMAJ 6,5: E’ il cuore del centrocampo gialloblu. Lotta come un dannato e accompagna la squadra in entrambe le fasi di gioco rendendosi sempre protagonista nel bene e nel male.

SCHELOTTO 5,5: Spinge tanto sulla sua fascia, ma la sua prestazione non convince appieno. Sembra mancargli la giusta serenità in campo.

DALL’81 COFIE: S.V.

BIRSA 5,5: A parte i calci piazzati che sono affidati tutti al suo sinistro si vede e inventa pochissimo. Maran lo sacrifica per primo.

DAL 71’ LAZAREVIC 6: Entra bene in partita e porta una ventata di aria fresca nell’attacco clivense.

PALOSCHI 6: Lotta tantissimo e trasforma le poche palle buone che gli capitano sui piedi in azioni da gol. Gioca la sua partita alla pari con i colossi della difesa granata.

DAL 75’ MAXI LOPEZ: S.V.

MEGGIORINI 6: Vuole il gol e ci prova parecchie volte, ma la mira oggi non c’è.  Aiuta la squadra in fase difensiva e spende tantissima corsa fino all’ultimo secondo.

All. MARAN 6: Prestazione solida del suo Chievo che ha provato a giocarsi la partita senza timori, ma con intelligenza. Un punto sicuramente prezioso, ma quando si gioca in casa ci si aspetta qualcosa in più.