BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Risultati Europa League / Diretta gol livescore e classifica dei gironi. Finali! (oggi 1 ottobre 2015, 2^giornata)

Risultati Europa League, diretta gol livescore e classifica dei gironi. Giovedì 1 ottobre 2015 sono in programma le partite della 2^giornata: in campo anche Lazio, Fiorentina e Napoli

(INFOPHOTO) (INFOPHOTO)

Risultati Europa League: nei minuti finali arriva un solo gol ma decisivo. E' quello del terzino ceco Vladimir Coufal, che regala la vittoria allo Slovan Liberec sul prestigioso campo dell'Olimpique Marsiglia. Fischio finale e breve riassunto della situazione: nel gruppo A pareggiano tutti e il Molde rimane in testa, situazione analoga nel gruppo B dove il Sion mantiene il primo posto, dopo il punto conquistato ad Anfield Road. Gruppo C: Borussia Dormtund non oltre il pareggio a Salonicco ma ancora primo da solo in testa, prima vittoria per il Krasnodar che ha piegato il Qabala. Gruppo D: tengono il passo Midtjylland e Napoli che nella prossima giornata si affronteranno in Danimarca. Gruppo E: Rapid Vienna primo a punteggio pieno, risalita del Villarreal che sblocca la casella dei punti. Gruppo F: successi di misura per Slovan Liberec e Braga, i portoghesi sono primi da soli con 6 punti. L'Europa League tornerà in campo giovedì 22 ottobre 2015 con le terza giornata della fase a gironi. 

Risultati Europa League: due gol del Midtjylland in casa del Bruges. Prima va in gol il giovane nigeriano Paul Onuachu, attaccante classe 1994 subentrato al 54', poi al 74' segna il ceco Filip Novak che mette dentro con il destro da pochi passi, sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Nel frattempo ha pareggiato il Borussia Dortmund a Salonicco: pallonetto di Ruben Castro dal limite dell'area, Hofmann lascia sfilare la palla anziché tentare la deviazione e il portiere Olsen casca nella finta, la palla continua il suo tragitto senza che nessuno tocchi e rimbalza in rete. Poco dopo e precisamente al 79' il Bruges riesce se non altro a realizzare la rete dell'onore: bella 'trivela' di Thomas Meunier che dal lato destro dell'area non lascia scampo al portiere Andersen. All'84' il Napoli chiude la partita a Varsavia: prodezza di Gonzalo Higuain che si accentra da sinistra e spara un gran destro sotto l'incrocio dei pali. Contemporaneamente Fedor Smolov riporta avanti il Krasnodar contro il Qabala.

Risultati Europa League: fioccano i gol nei secondi tempi. Al 54' Villarreal in vantaggi sul Viktoria Plzen: grande accelerazione di Leo Baptistao che percorre la metacampo avversaria palla al piede, salta due giocatori e di sinistro infila il portiere Kazacik sul primo palo. Buone notizie da Varsavia dove il Napoli ha segnato contro il Legia: in gol Dries Mertens che di testa dirotta in rete il cross di Callejon. Sempre nel girone dei partenopei (D) da registrare il vantaggio del Midtjylland a Bruges: scatto e destro del danese Pione Sisto, deviazione che spiazza il portiere ma la rete è da attribuire al classe 1995. Avanti anche il Rapid Vienna sul campo della Dinamo Minsk: a sbloccare la partita è il capitano Steffen Hofmann. Rimonta del Fenerbahçe a Glasgow e doppietta per Fernandao, che di colpisce di testa sul primo palo deviando in fondo al secco il corner da sinistra di Nani. Pareggio anche a Krasnodar dove gli azeri del Qabala hanno riacciuffato il punteggio: gol del capitano Dodò con un tap-in ravvicinato.

Risultati Europa League: prima dell'intervallo altri tre gol dai campi di coppa. Il primo arriva da Salonicco dove il i greci del PAOK, allenati dall'ex juventino Igor Tudor, si sono portati in vantaggio sul Borussia Dortmund: a segno l'attaccante slovacco Robert Mak che spara sotto la traversa da posizione defilata. Al 32' invece il raddoppio del Celtic sul Fenerbahçe: grande assist di James Forrest dalla fascia sinistra e mancino vincente di Kris Commons; al 43' però i turchi accorciano le distanze: rilancio alto di Kjaer, errore di Ambrose che alleggerisce corto di testa verso il proprio portiere, ne approfitta Fernandao che segna con un destro basso.

