BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Serie A / Diretta gol livescore e classifica aggiornata: posticipo in parità (martedì 6 Gennaio 2015)

Risultati serie A: in diretta livescore e classifica aggiornata (17^giornata, martedì 6 Gennaio 2015). Nuovo appuntamento con la Serie 2014-15, il campionato è ripartito dopo la pausa

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Risultato finale dallo Juventus Stadium: i campioni d'Italia sono stati bloccati sul pareggio dall'Inter che porta via un punto importante anche per il morale. Di seguito il riepilogo dei risultati della 17^giornata di campionato: Lazio-Sampdoria 3-0, Udinese Roma 0-1, Chievo-Torino 0-0, Empoli-Verona 0-0, Genoa-Atalanta 2-2, Milan-Sassuolo 1-2, Palermo-Cagliari 5-0, Cesena-Napoli 1-4, Juventus-Inter 1-1. In classifica la Juventus resta prima da sola ma ora il distacco sulla Roma seconda è sceso ad una sola lunghezza. Nel week-end la Serie A tornerà protagonista con la diciottesima giornata, la penultima del girone di andata. Il programma: sabato 10 gennaio ore 18:00 Sassuolo-Udinese, ore 20:45 Torino-Milan; domenica 11 gennaio ore 12:30 Inter-Genoa, ore 15:00 Atalanta-Chievo, Cagliari-Cesena, Fiorentina-Palermo, Roma-Lazio, Sampdoria-Empoli, Verona-Parma; ore 20:45 Napoli-Juventus. 

Al 64' minuto di gioco cambia ancora il risultato allo Juventus Stadium. Questa volta è l'Inter ad andare a segno grazie a Mauro Icardi, che capitalizza al meglio l'assist profondo di Guarin. Nona rete in questo campionato per il ventunenne argentino, Juventus-Inter 1-1.

Risultati Serie A: al quinto minuto di gioco la Juventus è già in vantaggio, la rete è di Carlos Tevez che mette a segno il suo undicesimo gol in campionato e il sedicesimo stagionale. Grandissimo numero di Vidal sulla destra: Llorente lo serve dentro l'area e lui con un tacco volante si libera di Medel, poi mette in mezzo vicino alla porta dove Tevez in tuffo batte l'incolpevole Handanovic. Si sblocca subito dunque il derby d'Italia.

Risultati Serie A: Cesena-Napoli 1-4 è risultato finale, i partenopei iniziano alla grande il 2015 e restano terzi a quota 30 punti, insieme alla Lazio. Il Cesena invece è ultimo, agganciato dal Parma; i romagnoli non hanno demeritato e anzi per certi tratti della partita hanno dato l'impressione di essere in palla come poche volte lo erano stati nel corso della stagione; il Napoli però è stato cinico e ha sfruttato gli errori dell'avversario portando a casa la posta piena. A chiudere i conti la doppietta di Gonzalo Higuain, che raggiunge Callejon a 9 gol, e la splendida rete di Franco Brienza che serve solo a rendere meno severo il punteggio per i romagnoli. 

Risultati Serie A: Cesena sfortunatissimo e al 64' il risultato è 0-3 in favore del Napoli. Marek Hamsik, forse alla migliore partita della stagione, ci mette la firma ma il gol è in realtà un autogol: lo slovacco viene pescato in area di rigore e prova il diagonale con il destro, Leali è battuto ma il pallone sembra essere destinato sul palo se non addirittura fuori dallo specchio della porta. Capelli però interviene in scivolata nel tentativo di evitare la rete ed è lui che con le gambe spinge il pallone dentro la porta; tris del Napoli e partita chiusa, punizione davvero troppo dura per il Cesena che a questo punto viene agganciato dal Parma e diventa ultimo in classifica. 

Risultati Serie A: al 41' minuto di gioco il Napoli raddoppia grazie all'ottavo gol in questo campionato di Gonzalo Higuain. Se l'azione precedente era stata elaborata e con tanti tocchi, questa va dritta per dritta e con due passaggi i partenopei vanno in rete. Rafael con le mani pesca Hamsik a metacampo, lo slovacco alza la testa e serve in verticale Higuain che prende in velocità Leali, lo aggira e deposita in rete; Lucchini, nel tentativo di salvare, centra in pieno il palo e rimane a terra dolorante. Non dovrebbe comunque essere nulla di grave, solo una botta. Il Napoli va così all'intervallo avanti di due gol; punizione severa per un Cesena che prima di andare sotto aveva certamente giocato meglio, sfiorando il gol con Brienza (bravissimo Rafael sul colpo di testa del numero 11 bianconero). 

