BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

Calciomercato Juventus/ News, il Sassuolo insidia per Sensi, ma... Notizie 16 ottobre 2015 (aggiornamenti in diretta)

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Beppe Marotta, ad della Juventus (Foto Infophoto)  Beppe Marotta, ad della Juventus (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: CONCORRENZA PER SENSI (15 OTTOBRE 2015) – La Juventus continua a lavorare per rinforzare la squadra del futuro, vigile sui maggiori talenti che ci sono in Italia e all'estero. Tra questi c'è sicuramente Stefano Sensi, centrocampista classe 1995 del Cesena che si sta imponendo in questo inizio di stagione in Serie B. Sensi è un regista vecchio stampo, rapido con i piedi e intelligente con la testa nelle scelte. Secondo Il Resto del Carlino però si sarebbe proiettato su di lui immediatamente il Sassuolo, pronto a chiudere magari già a gennaio. Non è però da escludere che la Juventus provi a mettere delle clausole per acquistare il calciatore in futuro dalla squadra con la quale negli ultimi anni ha chiuso vari affari da Chibsah a Marrone, passando per Boakye, Berardi e Zaza.

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: SI SEGUE NANDEZ, TALENTO URUGUAGIO (15 OTTOBRE 2015) – La Juventus continua a sondare il terreno per diversi talenti. Nelle ultime ore, in base a quanto raccolto dal quotidiano Tuttosport, il club bianconero sarebbe stato accostato a Nahtian Nandez. Si tratta di un centrocampista offensivo di origini uruguagie ma dotato di passaporto spagnolo, quindi tesserabile da comunitario. Appena 19enne, il calciatore in questione milita fra le fila del Penarol, una delle società più prestigiose non solo dell’Uruguay ma dell’intero Sudamerica. Già nel giro della nazionale maggiore dopo aver disputato 18 gare con l’Under 20 Celeste, Nandez ha diversi estimatori e in Italia è seguito anche da Inter, Udinese e Torino. Attualmente la squadra in vantaggio sembrerebbe essere quella friulana, anche se non è da escludere un rilancio a breve delle altre pretendenti. Per cedere il classe 1995 il Penarol chiede almeno 4/5 milioni di euro.

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: PER VRSALJKO CONCORRENZA IN AUMENTO (16 OTTOBRE 2015) – La Juventus vorrebbe innestare con un elemento di qualità la corsia destra durante il calciomercato di riparazione che aprirà ufficialmente i battenti il prossimo gennaio. La squadra bianconera deve fronteggiare la dolorosa assenza di Stephan Lichtsteiner, finito sotto i ferri poche settimane fa per sottoporsi ad un intervento al cuore. Tanti i nomi accostati ai campioni d’Italia in questi ultimi giorni, fra cui il nazionale croato Sime Vrsaljko, giovane di casa Sassuolo. La Juventus lo voleva già in estate ma gli emiliani si sono fortemente opposti alla sua partenza, rimandando al mittente anche le avance del Napoli. A gennaio si tenterà un nuovo assalto ma non sarà semplice per Madama centrare l’obiettivo visto che, stando a quanto raccolto dai colleghi spagnoli de El Mundo Deportivo, anche il Barcellona si sarebbe messo sulle tracce dell’ex Dinamo di Zagabria.

CALCIOMERCATO JUVENTUS NEWS: TOTTENHAM SU PARATICI (16 OTTOBRE 2015) - Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, è conteso in ambito di calciomercato da ben due club della Premier League. Il primo è il Liverpool, dove sarebbe Jurgen Klopp in persona a volerlo per ricostruire i Reds. Il secondo è invece il Tottenham, che dopo l'addio a Franco Baldini sembra volersi affidare ancora ad un italiano. Dell'interesse degli Spurs ha parlato Gianluca Di Marzio tramite il suo portale web: "I rapporti tra lui e il presidente del club inglese Daniel Levy sono ottimi e quest’ultimo ha così pensato all’italiano per sostituire un altro connazionale come Franco Baldini. Al momento però, la società torinese può stare tranquilla, perché non ci sono i margini che facciano pensare ad un suo addio ai colori bianconeri. Il feeling con la proprietà torinese è ottimale e Paratici è un punto fisso della dirigenza juventina; inoltre, proprio il lavoro con Marotta garantisce ad entrambe le parti quella qualità – e quei risultati – che la Juventus insegue e che da anni la vedono in cima alla classifica della Serie A. Nessun addio o cambiamento in vista. Niente Premier League, nel futuro del ds bianconero ci sono ancora la Juventus e l'Italia".



© Riproduzione Riservata.