BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta/ PAOK-Borussia Dortmund (risultato finale 1-1): Gonzalo Castro risponde a Mak (Europa League 2015, oggi 1 ottobre)

Diretta PAOK-Borussia Dortmund: risultato finale 1-1. I greci passano in vantaggio con un gol di Robert Mak, ma subiscono la rete del pareggio di Gonzalo Castro su erroraccio di Olsen

Pierre-Emerick Aubameyang, 26 anni, attaccante del Borussia Dortmund (INFOPHOTO)Pierre-Emerick Aubameyang, 26 anni, attaccante del Borussia Dortmund (INFOPHOTO)

Paok Salonicco-Borussia Dortmund finisce 1-1. La formazione greca accarezza la vittoria ma deve arrendersi al pareggio realizzato da Gonzalo Castro, un passaggio filtrante che Olsen lascia passare sul tentativo di intervento di Hofmann. E’ un pareggio che sta stretto al Borussia Dortmund, che ha sostanzialmente dominato per tutta la partita a eccezione dei minuti immediatamente successivi al gol con cui Robert Mak (in sospetto fuorigioco) aveva portato in vantaggio il Paok Salonicco. La squadra di Thomas Tuchel deve però prendersela anche con la sua scarsa mira; nel finale quello giallonero è diventato un assedio, grande occasione per Joo-Ho Park che al limite dell’area ha avuto spazio per caricare il sinistro ma ha calciato a pochi centimetri dal palo alla sinistra di Olsen. Il Borussia Dortmund sale a quota 4 punti, sono 2 quelli del Paok Salonicco nel girone C di Europa League. 

Al 72' minuto di gioco arriva il meritato pareggio del Borussia Dortmund. Lo realizza Gonzalo Castro, ma è clamoroso l'errore del portiere Olsen: Gonzalo Castro al limite dell'area alza la testa e serve un pallone in verticale per l'inserimento di Jonas Hofmann. Traiettoria lenta che Olsen legge uscendo verso la palla, ma il taglio di Hofmann prende del tutto alla sprovvista il portiere che, quasi intimorito, manca incredibilmente l'intervento e permette al pallone, che non viene toccato da nessuno, di infilarsi in porta. Il gol è quindi di Gonzalo Castro ed è meritato per come il Borussia Dortmund stava mettendo pressione all'area del Paok Salonicco. 

Il Paok Salonicco è ancora in vantaggio in questa partita di Europa League; adesso però il Borussia Dortmund, che sembrava essersi seduto dopo aver subito il gol di Robert Mak, è tornato a spingere e creare pericoli dalle parti di Olsen. Un doppio calcio d'angolo ha creato scompiglio nell'area greca ma la difesa del Paok se l'è cavata; il Dortmund pressa ma deve stare attento alle possibili ripartenze dei padroni di casa che possono trovare la via del raddoppio sfruttando l'atteggiamento offensivo del Borussia. 

E' il gol messo a segno da Robert Mak al 34' minuto di gioco a decidere Paok Salonicco-Borussia Dortmund dopo i primi 45 minuti di gioco. Il Paok ha mostrato tutto il suo pragmatismo: fino a quel momento infatti il Dortmund aveva dominato, creando più di un presupposto per portarsi in vantaggio. Alla prima occasione utile invece i greci si sono portati in vantaggio; da rivedere la posizione di partenza di Mak sul lancio di Tziolis ma, fuorigioco o meno, Subotic è rimasto troppo passivo permettendo all'attaccante del Paok di involarsi verso la porta. Adesso per il Borussia Dortmund sarà davvero difficile riprendere la partita in un ambiente infuocato e con i greci che hanno acquisito fiducia dopo la rete del vantaggio. 

Al 34' minuto all'improvviso il Paok Salonicco si porta in vantaggio. E' un'azione in verticale che si sviluppa con un passaggio lungo; Mak forse è in fuorigioco sul movimento ma Subotic scala male e il guardalinee non segnala, Mak allora entra in area dalla destra e dopo essersi sistemato il pallone spara un grande destro che si infila sotto la traversa lasciando incolpevolmente battuto Weidenfeller. 

E' il Borussia Dortmund a dominare in questa prima parte di gara. I gialloneri vanno a caccia della seconda vittoria nel girone e non hanno intenzione di prendere prigionieri; fin dall'avvio Dortmund pericoloso con una conclusione volante di Januzaj (schierato questa sera da punta centrale), al 15' invece è stato il turno di Jonas Hofmann che ha provato la conclusione trovando però la parata di Olsen. Il Borussia Dortmund però sta dominando e a breve potrebbe sbloccare la partita. 

