BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Qualificazioni Euro 2016/ Pronostici: Azerbaigian-Italia e non solo (oggi, 10 ottobre 2015)

Qualificazioni Euro 2016 pronostici e quote: Azerbaigian-Italia e non solo (oggi, 10 ottobre 2015). Ecco le quote e i pronostici relativi alle varie partite che si giocheranno quest’oggi

Conte, ct Italia (Infophoto) Conte, ct Italia (Infophoto)

QUALIFICAZIONI EURO 2016 PRONOSTICI E QUOTE: AZERBAIGIAN-ITALIA E NON SOLO (OGGI, 10 OTTOBRE 2015) - Qualificazioni Euro 2016 pronostici e quote: gli incontri della fase di qualificazione per gli europei di calcio di Francia 2016 si stanno concludendo in questi giorni, con le squadre che stanno cercando di conquistare gli ultimi posti disponibili. Nella giornata di oggi si disputano 9 gare, compresa quello che vede impegnata, in Azerbaigian la nazionale italiana.

Azerbaigian–Italia è un match dal quale Antonio Conte vuole assolutamente i 3 punti, che significherebbero qualificazione automatica senza aspettare l’ultima gara contro la Norvegia. La formazione azera non ha ormai più chances di qualificazione ma davanti al proprio pubblico vorrà sicuramente fare bella figura. Il ct italiano, dopo aver perso Insigne, che ha lasciato nei giorni scorsi il raduno di Coverciano, nella giornata di ieri ha scoperto di dover fare a meno anche di Pirlo, e quindi ha ridisegnato la sua formazione nella quale schiererà in attacco la coppia formata da Eder e Pellè, mentre El Shaarawy sarà spostato indietro nella linea di centrocampo nella quale il posto di Pirlo sarà preso da Verratti. Nonostante le assenze in casa azzurra il pronostico è favorevole alla formazione italiana.

Un altro match del girone dell’Italia sarà quello tra Norvegia e Malta; la formazione di Hogmo, che fino a questo momento è stata la vera sorpresa dei gironi di qualificazione, si trova attualmente alle spalle degli azzurri in classifica e vuole mantenere questa posizione, che è insidiata dalla Croazia. La formazione allenata da Ghedin è squadra che non dovrebbe dare grandi preoccupazioni ai norvegesi, specialmente in trasferta, e si schiererà con una sola punta, Effiong. Nelle ultime gare i norvegesi hanno stentato un po’ in zona goal, ma il pronostico indica una vittoria della formazione di casa.

I match del girone della nostra nazionale si chiudono con Croazia–Bulgaria, una gara che i croati devono assolutamente vincere per non avere brutte sorprese, anche se un successo potrebbe non bastare per la qualificazione diretta. I bulgari dal canto loro sono ormai fuori dai giochi ed hanno anche tre squalificati. Nelle file della Croazia mancherà lo juventino Mandzukic, che sarà sostituito da un altro giocatore che milita in Italia, il viola Kalinic, attualmente in un buon momento di forma. Dal campionato italiano arriva anche l’interista Perisic, mentre dalla Spagna arrivano Rakitic del Barcellona e Kovacic e Modric dal Real Madrid, per un centrocampo veramente di qualità. Pronostico nettamente favorevole alla Croazia di Cacic.

Il match tra Islanda e Lettonia non ha valore per la classifica del girone A perché la formazione ospite è da tempo fuori dai giochi, mentre gli Islandesi già nello scorso turno hanno colto la loro prima qualificazione alla fase finale degli europei. Una qualificazione storica che sicuramente vorranno festeggiare con questa gara casalinga. Per gli islandesi c’è quindi l’orgoglio di mantenere la vetta della classifica e confermare di essere la migliore difesa del girone. La Lettonia approfitta di queste gare per dare minuti di gioco a giovani con buone prospettive future, ed il suo ct ha convocato 4 giocatori che fanno parte della nazionale under 20. Pronostico favorevole per la formazione di casa.

Qualificazione ad Euro 2016 in bilico invece per l’Olanda che è attesa al match in casa del Kazakistan. La nazionale guidata da Danny Blind deve assolutamente conquistare i 3 punti ma anche dare un’occhiata al risultato della Turchia. Il cammino dell’Olanda finora è stato deludente con metà delle partite perse, le ultime due con Islanda e Turchia. Per gli "orange" il secondo posto è ormai impossibile da raggiungere, ma potrebbero agganciare il terzo, attualmente occupato dalla Turchia. Gli odierni avversari hanno perso in sei delle ultime sette gare disputate e non rappresentano quindi un ostacolo insormontabile, per cui il pronostico è in favore della formazione ospite.

In Repubblica Ceca–Turchia si incontrano una squadra già qualificata, i padroni di casa, ed una che ha bisogno di punti per respingere l’attacco al terzo posto dell’Olanda. La formazione di Fatih Terim cerca pertanto i tre punti, ma potrebbe accontentarsi anche del pareggio, in previsione dell’ultimo turno da giocare in casa. La Repubblica Ceca, dal canto suo, punta ad ottenere il primo posto del girone, ma deve fare a meno di ben 5 titolari, infortunati, per cui il risultato più probabile appare il pareggio.

Israele–Cipro, sfida del girone B, è decisiva per i padroni di casa che con un successo difenderebbero il loro terzo posto in classifica e l’accesso ai playoff. Anche Cipro non è matematicamente fuori dalla corsa ai giochi e quindi la sfida tra queste due nazionali "minori" del panorama europeo sarà tutta da vivere. Per la nazionale israeliana, guidata da Gutman, un 4-3-2-1 con a centrocampo l’ex palermitano Zahavi. Pronostico orientato verso una vittoria della squadra di casa.

Alla partita di Tel Aviv guarda con attenzione anche la Bosnia Erzegovina che affronta in casa il Galles. Per i bosniaci, oltre a battere la capolista Galles, è necessario sperare in un passo falso della nazionale israeliana. Nella formazione di casa presenti il laziale Lulic ed il giallorosso Pjanic, mentre per infortunio è assente l’altro romanista, il centravanti Dzeko. Per la nazionale bosniaca è veramente l’ultima chiamata per Euro 2016, ed il pronostico la vede favorita.

© Riproduzione Riservata.