Risultati Serie A: Napoli in vantaggio a Cesena. Al 29' minuto segna José Maria Callejon: triangolo stretto al limite Higuain-Hamsik, il Pipita tenta l'incursione ma viene chiuso da due difensori, palla che schizza ancora verso Hamsik che viene anticipato nel tentativo di colpire di testa ma il suo sforzo torna utile perchè alle sue spalle irrompe Callejon che calcia sporco sul primo palo spiazzando Leali che non riesce ad abbozzare la parata. Si tratta del nono gol in campionato per l'esterno spagnolo.

Risultati Serie A: si gioca allo stadio Dino Manuzzi di Cesena, in campo i padroni di casa bianconeri e il Napoli. La partita ha preso il via dopo un minuto di silenzio dedicato alla memoria di Pino Daniele, morto nella serata scorsa a causa di un infarto. 

Clamoroso a San Siro: tra i risultati di questa diciassettesima di Serie A, sicuramente il più clamoroso è quello della sconfitta del Milan in casa contro il Sassuolo. Adesso la compagine rossonera vede l'obiettivo del terzo posto sempre più lontano e la stagione sta prendendo una piega inaspettata che rischia di travolgere i progetti futuri del club. Il Napoli ha una grandissima occasione per rilanciarsi, mentre la Roma è costretta a tifare Inter per sperare di rimanere in vetta. Le sconfitte di Fiorentina e Sampdoria e il pareggio del Genoa muovono la classifica sgranando i posti per il terzo posto, mentre il Palermo entra di prepotenza nella lotta per l'Europa League. La classifica cambia anche in coda dove l'Atalanta strappa un punto importante a Marassi e non si allontana dal Chievo, a reti bianche nella partita contro il Torino. Ancora due tasselli, due soli risultati e la classifica di Serie A sarà completa. Come si trasformerà?

Risultato che cambia clamorosamente a San Siro con il Sassuolo che ribalta l'iniziale svantaggio e mette sotto il Milan con un gol di Simone Zaza. Goleada del Palermo al Barbera con doppietta di Dybala

Genoa che arranca in casa, ma accorcia le distanze portando lo svantaggio sull'1-2 grazie a un gol dal dischetto di Iago Falque. Tutto fermo sugli altri campi, che nel secondo tempo non hanno ancora visto un gol.

Risultati che cambiano ancora sui campi della Serie A. Il Sassuolo agguanta il pareggio a San Siro contro il Milan grazie al un gol di Sansone su assist di Berardi, mentre succede di tutto a Palermo con Dybala che mette dentro il terzo e Conti che si fa espellere. Un clamoroso errore dal dischetto di Mario Gomez invece lascia la Fiorentina in svantaggio 

Risultati di Serie A che cambiano al 5' minuto di giuoco grazie al gol di Morganella che apre le marcature in Palermo-Cagliari, seguito dopo soli 4 minuti sul campo di San Siro da Poli che sblocca per i padroni di casa. Raddoppio immediato del Palermo con Munoz, che inizio scoppiettante! La classifica si muove... 

 Risultati Serie A 2014-2015: Udinese-Roma finisce 0-1, per i giallorossi una vittoria fondamentale perchè permette di appaiare momentaneamente la Juventus in vetta alla classifica. Decide un gol al 18' minuto di Davide Astori, con la palla che potrebbe non aver superato interamente la riga di porta (l'episodio ha fatto e farà discutere). L'Udinese ha avuto ottime occasioni per pareggiare ma non le ha sfruttate, lo stesso è successo alla Roma che nel finale si è divorata almeno due o tre palle gol grazie anche alle parate di Karnezis (in particolare su Ljajic e Florenzi). Tra poco iniziano le sei partite delle ore 15: Chievo-Torino, Empoli-Verona, Genoa-Atalanta, Milan-Sassuolo, Palermo-Cagliari e Parma-Fiorentina. 

