BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Italia-Romania/ Il pronostico di Antonio Raimondi (Mondiali rugby 2015, esclusiva)

Italia-Romania rugby, il pronostico di ANTONIO RAIMONDI sulla partita dei Mondiali rugby 2015 ad Exeter. La presentazione dell'ultimo impegno della Nazionale italiana

Martin Castrogiovanni, assente per un grave problema di salute (Infophoto)Martin Castrogiovanni, assente per un grave problema di salute (Infophoto)

Italia Romania, ultima partita ai Mondiali di rugby oggi alle 15.30 a Exeter. Siamo già eliminati, non ci è bastata la bella prova contro l'Irlanda, sarà però ugualmente un incontro importante, decisivo per la qualificazione diretta ai prossimi Mondiali del 2019 in Giappone. Servirà concentrazione contro una Romania che ha saputo rimontare da 0-15 col Canada per poi imporsi 17-15. Mancherà Martin Castrogiovanni che ha lasciato il ritiro degli azzurri dopo che gli è stato riscontrato un tumore benigno nella zona lombare. Per presentare Italia-Romania abbiamo sentito Antonio Raimondi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Italia eliminata, cosa non è andato? E' successo quello che tutti si aspettavano, abbiamo affrontato e perso con Irlanda e Francia, due Nazionali molto forti che ci precedono nel ranking mondiale.

Come giudica la prestazione con l'Irlanda? Una buona prestazione, abbiamo giocato bene in difesa, però male in attacco. Abbiamo avuto una sola occasione per marcare una meta e un altro nostro punto debole è stato nella conquista delle rimesse laterali.

Ora ci aspetta la Romania, che incontro sarà? Avremo l'obbligo di costruire, loro avranno tante motivazioni dopo il successo sul Canada, ma anche meno giorni per recuperare visto che hanno giocato martedì.

Come dovremo giocare per imporci? Dovremo puntare sulla conquista, imporre un ritmo elevato, come qualità siamo superiori e questo potrebbe avvantaggiarci.

Cosa dovremo temere dei nostri avversari? Il pacchetto di mischia nostro non è certo dei migliori. Poi l'importanza della partita che darà diritto a una delle due squadre, vincendo, di qualificarsi direttamente per i prossimi Mondiali 2019 in Giappone. La Romania, come del resto noi, avrà una motivazione in più per conquistare questo successo.

Il suo pronostico? Sono fiducioso, vedo un successo dell'Italia.

Ci mancherà Castrogiovanni, fermato da un tumore allo stato iniziale, cosa vuole dirgli? Forza Castro ti aspettiamo! Coraggio, ti siamo tutti vicini...

Cosa dire infine dell'eliminazione dell'Inghilterra? Era in un girone molto difficile con Galles e Australia. Ha perso col Galles la partita decisiva per le sorti del girone, partita in cui è stata in vantaggio all'inizio ma poi si è fatta rimontare. Non pensavo che il fattore campo fosse decisivo e in effetti non lo è stato, anche se per l'Inghilterra è stata una delusione profonda... (Franco Vittadini)

© Riproduzione Riservata.