Ci stiamo avvicinando a questa Paok Salonicco-Borussia Dortmund di Europa League. I gialloneri di Thomas Tuchel, finora poco convincenti in Europa anche se hanno 3 punti in classifica nel girone, affrontano un altro ostacolo duro come il Paok, che in casa fa sempre paura. Andiamo allora a studiare quelle che sono le formazioni ufficiali della partita, calcio d’inizio alle ore 21:05. 24 Olsen; 20 Ricardo Costa, 15 Miguel Vitor, 31 Tzavellas; 22 Konstantinidis, 6 Tziolis, 26 Kaçe, 24 Rodrigues; 11 Mak, 10 Berbatov, 52 Sabo. Allenatore: Igor Tudor 1 Weidenfeller; 26 Piszczek, 4 Subotic, 6 S. Bender, 3 Park; 33 Weigl; 7 J. Hofmann, 27 Gonzalo Castro, 10 Mikhtaryan, 11 Reus; 9 Januzaj. Allenatore: Thomas Tuchel 

Il Borussia Dortmund di Thomas Tuchel, dopo gli ultimi due pareggi in Bundesliga che lo hanno allontanato dal Bayern Monaco capolista e ancora a punteggio pieno, vola in Grecia, a Salonicco, per affrontare il PAOK. La formazione tedesca ha battuto, non senza soffrire, il Krasnodar per 2-1; il club greco guidato in panchina da Igor Tudor (vecchia conoscenza del calcio italiano, in particolare della Juventus) ha pareggiato 0-0 contro il Qabala e ora è secondo - a pari merito con gli azeri - nella classifica del gruppo C. Poiché è la prima volta che queste due squadre si affrontano tra loro, non resta che analizzare i risultati ottenuti dal Dortmund contro squadre greche: il bilancio è di una vittoria e una sconfitta, contro l'Olympiakos durante la fase a gironi della Champions League 2011-2012; il PAOK, nei sette confronti con formazioni teutoniche, vanta una vittoria, tre pareggi e tre sconfitte. 

Alle ore 21.05 nel caldissimo stadio 'Toumba' sarà diretta dall'arbitro inglese Anthony Taylor, assistito dai guardalinee John Brooks e Lee Betts; il quarto uomo sarà Simon Bennet, gli addizionali di porta Lee Mason e Robert Madley. Esordio casalingo nella fase a gironi di Europa League per i greci del PAOK Salonicco, che ospiteranno una delle pretendenti alla vittoria finale nella competizione. Ovvero i tedeschi del Borussia Dortmund, che hanno iniziato però con qualche affanno la loro competizione in Europa.

La prevista vittoria contro i russi del Krasnodar è infatti arrivata per i gialloneri, ma solo in pieno recupero grazie alla rete del coreano Park Joo-Ho. Per il PAOK invece la lunga trasferta in Azerbaijan si è risolta in un pari senza reti all'esordio contro il Gabala. , casa del club greco, i tedeschi allenati da Tuchel si presenteranno dunque già da capolista nel girone, ma con la consapevolezza della difficoltà dovuta alla competitività generale in questa Europa League: 

In Bundesliga il Dortmund ha iniziato ottimamente: il passo del Bayern Monaco, finora a punteggio pieno, non sembra 'umano', ma l'obiettivo primario della squadra di Tuchel è tornare in Champions League dalla prossima stagione. Vuole tornare protagonista anche in Grecia il PAOK, che l'anno scorso ha accarezzato a lungo l'idea di diventare campione ellenico prima del crollo finale, che lo ha costretto a passare anche attraverso la fase preliminare di Europa League. 

Queste le probabili formazioni che si affronteranno sul campo dei greci giovedì sera. PAOK Salonicco in campo con lo svedese Olsen tra i pali, Kitsiou in posizione di terzino destro e Tzavellas a sinistra, con Costa e Vitor coppia centrale di difesa tutta portoghese. A centrocampo Sabo, Tziolis e Pelkas copriranno le spalle al tridente offensivo composto dallo slovacco Mak, dal centravanti Athanasiadis e dal capoverdiano Garry Rodrigues. Borussia Dortmund invece che sarà schierato da Tuchel con una linea difensiva a quattro davanti all'estremo difensore Weidenfeller, con Ginter sulla corsia laterale di destra e Schmelzer dall'altra parte, centrali il greco Papasthatopoulos e Hummels. Gundogan a centrocampo lavorerà a protezione della difesa, col belga Januzaj e l'armeno Mkhitaryan a supportare dalle fasce il bomber Aubameyang, mentre con Gonzalo Castro e Park Joo-Ho che si muoveranno al centro della linea mediana.

Tudor si è detto consapevole del fatto che al 'Toumba' arriverà una delle squadre più prestigiose ed attrezzate in Europa, e ha chiesto ai tifosi del PAOK tutto il calore di cui sono capaci nel sostenere la squadra. Allo stesso modo Tuchel ha invitato i suoi a non sottovalutare l'avversario, ricordando come le trasferte in Grecia siano sempre difficili sotto il profilo ambientale. Il tecnico del Borussia Dortmund ha ricordato le difficoltà messe in evidenza dalla sua squadra contro il Krasnodar, con i tanti impegni ravvicinati che rischiano di non mettere il Borussia in condizione di esprimere sempre al cento per cento il proprio potenziale, soprattutto a livello di intensità di gioco.

Secondo le agenzie di scommesse i tedeschi sono comunque nettamente favoriti, con Snai che propone a 1.55 la vittoria esterna dei gialloneri. Pareggio proposto ad una quota di 4.50 da GazzaBet, che moltiplica per 7 l'investimento compiuto sull'eventuale successo casalingo della formazione greca. La partita di Europa League PAOK-Borussia Dortmund non sarà trasmessa integralmente in diretta tv nè in diretta streaming video da canali in italiano; Sky offrirà però il programma Diretta Gol Europa League che andrà in onda dalle ore 19:00 sul canale Super Calcio HD (numero 206), con aggiornamenti in diretta da tutti i campi. Informazioni in tempo reale sul risultato di PAOK-Borussia Dortmund si potranno trovare sul sito internet ufficiale www.uefa.com.

© Riproduzione Riservata.