BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Tennis WTA/ News, a Auckland eliminate anche Vinci e Schiavone. Sharapova, grande esordio a Brisbane

Tennis WTA news, all'ASB Classic di Auckland vengono eliminate anche Roberta Vinci e Francesca Schiavone: fuori tutte le italiane. A Brisbane ottimo esordio stagionale per Maria Sharapova

Foto Infophoto Foto Infophoto

Mentre una parte di Italia del tennis è impegnata a Perth nella Hopman Cup (Flavia Pennetta ha perso da Serena Williams dopo essere stata avanti 5-0), un’altra parte (femminile) si destreggiava in uno dei primi tornei stagionali, l’ASB Classic di Auckland (categoria International). Il tempo imperfetto calza a pennello: nessuna delle nostre rappresentanti in Nuova Zelanda ha superato il primo turno, dunque si pensa subito agli Australian Open (Errani e Pennetta saranno a Sydney, vero torneo di preparazione a Melbourne, dal prossimo 11 gennaio). L’Epifania neozelandese ha segnato un’ecatombe per il tricolore: dopo Sara Errani, battuta senza appello da Daniela Hantuchova, le altre due azzurre presenti nel tabellone sono state sconfitte. Roberta Vinci aveva iniziato bene contro la testa di serie numero 7 Coco Vandeweghe; poi l’americana di 23 anni, una delle giocatrici più migliorate del circuito, ha messo la quinta e vinto con il punteggio di . Per la tarantina seconda eliminazione al primo turno qui a Auckland; l’anno scorso era testa di serie numero 1 ma aveva perso subito da Ana Konjuh, all’epoca sedicenne da una manciata di giorni e alla prima partita ufficiale tra le professioniste. Non è andata meglio a Francesca Schiavone, anzi; la Leonessa è uscita sconfitta da Urszula Radwanska, sorella minore della più famosa Agnieszka, già nella Top 30 (ormai due anni e mezzo fa) ma poi sprofondata nel ranking a causa di una serie di infortuni (oggi è numero 179). La polacca arrivava dalle qualificazioni ma si è dimostrata più in palla: il match è stato combattuto (un’ora e 40 minuti) ma alla fine la Radwanska ha vinto con il punteggio di . Fuori dunque tutte le italiane; questa settimana ci resta la sola Karin Knapp, che allo Shenzen Open (categoria International) giocherà il suo secondo turno contro la svizzera Timea Bacsinszky. Che dire: non sono certo risultati incoraggianti in vista del primo turno di Fed Cup che giocheremo contro la Francia, anche se va detto che pure le nostre avversarie non stanno facendo furore. Per quanto riguarda gli altri risultati, ad Auckland tutto facile per Caroline Wozniacki che ha esordito con un 6-3 6-2 su Julia Glushko; supera il turno l’idolo di casa Marina Erakovic (a sorpresa contro Monica Puig) mentre la sorpresa è la vittoria di Lucie Hradecka contro Svetlana Kuznetsova. A Brisbane (cateogira Premier) Maria Sharapova si è presentata al 2015 demolendo la povera Yaroslava Shvedova con un eloquente . La russa va di fretta, deve recuperare 1151 punti a Serena Williams per balzare in vetta al ranking e non ha tempo da perdere. Sono già ai quarti di finale Angelique Kerber (vittoria in due set su Daria Gavrilova), Elina Svitolina che vince il duello tra teenager contro Ajla Tomljanovic (tedesca e ucraina si sfideranno nel prossimo turno) e Varvara Lepchenko, uscita vittoriosa dal derby a stelle e strisce contro Madison Keys. A Shenzen agile vittoria di Petra Kvitova su Bojana Jovanovski, mentre continua l’ascesa delle giovani Saisai Zheng (in Cina la considerano già l’erede di Na Li) e Zarina Diyas, che tiene alta la bandiera del Kazakhstan; nei quarti sarà sfida “in famiglia”, le due condividono lo stesso preparatore atletico.

(Claudio Franceschini)

© Riproduzione Riservata.