Risultati Europa League: al 18' minuto arriva il pareggio del Sion ad Anfield Road. Nel lancio di Kouassi per l'inserimento del ghanese Ebenezer Assifuah, che controlla in corsa e tocca basso con il destro sull'uscita di Mignolet. Pareggio anche dell'Ajax sul campo del Molde: al 19' il danese Viktor Fischer calcia dal limite dell'area con il destro, deviazione decisiva di Daniel Hestad, che poco prima aveva siglato la rete del vantaggio, e il portiere Horvath è spiazzato. Al 28' in gol anche il Celtic: tap-in ravvicinato di Leigh Griffiths e scozzesi avanti sul Fenerbahçe.

Risultati Europa League: subito tanti gol nelle partite cominciate alle 21:05. In vantaggio il Braga  sul Groningen con il gol di Ahmed Hassan, avanti anche il Liverpool grazie alla seconda rete in due partite di Adam Lallana. In gol anche i norvegesi del Molde: cross basso di Hussain dal lato destro e tap-in in rete di Hestad sul palo opposto. All'8' minuto in vantaggio anche il Krasnodar in casa contro il Qabala: gol di Wanderson.

Cambio di scenario. Sono finite le partite delle ore 19.00 fra cui Lazio-Saint Etienne (3-2) e Belenenses-Fiorentina (0-4), cominciano quelle delle ore 21.05 fra cui Legia Varsavia-Napoli. Dunque finora due vittorie italiane, anche se molto diverse fra di loro: la Lazio ha sofferto decisamente troppo in casa contro un avversario ridotto in 9 uomini, tutto bene invece per i viola compreso il ritorno al gol di Pepito Rossi. Il Napoli riuscirà a calare il tris italiano?

Immutati in questa fase i risultati delle due partite delle squadre italiane in Europa League, cioè Belenenses-Fiorentina (0-2) e Lazio-Saint Etienne (2-1). Da segnalare però molte novità su altri campi, ad esempio le grosse difficoltà dell'Augsburg in casa propria contro il Partizan (1-3) e dell'Athletic Bilbao sul campo dell'Az Alkmaar (2-0), mentre il Basilea è passato in vantaggio contro il Lech Poznan (1-0) grazie a un gol 'italiano' segnato da Bjarnason su bel lancio in profondità di Samuel.

Il primo tempo delle partite di Europa League si era chiuso con il gol di Babacar in Belenenses-Fiorentina (0-2), il secondo tempo si apre con il gol di Hoedt che porta in vantaggio i biancocelesti in Lazio-Saint Etienne (2-1). Squadre italiane grandi protagoniste quindi e in questo momento entrambe vincenti, ma ci sono ancora quasi 45 minuti da vivere, certamente saranno ricchi di gol ed emozioni sui 12 campi coinvolti.

Con il passare dei minuti fioccano i gol nelle partite delle ore 19.00 in Europa League. Non cambiano i risultati dei due match delle squadre italiane: Lazio-Saint Etienne 1-1 e Belenenses-Fiorentina 0-1. Sugli altri campi, grande protagonista Di Santo con la tripletta che ha portato lo Schalke 04 sul 3-0 contro l'Asteras Tripolis, mentre nella partita più attesa il gol di Lamela ha portato in vantaggio il Tottenham sul campo del Monaco.

Pochi gol segnati finora nelle partite di Europa League, ma le squadre italiane sono grandi protagoniste nel bene e nel male. La Lazio pareggia 1-1 contro il Saint Etienne: in svantaggio dopo pochi minuti a causa del gol di Sall, i biancocelesti hanno recuperato la parità grazie al gol di Onazi. Vince invece la Fiorentina sul campo del Belenenses grazie al gol di Bernaedeschi. Per il resto da segnalare soltanto il gol dello Sporting Lisbona con Ruiz sul campo del Besiktas e il vantaggio dello Sparta Praga contro l'Apoel.

Ore 19.00, si scende in campo per le prime 12 partite di Europa League, cioè quelle dal girone G fino al girone L. In chiave italiana riflettori puntati su Lazio-Saint Etienne e Belenenses-Fiorentina, tra le altre partite spicca certamente Monaco-Tottenham. Ma non è più il tempo delle parole: la parola ai campi e allo spettacolo!

Dopo la due giorni di Champions League, la 72 ore di coppe europee si chiuderà questa sera con l’Europa League. Di scena il secondo turno della fase a gironi, per un totale di ben 24 partite, 48 squadre, suddivise fra le ore 19.00 e le 21.05. Un torneo che ci interessa da vicino visto che saranno tre le squadre che difenderanno i colori italiani, ovvero, il Napoli, impegnato a Varsavia contro il Legia alle 21 di questa sera, la Lazio, che allo stadio Olimpico ospiterà il Saint Etienne alle 19.00, e infine la Fiorentina, che volerà in Portogallo per giocare contro il Belenenses. Nonostante siamo ancora alla fase a gironi, non mancano le gare di cartello, come ad esempio la sfida fra i francesi del Monaco e il Tottenham in quel del Principato. Caldissimo anche il match di Glasgow fra i padroni di casa del Celtic e gli ospiti turchi del Fenerbahce. In campo infine anche nobili decadute come il Liverpool che ospiterà gli svizzeri del Sion, e il Borussia Dortmund che giocherà fuori casa contro il Paok.

