BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Diretta/ Gibilterra-Scozia (risultato finale 0-6) info streaming video e tv. Segna anche Naismith! (oggi 11 ottobre 2015, qualificazioni Euro 2016)

Diretta Gibilterra-Scozia: info streaming video e tv, quote, risultato live della partita valida per le qualificazioni Euro 2016, girone D (oggi domenica 11 ottobre 2015)

Infophoto - immagine di repertorio Infophoto - immagine di repertorio

All'Estadio Algarve di Faro la Scozia batte Gibilterra 6 a 0. Nei minuti conclusivi del match è arrivato anche il sesto gol della nazionale ospite, messo a segno da Naismith su assist di Fletcher, il migliore in campo per distacco. Partita assolutamente senza storia, con Gibilterra che non ha potuto far altro che limitare i danni con Robba che ha impedito agli avversari di vincere con uno scarto ancora più ampio. Vittoria comunque inutile per la Scozia ai fini della qualificazione, essendo già matematicamente eliminata, la nazionale del ct Strachan chiude il proprio girone al quarto posto, a quota 15 punti. Gibilterra si congeda dal girone senza aver siglato nessun punto nelle 10 gare ufficiali.  

A cinque minuti dal termine dell'incontro, la Scozia trova il quinto gol con Fletcher, che in questo modo realizza la sua tripletta personale e si porta a casa il pallone. Gibilterra tramortita dagli avversari, difficile fare un commento tecnico della partita con la Scozia nettamente superiore sotto tutti i punti di vista. Il risultato avrebbe potuto essere ancora più rotondo per la nazionale scozzese, ma Robba ha comunque fatto il suo dovere, e forse anche qualcosa di più, per evitare a Gibilterra una sconfitta umiliante. Ora si aspetta solo il triplice fischio dell'arbitro per consegnare l'incontro agli archivi.  

Giunti al venticinquesimo minuto del secondo tempo, il punteggio tra Gibilterra e Scozia è di 0-4 in favore della nazionale scozzese. In campo non c'è storia, la Scozia è decisamente troppo superiore rispetto agli avversari, con Fletcher che pochi minuti dopo aver firmato il gol dello 0-3 va di nuovo a segno facendo aggiornare il risultato per la quarta volta. Com'era prevedibile negli incontri a cui prende parte una nazionale di dilettanti come Gibilterra, sta finendo tanto a poco con gli scozzesi che hanno già tirato nove volte verso la porta di Robba che fa quel che può per evitare che il passivo per Gibilterra diventi ancora più severo.  

È ripreso all'Estadio Algarve di Faro il match tra Gibilterra e Scozia, dopo i primi 10 minuti del secondo tempo il risultato è cambiato ancora, con la nazionale ospite che ora conduce 3 a 0. Partita completamente in discesa per la nazionale scozzese, che al settimo del secondo tempo ipoteca i tre punti e trova anche il terzo gol con Flechter, che già nella prima frazione di gioco era andato vicinissimo a scrivere il proprio nome nell'elenco dei marcatori, colpendo però il palo. Prosegue dunque in campo il monologo della Scozia, con Gibilterra che accuserebbe un passivo ancora più pesante se non fosse per alcuni interventi decisivi dell'estremo difensore Robba.  

A cinque minuti dalla conclusione del primo tempo, il punteggio tra Gibilterra e Scozia dopo i primi 40 minuti di gioco è di 2 a 0 in favore degli ospiti. La Scozia vuole vincere con il più ampio scarto possibile e non rinuncia di certo ad attaccare, andando più volte vicina al raddoppio con Flechter che colpisce un palo. Già quattro tiri in porta per la nazionale scozzese, padrona assoluta del campo, con Gibilterra destinata a recitare anche stasera la parte di sparring partner. Sensazione che diventa ancora più forte quando Maloney gonfia la rete di Gibilterra per la seconda volta.  

Quando siamo giunti al venticinquesimo del primo tempo, la Scozia riesce a sbloccare il risultato e ora vince 1 a 0 su Gibilterra. Com'era facile prevedere, in campo stiamo assistendo a un autentico monologo della Scozia che gioca quasi interamente nella metà campo di Gibilterra. Nonostante il possesso palla e le tante azioni create, gli scozzesi faticano a passare, trovando spesso l'opposizione di Robba che in più occasioni ha difeso egregiamente la propria porta. Poi, al minuto 25, arriva il vantaggio scozzese a opera di Martin che su assist di Greer batte l'estremo difensore Robba e gonfia la rete.  

Al preso il via all'Estadio Algarve di Faro il match tra Gibilterra e Scozia, dopo i primi dieci minuti di gioco il punteggio è di 0 a 0. La nazionale allenata dal ct Gordon Strachan, pur essendo già arrivata al tiro in un paio di occasione, in questa fase iniziale del match sta prendendo le misure alla cenerentola del gruppo D. Entrambe le nazionali sono tagliate fuori da ogni discorso qualificazione, ma hanno comunque degli obiettivi da raggiungere: Gibilterra vuole provare a chiudere il girone di qualificazione con almeno un punto, mentre la Scozia vuole chiudere in bellezza dopo aver mancato l'accesso alla fase finale di Euro 2016.  

