BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Torino-Milan: tutte le notizie. Cerci contro il suo passato (Serie A 2014-2015, 18^ giornata)

Pubblicazione:venerdì 9 gennaio 2015 - Ultimo aggiornamento:venerdì 9 gennaio 2015, 16.11

Alessio Cerci ai tempi del Torino contro il Milan (Infophoto) Alessio Cerci ai tempi del Torino contro il Milan (Infophoto)

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-MILAN: TUTTE LE NOTIZIE (SERIE A 2014-2015, 18^ GIORNATA) - Probabili formazioni Torino-Milan: naturalmente la grande suggestione di questa partita riguarda Alessio Cerci. L'esterno offensivo è arrivato in prestito dall'Atletico Madrid per un anno e mezzo; dopo aver giocato 25 minuti nella sconfitta interna contro il Sassuolo, il nuovo numero 22 del Milan si prepara ad affrontarel la sfida contro la sua ex squadra. Nella conferenza stampa di presentazione Cerci ha speso belle parole per il Torino, parlandone come di una realtà che l'ha fatto crescere e alla quale lui ha legato il suo cuore. Inevitabile la domanda sull'eventuale esultanza dopo un gol: "Come faccio ad esultare?" ha risposto lui, in modo diretto e del tutto spontaneo. Inzaghi comunque dovrebbe farlo partire nuovamente dalla panchina, preferendogli Bonaventura ed El Shaarawy che sono più rodati.

PROBABILI FORMAZIONI TORINO-MILAN: TUTTE LE NOTIZIE (SERIE A 2014-2015, 18^ GIORNATA) - Probabili formazioni Torino-Milan: domani sera alle ore 20.45 si gioca Torino-Milan, il secondo anticipo in programma nella diciottesima giornata del campionato di Serie A 2014-2015. Si tratta di una grande classica del calcio italiano fra due squadre che hanno scritto la storia. Nessuna delle due formazioni però ci arriva nel migliore dei modi: il Torino di Giampiero Ventura ha il peggiore attacco della Serie A e con questi numeri può già essere contento di avere sei punti di vantaggio sulla zona retrocessione; il Milan di Filippo Inzaghi invece ha iniziato malissimo il nuovo anno e nelle ultime 10 giornate ha raccolto solo 11 punti, ritmo da salvezza e nulla più. Per entrambe la partita di domani sarà un'occasione di riscatto: diamo allora uno sguardo alle probabili formazioni di Torino-Milan.

QUI TORINO – Ventura dunque deve fare i conti con un attacco spuntato. Si spera nel recupero di El Kaddouri per dare maggiore qualità, ma il belga-marocchino rischia di stare ancora fuori al pari di Masiello ed Amauri, assenza che riduce ancor di più le scelte là davanti per il Torino. Senza l'italo-brasiliano, è praticamente obbligata la coppia formata da Quagliarella e Martinez nel 3-5-2 granata. In porta consideriamo al momento ancora titolare Padelli, con Gillet che dovrebbe accomodarsi in panchina: la difesa comunque, che è la sesta migliore con soli 18 gol subiti, è il punto di forza che sta permettendo al Torino quanto meno di tener lontana la zona calda. Davanti al portiere sarà confermato il trio formato da Maksimovic, Glik e Gaston Silva, sugli esterni spazio a Peres che dovrebbe tornare titolare e all'intoccabile Darmian, in mezzo confermato il trio Vives-Gazzi-Farnerud in attesa di novità su El Kaddouri.

QUI MILAN – In casa rossonera gli assenti sono Van Ginkel, Mexes, Bonera e Honda che è impegnato in Coppa d'Asia. Qualche problema quindi in difesa per Filippo Inzaghi, che dovrebbe scegliere la coppia centrale formata da Rami ed Alex davanti a Diego Lopez, sulle fasce invece ecco Abate – prezioso recupero – e De Sciglio che deve riscattarsi dalla brutta prova contro il Sassuolo. In mediana sarà molto importante il rientro di De Jong dopo la squalifica: al suo fianco Poli – il migliore dei suoi all'Epifania – e il capitano Montolivo. Il focus però è sull'attacco, che dopo le scintille delle prime giornate ha decisamente rallentato: soli 10 gol segnati nelle ultime 10 giornate, un ritmo da un gol a partita che spiega perché siano arrivati soltanto 11 punti in questo periodo. Detto che Cerci dovrebbe ancora partire dalla panchina nella sfida per lui così particolare contro il suo passato, spazio ancora al tridente formato da Bonaventura, Menez ed El Shaarawy: attacco leggero, con Pazzini pronto ad entrare se servirà dare più peso all'attacco e sperando che il francese sia in giornata positiva, perché il gioco gira quasi tutto attorno a lui.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI SASSUOLO-UDINESE: TUTTE LE NOTIZIE (SERIE A 2014-2015, 18^ GIORNATA)


  PAG. SUCC. >