BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Probabili formazioni/ Italia-Norvegia: quote, le ultime novità. Protagonisti attesi (qualificazioni Europei 2016, girone H)

Pubblicazione:martedì 13 ottobre 2015 - Ultimo aggiornamento:martedì 13 ottobre 2015, 18.08

(dall'account ufficiale facebook.com/sgsfigc) (dall'account ufficiale facebook.com/sgsfigc)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-NORVEGIA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (MARTEDì 13 OTTOBRE 2015, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GIRONE H) - Quali possono essere i protagonisti di Italia-Norvegia? Per gli Azzurri scegliamo Sebastian Giovinco: in Italia non ha mai davvero sfondato e dopo due stagioni fantastiche a Parma ha giocato due anni e mezzo nella Juventus, con 20 gol in 132 partite e lasciando più perplessità che altro. A Toronto è rinato: 22 reti in 31 partite e già un paio di record battuti nella Major League Soccer. Dalla Nazionale Giovinco non se ne è mai davvero andato; le sue cifre parlano di 21 partite e un solo gol, realizzato nella Confederations Cup 2013 contro il Giappone. Per la Norvegia diciamo Martin Odegaard: classe ’98, da tempo è indicato come uno dei migliori prospetti del calcio europeo, tanto che nel gennaio 2015 il Real Madrid lo ha acquistato battendo la concorrenza di altri club. Oggi è aggregato alla prima squadra (una presenza in campionato) e aspetta il suo momento; con la Norvegia ha giocato sette partite, finora senza gol. CLICCA QUI PER LE PROBABILI FORMAZIONI DI ITALIA-NORVEGIA, LE ULTIME NOVITA’ (MARTEDì 13 OTTOBRE 2015, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GIRONE H)

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-NORVEGIA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (MARTEDì 13 OTTOBRE 2015, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GIRONE H) - La Norvegia che affrontò l’Italia ai Mondiali 1998 aveva in Tore André Flo il grande spauracchio; da allora gli scandinavi vanno alla ricerca di un attaccante capace di mettere insieme numeri simili (50 gol in 163 partite nel Chelsea, 23 in 76 apparizioni in Nazionale). Chi potrebbe riuscirci è Alexander Soderlund, la prima punta della squadra di Hogmo. Ha 28 anni e gioca da tre stagioni nel Rosenborg, dove ha collezionato 48 gol in 84 partite; a dire il vero con la Norvegia i dati sono pessimi, tanto è vero che il primo gol (alla ventiduesima presenza) è arrivato lo scorso sabato nel 2-0 contro Malta. E’ però un giocatore in crescita, che sta raggiungendo la piena maturazione; quando aveva 20 anni arrivò in Italia, ma tra Lanciano e Treviso non mise insieme alcuna presenza. Qualche anno più tardi giocò metà stagione nel Lecco, in Prima Divisione Lega Pro: 7 partite senza gol. 

