BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Parma-Fiorentina/ Orario diretta tv, probabili formazioni e quote: i diffidati (Serie A 2014-2015 17^ giornata)

Probabili formazioni Parma Fiorentina: le ultime novità, gli schemi con i moduli di partenza e le scelte dei due allenatori per la partita di Serie A che si gioca oggi pomeriggio alle ore 15

Foto InfophotoFoto Infophoto

Diamo uno sguardo ai giocatori diffidati delle due squadre, a rischio squalifica in caso di cartellino giallo. Per il Parma Lodi è l'unico diffidato: in caso di squalifica salterà il prossimo match contro il Verona, mentre nella Fiorentina ci sono Alonso, Aquilani, Pizarro e Savic in questa condizione, dunque devono evitare un'ammonizione per non saltare il match contro il Palermo nel prossimo turno di campionato.

Diamo uno sguardo ai giocatori assenti nelle due squadre, che dovranno saltare la prima partita di Serie A del nuovo anno in campionato. Incideranno molto le squalifiche: out Galloppa e Santacroce nel Parma, Borja Valero nella Fiorentina. Il Parma è ancora una volta in emergenza: Acquah e Belfodil sono partiti per la Coppa d'Africa e si aggiungono agli indisponibili Biabiany, Coda, Ghezzal e Jorquera. Per i viola soliti problemi in attacco dal momento che mancano Rossi, Bernardeschi e Babacar. Assente anche Lupatelli.

Probabili formazioni Parma-Fiorentina: a poche ore dal fischio d’inizio della partita di Serie A studiamo i ballottaggi aperti e le possibili staffette. Nel Parma sembra essercene uno solo e riguarda la difesa: sono in tre per un posto, Costa al momento appare in vantaggio sia su Pedro Mendes che su Felipe per affiancare Paletta e Lucarelli, mentre Cassani ormai sembra certo del rientro da titolare. Nella Fiorentina invece il ballottaggio è in porta: Neto giocherebbe al 100% se non fosse che pochi giorni fa ha ufficialmente rifiutato il rinnovo del contratto e dunque è di fatto sul mercato. Per non rischiare infortuni, o semplicemente per non schierare un giocatore che potrebbe avere la testa altrove, Montella dovrebbe dare spazio a Tatarusanu che finora è stato il suo portiere titolare in Europa League. A centrocampo sembra deciso in favore di Mati Fernandez il dubbio tra il cileno e Aquilani.

Lo stadio Ennio Tardini ospita oggi pomeriggio alle ore 15 questa interessante partita valida per la diciassettesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Il Parma è ultimo in classifica con 6 punti; naturalmente può ancora salvarsi ma non può permettersi passi falsi soprattutto in casa. La Fiorentina ha 24 punti e continua a inseguire un posto in Europa. Diamo allora uno sguardo alle probabili formazioni di Parma-Fiorentina.

Potrete seguire la diretta di Parma-Fiorentina sui canali del satellite e su quelli del digitale terrestre; nello specifico dovete andare su Sky Calcio 2 (252), oppure su Premium Calcio 3 (numero 373).

E’ chiaramente la Fiorentina la squadra favorita per questa partita, anche secondo le quote stilate dalla Snai; siamo a 1,95 per il segno 2 e quando si sta sotto il 2,00 significa che il vantaggio è piuttosto netto. La quota per il segno 1 è a 4,00 mentre è di 3,30 quella per il pareggio. 

Il primo rinforzo per il Parma è l’albanese Andi Lila arrivato dal Pas Giannina, ma Donadoni difficilmente lo manderà in campo; anzi, il centrocampista potrebbe non essere nemmeno in panchina. Confermato il 3-5-2 con la bella notizia del recupero di Cassani; l’ex della partita potrebbe essere subito in campo sulla fascia destra, un rientro che può essere addirittura vitale per la squadra ducale. In panchina va dunque Rispoli (se recupera dalla febbre); confermato De Ceglie a sinistra con Lodi in cabina di regia e José Mauri sul centrodestra, l’assenza di Acquah partito per la Coppa d’Africa apre alla titolarità di Gobbi che dovrebbe giocare come interno a sinistra. Anche Belfodil è in Coppa d’Africa: ad affiancare Cassano in attacco sarà come al solito Palladino. In difesa Costa-Paletta-Lucarelli, anche se Felipe si gioca un posto con l’ex Sampdoria; squalificati Galloppa e Santacroce, restano ai box Coda e Ghezzal oltre a Jorquera e allo sfortunato Biabiany.

Montella non riesce a recuperare Babacar e dunque sono tre gli attaccanti infortunati, visto che ovviamente Giuseppe Rossi e Bernardeschi stanno ancora effettuando le loro terapie di recupero. Davanti ci sono poche possibilità; la possibile soluzione è quella di lanciare Mario Gomez come prima punta e schierare Cuadrado appena dietro di lui, con possibilità comunque di andare ad affiancarlo quando la squadra è in fase di attacco. Sulle corsie ci sono Joaquin e Marcos Alonso, i due spagnoli sono ormai titolari fissi. A centrocampo è squalificato Borja Valero; dovrebbe essere Kurtic a prenderne il posto, con Aquilani che va soltanto in panchina e Mati Fernandez che scala sulla linea mediana affiancando David Pizarro, come sempre il regista. Savic e Basanta affiancano invece Gonzalo Rodriguez in difesa, mentre in porta dovrebbe andare Tatarusanu: il portiere non rinnova il contratto e quindi può partire già ora, almeno due big sono su di lui.