BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Pagelle/ Parma-Fiorentina (1-0): Fantacalcio, i voti della partita (Serie A 2014-2015 17a giornata)

Vincenzo Montella (Infophoto) Vincenzo Montella (Infophoto)

Salva la baracca nel primo tempo, viene graziato da Cuadrado nel secondo e poi... il nulla offensivo (viola). Comunque, il migliore dei suoi

Nella pochezza offensiva assoluta del Parma è l'unico, su imbeccata di Palladino, a sfiorare il raddoppio. Poi tante corsa e lavoro "a inseguire" gli esterni viola

Particolarmente duro in alcuni scontri, quello su Cuadrado poteva costargli anche più del giallo. Però è una colonna, nel bene e nel male. Assist decisivo per Costa

Più incerto del compagno di reparto, rischia di regalare un altro rigore alla Fiorentina. Spesso preso in mezzo, traballa (come il Parma in generale) in varie occasioni

Come Cassani si mette sulle tracce delle ali viola e macina erba e kilometri. Poco altro, ma visto il risultato basta così per oggi. Causa il rigore poi sbagliato da Gomez, mezzo voto in meno

Dopo un primo tempo in apnea come tutto il reparto centrale, il talento classe 1996 dimostra di avere carattere e di essere giocatore vero. Nel momento più importante, quando manca il ritorno della Fiorentina, sale in cattedra lui

Più che per la tenuta difensiva, lode per il gol fondamentale in termini di classifica

Si vede che è l'unico a poter essere azionato ed andarsene in velocità. Lo fa però sono un paio di volte in tutto il match

Si vede pochissimo, la partita sarà anche di sacrificio e vale tutto una volta conseguita la vittoria, ma valutando la prestazione singola è insufficiente

Dovrebbe dare geometrie e un minimo di coraggio al Parma in impostazione. Nel primo tempo è travolto come gli altri centrali, poi fa leggermente meglio ma da lui ci si aspetta la differenza per quanto riguarda l'equilibrio di squadra

Tanto sacrificio che quasi non ci si crede. Quasi tutte le sanzioni, che porteranno poi sommate ai due rossi per Gonzalo e Savic, nascono indirettamente o in prima persona da lui. Partita non da Cassano, o da "nuovo" Cassano

( Velocità ed intraprendenza nel finale. Entra al momento giusto, bravo Donadoni a sfruttare al meglio il capitale (tendenzialmente scarso) a disposizione)

( Come Rispoli entra nell'unico spezzone di match in cui il Parma esce dalla propria area di rigore e potrebbe anche mettere in porta Cassano ma si dimostra troppo egoista)

All. DONADONI 6,5: Tra le difficoltà societarie ed una squadra di livello molto inferiore a quello che si meriterebbe non ha mai perso la testa, dimostrando di essere un bravo allenatore. Oggi sono evidenti più i demeriti degli altri che i meriti dei suoi, ma conquista una vittoria importante