BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Probabili formazioni / Italia-Norvegia: orario diretta tv, notizie. Chiellini riposa (martedì 13 ottobre 2015, qualificazioni Euro 2016 girone H)

Probabili formazioni Italia-Norvegia: orario diretta tv, le notizie alla vigilia su moduli e titolari della partita (martedì 13 ottobre 2015, qualificazioni Euro 2016 girone H)

InfophotoInfophoto

Alle ore 20.45 di domani sera la nazionale italiana guidata da Antonio Conte tornerà in campo. Di scena la sfida contro la Norvegia, ultimo appuntamento con le qualificazioni agli Europei che si terranno l’anno prossimo nel 2016. Per la partita in questione il tecnico salentino starebbe pensando di far rifiatare uno fra Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, entrambi difensori della Juventus, in favore di Andrea Barzagli. Quest’ultimo dovrebbe quindi stazionare nel cuore della difesa al fianco di Bonucci, con Florenzi nel ruolo di terzino destro e l’interista Davide Santon sulla corsia mancina. Il modulo prescelto dovrebbe essere il 4-4-2.

Si gioca alle ore 20.45 di domani sera allo stadio Olimpico di Roma e sarà una partita valida per la decima e ultima giornata del girone H delle qualificazioni agli Europei 2016. Gli Azzurri sono già qualificati, ma devono comunque cercare la vittoria per provare ad essere testa di serie nel sorteggio del girone della fase finale. Per la Norvegia è ancora più importante, perché si gioca le chance di arrivare seconda e conquistare la qualificazione senza passare dai playoff. Arbitra la partita il tedesco Felix Brych; andiamo dunque a dare uno sguardo alle probabili formazioni di Italia-Norvegia.

Conte deve conciliare varie esigenze: la volontà di fare bella figura davanti al pubblico di casa, anche per blindare il primato nel girone e provare ad essere testa di serie, ma pure la possibilità di dare spazio a chi ha giocato meno e può magari essere più desideroso di mettersi in mostra. Restano da verificare le condizioni di Pirlo, al momento non lo consideriamo in campo e propendiamo per un 4-3-3. In porta sempre Buffon, in difesa un mix di conferme e novità rispetto a Baku con l'ormai intoccabile Darmian, Barzagli ad affiancare Chiellini nella coppia centrale e Santon sull'altra fascia. A centrocampo, imprescindibile la regia di Verratti e al suo fianco, considerato pure che si gioca a Roma, ecco il biancoceleste Candreva e il giallorosso Florenzi. In attacco la punta centrale è l'ormai indiscutibile Pellè, al suo fianco propendiamo per Quagliarella e Giovinco, anche se naturalmente non vanno sottovalutate le possibilità di Eder ed El Shaarawy, entrambi in gol in Azerbaijan.

Meno calcoli per la Norvegia, che deve necessariamente vincere se non vuole dipendere dal risultato della Croazia, che però contro Malta è attesa da una partita sulla carta decisamente più semplice. Dunque per la Nazionale nordica ipotizziamo la conferma in blocco dei titolari che sabato hanno ottenuto il successo ad Oslo proprio contro Malta, un modulo 4-4-1-1 imperniato su Soderlund punta centrale con Henriksen trequartista alle sue spalle. Proprio Soderlund ha segnato uno dei due gol della partita di sabato, ma a sbloccare il risultato aveva provveduto il centrocampista Tettey. Spendiamo due parole però anche per una riserva, il 16enne Odegaard, giovanissimo talento già preso dal Real Madrid (il più giovane di tutti i tempi a giocare una partita ufficiale con i blancos) e ovviamente possibile alternativa a partita in corso.

La diretta tv di Italia-Norvegia, come tutte le partite della Nazionale di calcio, sarà trasmessa da Rai Uno, visibile da tutti in chiaro e senza costi.