Sfida tra nazionali già eliminate questa Gibilterra-Scozia; nel girone D dunque si chiude con una partita che significa poco per entrambe, Gibilterra proverà a prendersi il primo storico punto in una qualificazione per un grande torneo mentre la Scozia, sfortunatissima lo scorso venerdì, cercherà una vittoria convincente quantomeno per il morale. Andiamo allora a vedere quali sono le formazioni ufficiali di Gibilterra-Scozia, calcio d’inizio alle ore 20:45. 13 J. Robba; 15 Barnett, 6 R. Chipolina, 5 R. Casciaro; 20 Garcia, 14 D. Duarte, 3 J. Chipolina; 10 Walker, 7 L. Casciaro, 17 Bardon; 9 K. Casciaro. In panchina: 1 J. Perez, 23 Neale, 2 Bosio, 16 Rovegno, 21 Guilling, 8 B. Perez, 11 Gosling, 19 J. Coombes, 4 Clarke, 12 Cabrera, 18 J.P. Duarte, 22 Yome. Allenatore: Jeff Wood 1 McGregor; 2 Hutton, 5 Greer, 4 Berra, 3 Robertson; 11 Ritchie, 7 Dorrans, 8 S. Brown, 6 Maloney; 10 C. Martin, 9 S. Fletcher. In panchina: 12 Gordon, 21 Marshall, 13 Shinnie, 14 Whittaker, 15 R. Martin, 17 Hanley, 16 D. Fletcher, 18 Russell, 19 Naismith. Allenatore: Gordon Strachan 

È l'ultima partita delle qualificazioni ad Euro 2016 per queste due squadre, peraltro entrambe già eliminate. C'è un solo precedente, come è normale che sia dal momento che Gibilterra è affiliata alla Uefa da pochissimi anni. Stiamo parlando chiaramente della partita d'andata, giocata a Glasgow il 29 marzo di quest'anno. Fu una netta vittoria scozzese per 6-1, eppure questa partita verrà ricordata soprattutto per il gol di Lee Casciaro, che al 19' del primo tempo aveva fissato il momentaneo pareggio. Poi la Scozia prese il largo con Steven Fletcher grande protagonista con una tripletta, tuttavia quello di Casciaro fu il primo gol di sempre per la Nazionale di Gibilterra in una partita ufficiale. 

Si gioca questa sera alle ore 20:45 ed è diretta dall'arbitro bielorusso Aleksei Kulbakov ed è valida per la decima e ultima giornata del girone D delle qualificazioni agli Europei 2016. Partita di fatto inutile, visto che le due squadre sono già eliminate, ma qualche motivo d'interesse sarà comunque presente. Gibilterra per la prima volta ha partecipato alle qualificazioni di un Europeo, un evento comunque storico per la rappresentativa della colonia britannica, che non essendo ancora affilliata alla Fifa non potrà invece partecipare alle qualificazioni per i Mondiali 2018.

Come era prevedibile, la formazione iberica ha collezionato nove sconfitte in altrettanti incontri giocati, con soli due gol segnati e ben 50 subiti. Curiosamente, i due gol sono stati segnati entrambi in trasferta, nelle partite pur perse nettamente contro la stessa Scozia (6-1) e la Polonia (8-1).

Dunque l'obiettivo potrebbe essere quello di esultare per la prima volta davanti al pubblico amico, anche se in Portogallo.

Per la Scozia invece ovviamente sarà obbligatorio vincere per chiudere bene un girone comunque abbastanza positivo per la squadra britannica, che fino a giovedì era ancora in corsa per la qualificazione. Il pareggio con la Polonia unito alla vittoria dell'Irlanda sulla Germania hanno fatto finire le speranze e ora il quarto posto è certo, ma in uno dei gironi oggettivamente più difficili forse non si poteva chiedere di più alla Scozia, che finora ha raccolto 12 punti con tre vittorie e altrettanti pareggi e sconfitte.

Le quote per la partita di Faro Gibilterra-Scozia infatti ovviamente la Scozia mediamente favorita in maniera schiacciante. Ad esempio, il successo esterno secondo l'agenzia internazionale Betfred.com paga 1.03 la posta in palio, contro la quota di 17.00 offerta per il pareggio e di 23.00 offerta per l'affermazione interna di Gibilterra.

Gibilterra-Scozia potrà essere seguita anche in diretta tv sui canali 201 e 252 del satellite (Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 2 HD) all'interno del programma 'Diretta Gol Qualificazioni Euro 2016' che trasmette in tempo reale highlights e gol di tutti i match che si giocano questa sera, mentre non sarà disponibile una diretta intergale della singola partita. Gli abbonati a Sky potranno anche seguire in diretta streaming video il match sul sito skygo.sky.it, attivando su PC, tablet e smartphone l'applicazione Sky Go che non comporta costi aggiuntivi. Ricordiamo anche gli aggiornamenti e le notizie utili che arriveranno attraverso il sito ufficiale della UEFA, all'indirizzo www.uefa.com.

© Riproduzione Riservata.