BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Risultati/ Qualificazioni Euro 2016, diretta gol livescore e classifica aggiornata: Germania e Polonia qualificate (domenica 11 ottobre 2015)

Pubblicazione:domenica 11 ottobre 2015 - Ultimo aggiornamento:domenica 11 ottobre 2015, 22.56

(dall'account Twitter ufficiale @UEFA) (dall'account Twitter ufficiale @UEFA)

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, DIRETTA GOL LIVESCORE E CLASSIFICA AGGIORNATA (OGGI DOMENICA 11 OTTOBRE 2015) - Terminate le partite della sera, abbiamo altri verdetti definitivi. Quelli del gruppo D dal quale emergono Germania e Polonia nelle prime due posizioni. I tedeschi hanno piegato la Georgia grazie al gol di Max Kruse, subentrato a Schurrle nella ripresa. La Polonia si è comunque assicurata il pass per gli Europei da par suo, battendo per 2-1 l'Irlanda al termina di una partita molto combattuta. Goleada invece per la Scozia che ha rifilato un set alla cenerentola Gibilterra: tripletta per Steven Fletcher saliuto a quota 7 gol in 10 partite di qualificazione. Domani (lunedì 12 ottobre 2015) in programma le seguenti partite: per il gruppo C Bielorussia-Macedonia, Lussemburgo-Slovacchia ed Ucraina-Spagna, per il gruppo E Estonia-Svizzera, Lituania-Inghilterra e San Marino-Slovenia, per il gruppo G Austria-Lichtenstein, Russia-Montenegro e Svezia-Moldova. CLICCA QUI PER I RISULTATI DELLE PARTITE E LE CLASSIFICHE DEI GIRONI DELLE QUALIFICAZIONI AGLI EUROPEI 2016 (DOMENICA 11 OTTOBRE 2015)

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, DIRETTA GOL LIVESCORE E CLASSIFICA AGGIORNATA (OGGI DOMENICA 11 OTTOBRE 2015): GOL DELLA GERMANIA! - La Germania impiega più di un tempo per passare contro la Georgia, e lo fa su calcio di rigore: fallo di Kankava su Mesut Ozil che porta alla massima punizione e all'ammonizione a Revishvili per proteste. Dal dischetto si presenta Thomas Muller: il suo gol è il nono in queste qualificazioni agli Europei 2016, ma clamorosamente la Gergia ottiene il pareggio subito dopo grazie allo stesso Kankava. Intanto la Polonia si è riportata in vantaggio contro l'Irlanda grazie al gol di Robert Lewandowski (tredicesimo in queste qualificazioni), è poker della Scozia che realizza ancora con Steven Fletcher (doppietta).

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, DIRETTA GOL LIVESCORE E CLASSIFICA AGGIORNATA (OGGI DOMENICA 11 OTTOBRE 2015): GOL DELLA POLONIA! - L'Albania centra la prima qualificazione della sua storia in un grande torneo; si qualifica subito anche la Romania che vince in casa delle Far Oer, in ogni caso l'Ungheria che va a giocare il playoff ha perso in Grecia. Intanto la Polonia sabato si porta in vantaggio contro l'Irlanda: al 13' minuto il gol porta la firma di Krychowiak, centrocampista del Siviglia. Passano soltanto tre minuti e Pazdan commette fallo in area su Shane Long: rigore che Walters trasforma per la rete del pareggio. 

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, DIRETTA GOL LIVESCORE E CLASSIFICA AGGIORNATA (OGGI DOMENICA 11 OTTOBRE 2015): RADDOPPIO ALBANIA! - Risultati che cabiano con il raddoppio dell'Albania che si porta sul 2-0 sull'Armenia che aveva sbloccato il risultato a suo sfavore con un autogol. Unico pareggio al momento quello tra Grecia e Ungheria, sugli altri campi tutti vantaggi delle squadre ospiti  

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, DIRETTA GOL LIVESCORE E CLASSIFICA AGGIORNATA (OGGI DOMENICA 11 OTTOBRE 2015) - Stanno per iniziare le prime cinque partite valide per le qualificazioni agli Europei 2016. Siamo all'ultima giornata e, tra le gare delle ore 18, occhi puntaqti su Armenia Albania con gli ospiti allenati da Gianni De Biasi che possono prendersi la qualificazione diretta superando la Danimarca che ha già terminato i suoi impegni; su Grecia-Ungheria e Far Oer-Romania, con le due nazionali dell'Est che contro due squadre già ampiamente eliminate si giocano a distanza la seconda posizione nel girone F, con quella che risulterà sconfitta che andrà a giocarsi il playoff.

RISULTATI QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, DIRETTA GOL LIVESCORE E CLASSIFICA AGGIORNATA (OGGI DOMENICA 11 OTTOBRE 2015) - Si apre oggi la decima e ultima giornata delle qualificazioni agli Europei 2016; otto partite che ci consegneranno il quadro completo della situazione nei gironi D, F e I, che saranno dunque i primi a concludersi. Qualche verdetto è già noto, ma resta ancora molto da decidere. Ecco dunque il programma completo degli incontri odierni. Per il girone D alle ore 20.45 si giocano Germania-Georgia, Gibilterra-Scozia e Polonia-Irlanda. Il girone F scende invece in campo alle ore 18.00 e propone Far Oer-Romania, Finlandia-Irlanda del Nord e Grecia-Ungheria. Infine per il girone I sono in programma Armenia-Albania e Serbia-Portogallo (riposa la Danimarca), anche queste alle ore 18.00.

Il girone D è l'unico che non ha ancora emesso alcun verdetto: in classifica la Germania comanda con 19 punti, seguita da Polonia e Irlanda a 18 (le altre sono eliminate). I campioni del Mondo hanno in mano il loro destino: in casa contro la Georgia basterà anche un pareggio perché Polonia e Irlanda si affrontano nello scontro diretto. C'è però una combinazione che caccerebbe i tedeschi al terzo posto: sconfitta Germania sommata a un pareggio fra le altre due, perché con tre squadre a 19 punti la classifica avulsa punirebbe proprio Low. Improbabile. Di fatto tutti i riflettori saranno su Varsavia, dove si decideranno i destini di Polonia e Irlanda: in caso di pareggio, conteranno i gol in trasferta negli scontri diretti (1-1 all'andata). Nel girone F Irlanda del Nord già qualificata, Romania e Ungheria si giocano il secondo posto - anche se questo è uno dei gironi dal quale potrebbe uscire la migliore terza che si qualificherà direttamente evitando i playoff. Entrambe giocano in trasferta ma contro squadre già eliminate: le Far Oer per la Romania che ha un punto di vantaggio ed è quindi favorita, la Grecia invece è sulla strada dei magiari. Nel girone I Portogallo già primo e qualificato, la Danimarca è seconda ma osserva il turno di riposo (è il gruppo a cinque squadre), dunque il suo destino è nelle mani dell'Albania, che ha un punto di ritardo e gioca in Armenia. A pari punti sarebbe seconda la Danimarca in virtù degli scontri diretti, dunque l'Albania deve vincere per conquistare il secondo posto. 


  PAG. SUCC. >