Giovedì 1 ottobre 2015 torna in scena l'Europa League con le partite valide per la seconda giornata della fase a gironi. In campo anche le italiane ovvero Lazio, Fiorentina e Napoli che se la vedranno rispettivamente con Saint-Etienne, Belenenses e Legia Varsavia. Di seguito una breve panoramica sulle sfide in programma.

Entrambe le partite si svolgerano alle 21:05 ore italiana. Celtic e Fenerbahce si vedono impegnate in Scozia per migliore la loro situazione. Gli scozzesi a quota 1 potrebbe salire in cima alla classifica mentre i turchi hanno la possibilità di raggiungere il Molde a quota 3 vincendo la gara. L'altra gara vedrà il Molde, che punta a confermare il suo stato di forma, affrontare un Ajax che non non è ancora stato in grado di dimostrare il suo valore strappando un pareggio al Celtic nella prima giornata. Il Liverpool in casa deve confrontarsi con un Sion inferiore sulla carta, ma molto organizzato e con il vantaggio di avere 2 punti in più. Dal suo il Bordeaux ha la possibilità di incrementare il suo unico punto conquistato, battendo il Rubin Kazan in Russia. Ore 21:05 su pay-tv Sky, Il Borussia Dortmund affonta in grecia il Paok Salonicco e può portare a 6 i punti in classifica allungando il vantaggio. L'altro match vede affrontarsi le due squadre meno quotate del girone, FK Krasnodar e FK Qabala.

Ore 21:05 su pay-tv Sky. Il Napoli di Sarri fresco di vittoria contro la Juventus può allungare il passo in trasferta nel campo della sfavorita Legia Varsavia e sperare che l'FC Midtjylland perda punti in Belgio contro il Brugge per portarsi da solo a quota 6. Ore 21:05 su pay-tv Sky. Nel  troviamo Villareal e Rapid Vienna, le quali puntano a raggiungere entrambe i 6 punti in classica per poi affrontarsi tra di loro e lo faranno rispettivamente affrontando il Viktoria Plzen in casa e la Dinamo Minsk in Russia. Ore 21:05 su pay-tv Sky. Analoga situazione del girone precedente nel gruppo F dove Marsiglia e lo Sporting Braga affontano per i 6 punti a parimerito i cechi dello Slovan Liberec e il Groningen FC.

Ore 19:00 su pay-tv Sky. Dopo la prima giornata nel gruppo G la situazione è invariata e vede le quattro squadra a quota 1 punto. La situazione potrebbe cambiare dopo Lazio vs ST. Etienne con italiani e francesi che devono riscattarsi. l'altra partita vede opporsi Rosenborg e Dnipro in cerca di punti qualificazione. Ore 19:00 su pay-tv Sky. Lo Sporting Lisbona cerca la prima vittoria in Turchia sul campo del Besiktas a quota 3, mentre la Lokomotiv Mostra cerca di aumentare con un'altra vittoria il suo bottino contro lo Skenderbeu Korce sulla carta inferiori. Ore 19:00. In trasferta a Lisbona, la fiorentina cerca nel campo della Belenenses la prima vittoria in Europa di questa stagione che gli permetterebbe di aggiungere 3 punti alla sua classifica (in chiaro su MTV canale 8 DT). D'altra parte il Basilea dopo la vittoria contro la Viola, può allungare battendo in casa il modesto Lech Poznan.

Ore 19:00 su pay-tv Sky. Scontro tra titani nel gruppo L dove i francesi del Monaco a quota 1 sfidano la capolista Tottenham (vittoriosi nel primo turno) per il primato in classifica. L'altro incontro vede Anderlecht e FK Qarabag, con la compagine belga favorita sugli avversari. Ore 19:00 su pay-tv Sky. Il compito dello Schalke 04 può risultare semplice contro gli avversari dell'Asteras Tripolis raggiungendo i 6 punti. Lo Sparta Prague affronta invece l'Apoel Nicosia, sulla carta inferiore arrivando a 4 punti. Ore 19:00 su pay-tv Sky. Le capoliste Athletic Bilbao e Partizan di Belgrado entrambe in trasferta non avranno vita facile per agguantare quota 6, affrontando rispettivamente Az Alkmaar e i tedeschi dell'Augsburg.