BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

ATP SHANGHAI 2015/ Diretta Fognini/Bolelli-Herbert/Mahut: info streaming video e tv, orario delle partite. Un'ora all'incontro (Tennis, 16 ottobre)

Al torneo Master 1000 ATP Shanghai 2015 è arrivato il momento del terzo turno del doppio: Bolelli e Fognini sfidano i francesi Herbert e Mahut. In campo anche i quarti del torneo singolare

(dall'account ufficiale facebook.com/Shanghai-Rolex-Masters)(dall'account ufficiale facebook.com/Shanghai-Rolex-Masters)

Attorno alle ore 9.00 di questa mattina inizierà la sfida di tennis doppio del torneo ATP Shanghai 2015 valido per il Master 1000. Manca meno di un’ora quindi alla semifinale che vedrà protagonisti i nostri italiani Simone Bolelli e Fabio Fognini, e i francesi Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Hubert. La nostra è una coppia giovane, ma in poco tempo ha vinto gli Australian Open e disputato le due finali di Indian Wells e Montecarlo. I transalpini, invece, stanno proseguendo una stagione di tutto rispetto, avendo vinto al Queen’s ma soprattutto ai recenti Us Open in America. Sarà davvero dura quindi per gli italiani avere la meglio, ma nulla sarà da lasciare al caso: appuntamento alle ore 9.00.

Al torneo ATP Shanghai 2015 vale per il terzo turno del doppio; siamo già ai quarti di finale e i nostri due ragazzi, dopo aver eliminato la coppia americana Isner-Querrey, cerca il pass per la semifinale del torneo Master 1000 contro un duo francese di tutto rispetto. Si gioca come secondo incontro sull’Union Pay Court 3; verosimilmente, intorno alle 9 della mattina italiana.

Simone Bolelli e Fabio Fognini hanno iniziato a giocare il doppio da poco, ma hanno già centrato risultati straordinari: la vittoria agli Australian Open e le due finali dei Master 1000 di Indian Wells e Montecarlo, tutto nel giro di meno di quattro mesi. Vero che da lì in avanti sono calati, ma ci sta: la coppia è giovane e si deve ancora formare, e sarà utilissima (lo è già stata) anche in Coppa Davis. Di fronte, dicevamo, die francesi: Nicolas Mahut e Pierre-Hugues Hubert vantano due titoli in stagione, e non sono due titoli qualunque. Il primo al Queen’s, il secondo nientemeno che agli Us Open; due finali giocate, una a ’s-Hertogenbosch e una… a Melbourne, perchè questo match sarà la riedizione della partita che diede il titolo Slam a Simone e Fabio (finì con un doppio 6-4). Mahut, conosciuto anche come il perdente della partita di singolare più lunga della storia (contro John Isner, Wimbledon 2010), ha vinto 10 titoli di doppio in 12 finali disputate, Hubertnon non è mai andato oltre il 130esimo posto nel ranking di singolare ma in doppio ha vinto tre titoli (il primo lo scorso anno, in coppia con il polacco Michal Przysiezny e battendo in finale una delle coppie più forti al mondo, quella composta da Ivan Dodig e Marcelo Melo). 

Oggi però è anche giornata di quarti di finale del singolare: si parte alle ore 7:30 della mattina italiana e si giocano tutti sul centrale. Apre Kevin Anderson-Jo Wilfried Tsonga (precedenti 0-1), due outsider che sono qui con pieno merito e anche, diciamolo, sfruttando la clamorosa eliminazione di Federer al secondo turno (quantomeno Tsonga, che lo avrebbe incrociato subito dopo). Si prosegue con Rafa Nadal-Stan Wawrinka (precedenti 12-2), lo svizzero ha vinto gli ultimi due compresa la storica finale degli Australian Open 2014 per il primo dei due Slam in carriera. Nadal, prima, aveva sempre dominato o quasi: oggi sembra essere in ripresa, ma ancora ben lontano dai livelli di un tempo. La sessione serale inizia non prima delle 12 italiane: apre con Novak Djokovic-Bernard Tomic (precedenti 4-0) con il numero 1 del mondo strafavorito e a caccia del terzo titolo a Shanghai che sarebbe anche il quinto Master 1000 in stagione (dopo Indian Wells, Miami, Montecarlo e Roma). Da parte sua il giovane australiano avvicina comunque la Top Ten e proverà il colpaccio senza troppe pressioni. Si chiude con Andy Murray-Tomas Berdych (precedenti 6-6): lo scozzese quest’anno ha trionfato a Madrid e Montréal e avvicinato la prima posizione mondiale (che rimane comunque distante), sa di potersela giocare per il terzo Master 1000 del 2015 ma sa anche che molto probabilmente in semifinale si troverebbe davanti proprio Djokovic (comunque battuto nella finale in Canada, pur se in un periodo nel quale storicamente il serbo non è mai al top).

La diretta tv dello Shanghai Rolex Masters 2015 è affidata a Sky Sport 2, canale accessibile a tutti gli abbonati alla pay tv satellitare e disponibile anche in diretta streaming video, attivando senza costi aggiuntivi l’applicazione Sky Go su PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre la possibilità di essere costantemente aggiornati sui risultati dei match attraverso i canali ufficiali messi a disposizione dal circuito di tennis maschile sui social network, in particolare Facebook (facebook.com/ATPWorldTour) e Twitter (@ATPWorldTour). Il sito ufficiale del torneo è invece disponibile su shanghairolexmasters.com, con la versione anche in inglese.

© Riproduzione Riservata.