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-NORVEGIA: QUOTE, LE ULTIME NOVITÀ. CENTROCAMPO INEDITO (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, GIRONE H) - Probabili formazioni Italia-Norvegia: ultima gara valevole per la qualificazione agli Europei del 2016 in programma questa sera. Alle ore 20.45 la nazionale italiana sfiderà all’Olimpico di Roma i norvegesi. Un match "passerella" per gli azzurri (visto il pass già strappato) e che Antonio Conte dovrà affrontare senza diversi giocatori titolari a centrocampo. Questa sera non ci saranno infatti Verratti, Pirlo e Parolo, tutti e tre fermi ai box per infortunio, di conseguenza il salentino schiererà un 3-5-2 con un reparto di mezzo praticamente inedito. In cabina di regia andrà Montolivo supportato da Florenzi e Soriano sugli interni, mentre Darmian a destra e De Sciglio a sinistra avranno il compito di allargare il gioco sulle due fasce.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-NORVEGIA: QUOTE, LE ULTIME NOVITÀ. IL GIOIELLO ODEGAARD IN PANCHINA (QUALIFICAZIONI EUROPEI 2016, GIRONE H) - Probabili formazioni Italia-Norvegia: l’Italia tornerà in campo questa sera. Alle ore 20.45, allo stadio Olimpico di Roma, si terrà la sfida fra gli azzurri e la nazionale norvegese, gara valevole per l’ultimo turno dei gironi di qualificazione agli Europei che si terranno durante la prossima estate in Francia. Una sfida molto importante per i norvegesi visto che un eventuale pareggio potrebbe non bastare in caso di arrivo a pari punti con la Croazia. Il commissario tecnico Hogmo, pare abbia già individuato l’11 che manderà in campo domani, a cominciare da Soderlund, che si è sbloccato nella recente sfida contro Malta. Non dovrebbe figurare fra i partenti invece il gioiello Odegaard, calciatore classe 1998 acquistato dal Real Madrid nel gennaio del 2015: per lui, probabile panchina.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA-NORVEGIA: QUOTE, LE ULTIME NOVITA’ (MARTEDì 13 OTTOBRE 2015, QUALIFICAZIONI EURO 2016 GIRONE H) - Allo stadio Olimpico di Roma Italia-Norvegia, questa sera alle ore 20:45, chiude ufficialmente il girone H delle qualificazioni agli Europei 2016; è la sfida tra le prime due della classe ma, se gli Azzurri hanno già staccato il pass per la fase finale della prossima estate, la Norvegia cerca ancora la sua qualificazione immediata, sapendo che in caso di pareggio o sconfitta sarebbe con tutta probabilità sorpassata dalla Croazia, che ha un impegno agevole a Malta. L’Italia non può permettersi passi falsi se vuole confermare il suo ranking UEFA e andare verso un sorteggio più favorevole in Francia. Arbitra la partita il tedesco Felix Brych; andiamo a dare uno sguardo più approfondito alle probabili formazioni di Italia-Norvegia. 

ITALIA-NORVEGIA PRONOSTICO E QUOTE - Le quote Snai per Italia-Norvegia, valida per il girone H delle qualificazioni agli Europei 2016, ci forniscono le seguenti informazioni: vittoria Italia (segno 1) a 1,80; pareggio (segno X) a 3,35; vittoria Norvegia (segno 2) a 4,55.

PROBABILI FORMAZIONI ITALIA - Pirlo è in dubbio e Verratti non ce la fa: a centrocampo si va verso una maglia da titolare per Montolivo, che rimane la prima alternativa nel ruolo e potrebbe essere affiancato nuovamente da Parolo, che si gioca il posto con Bertolacci (Soriano è meno indicato a questa posizione in un centrocampo a 4, o comunque a due visto l’atteggiamento offensivo degli esterni). Si va comunque verso qualche modifica della formazione che ha giocato a Baku: Buffon potrebbe essere confermato ma davanti a lui potrebbero trovare spazio Santon (a destra) e Barzagli al centro, con Ranocchia che potrebbe essere il secondo centrale (in ballottaggio con Bonucci) e De Sciglio e Darmian a giocarsi la maglia sulla sinistra. El Shaarawy dovrebbe essere confermato; a destra invece salgono le quotazioni di Florenzi. Per quanto riguarda l’attacco, possibile staffetta: Giovinco dovrebbe giocare, al suo fianco dunque ci sarà una prima punta che potrebbe essere Zaza, in ballottaggio con il solito Pellè ma anche con Quagliarella.

PROBABILI FORMAZIONI NORVEGIA - Ragionevolmente, Per-Mathias Hogmo non dovrebbe cambiare gli undici che hanno battuto Malta; la Norvegia arriva da tre vittorie consecutive e ha trovato un assetto ideale, dunque davanti a Nyland ci sarà una linea a quattro con Elabdellaoui e Aleesami che faranno i terzini mentre Hovland e Forren si occuperanno della zona centrale della difesa. In mezzo al campo Nordtveit (unio possibile cambio, con Johansen in panchina) e Tettey avranno il compito di impostare l’azione ed evitare che il baricentro della squadra si abbassi troppo, così da avere un atteggiamento propositivo; in questo anche gli esterni Skjelbred e Berget dovranno dire la loro, facendosi trovare pronti sulle linee di passaggio. Henriksen sarà il giocatore che accompagnerà Alexander Soderlund, già protagonista in Europa League con il Rosenborg e in gol lo scorso sabato contro Malta; a lui sono chieste le reti per la qualificazione immediata alla fase finale degli Europei.


  PAG. SUCC. >