 Risultati Serie A 2014-2015: la Roma si porta in vantaggio a Udine, al 18' minuto di gioco il gol è di Davide Astori. Un giallo: sulla punizione calciata da Totti Astori salta di testa e manda il pallone a sbattere contro l'incrocio dei pali alla sinistra di un immobile Karnezis. La palla rimbalza poi sulla riga di porta; non è chiaro se l'abbia superata interamente (ci siamo in ogni caso molto vicini), fatto sta che l'arbitro Guida convalida pur se l'addizionale di porta non sembrava aver deciso in tal senso. Fatto sta che la Roma è in vantaggio e in questo momento aggancia la Juventus in testa alla classifica. 

 Risultati Serie A 2014-2015: sta per iniziare il martedi dedicato alla 17^ giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Nell'anticipo di ieri la Lazio ha superato la Sampdoria con un netto 3-0; oggi si parte con Udinese-Roma alle ore 12:30, si chiuderà questa sera con il posticipo di lusso Juventus-Inter. Da seguire la partita dei giallorossi, che almeno per qualche ora possono ritrovarsi appaiati ai bianconeri in testa alla classifica mettendo così pressione alla capolista; anche l'Udinese però si gioca le sue carte e vuole riavvicinare la zona europea. Previsto un altro posticipo: Cesena-Napoli si giocherà alle ore 18. 

Nuovo appuntamento con la Serie A 2014-15, il campionato è ripartito dopo la pausa natalizia con l'anticipo giocato lunedì sera allo stadio Olimpico tra la Lazio di Stefano Pioli e la Sampdoria di Sinisa Mihajlovic (3-0 il risultato finale). Nel programma di oggi martedì 6 gennaio 2015 è previsto un anticipo e due posticipi ma andiamo con ordine e partiamo dalla sfida che si giocherà alle ore 12.30 tra Udinese-Roma: i friulani sono reduci da una sconfitta ed un pareggio mentre i giallorossi allenati da Rudi Garcia hanno raccolto 4 punti negli ultimi due turni di campionato. La Roma ha assoluto bisogno di fare punti per tenere il passo in classifica della capolista Juventus, l'Udinese di Stramaccioni è chiamata a non perdere il treno Europa League. Alle ore 15.00 si giocano sei partite: partiamo dalla sfida del 'Tardini' tra Parma e Fiorentina: la squadra ducale, fanalino di coda della classifica, affronta la temibile compagine allenata da Montella che vuole riagguantare la zona Europa League. La Fiorentina è reduce dal pari con l'Empoli mentre il Parma è stato sconfitto 2-0 dal Napoli. Abbiamo poi Genoa-Atalanta: la Dea è inchiodata al quart'ultimo posto in classifica e sogna un successo al Ferraris per allontanare lo spettro della retrocessione. Il Grifone di Gasperini, reduce da due ko consecutivi, vuole dimostrare di essere all'altezza dei sogni dei tifosi e farà di tutto per salire ancora in graduatoria. Proseguiamo con Empoli-Verona: ci si attende una sfida combattuta tra due squadre a pari punti in classifica, la formazione di Sarri è reduce dall'ottima prestazione di Firenze ma anche l'Hellas di Mandorlini sembra in ripresa. Sempre alle 15.00 si gioca Milan-Sassuolo: i rossoneri, reduci dal pari ottenuto all'Olimpico, vogliono i tre punti per avvicinarsi al terzo posto ma attenzione alla voglia di stupire del Sassuolo. Poi Chievo-Torino, un delicato scontro salvezza tra due squadre impegnate nella lotta per non retrocedere. Proseguiamo con Palermo-Cagliari: i rosanero di Beppe Iachini vogliono la parte sinistra della classifica ed approfittare dell'ottimo momento di forma per battere i rossoblù di Gianfranco Zola, appena subentrato a Zeman. Si chiude con i due posticipi serali: il primo alle ore 18.00 tra Cesena e Napoli. I bianconeri di Romagna sono in crisi, stanno sprofondando in classifica e affrontano un avversario che non ha alcuna intenzione di concedere sconti per conquistare l'obiettivo minimo del terzo posto. Alle ore 21.00 il derby d'Italia Juventus-Inter: i bianconeri vogliono ripartire con un successo dopo il k.o. subito in Supercoppa contro il Napoli ma la formazione di Mancini deve risalire in classifica per confermare almeno il piazzamento Europa League. Ci attende sicuramente una sfida molto sentita e ricca di emozioni. Come cambierà la storia del campionato dopo questa diciassettesima giornata di Serie A?