BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Calcio e altri Sport

Diretta / Modena-Ascoli (risultato finale 2-1) info streaming video e tv: gialloblu all'ultimo respiro (Serie B, oggi 17 ottobre 2015)

Modena-Ascoli, info streaming video e diretta tv: sabato 17 ottobre alle ore 15 lo stadio Braglia ospita la partita valida per l'ottava giornata del campionato di Serie B 2015-2016

Foto InfophotoFoto Infophoto

E' finita sul risultato di due a uno in favore del Modena, la sfida tra i gialloblu e l'Ascoli. La sblocca Mazzarani su rigore ad un quarto d'ora dalla fine del match; i bianconeri rientrano quasi subito in gara con il pareggio siglato da Giorgi sugli sviluppi di un corner. Allo scadere altro penalty per la formazione allenata da Hernan Crespo, dagli undici metri si ripresenta Mazzarani che regala i tre punti ai suoi. 

Quando siamo giunti oltre l'ottantesimo minuto del match tra Modena e Ascoli, il punteggio è fermo sull'uno a uno. Padroni di casa avanti a venti dalla fine grazie ad un calcio di rigore trasformato da Mazzarani. Passano pochi minuti e la compagine bianconera riacciuffa il pareggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo: uscita completamente a vuoto da parte di Provedel, tutto facile per Giorgi che insacca a porta vuota.  

E' ricominciato da oltre cinque minuti il secondo tempo tra Modena e Ascoli, con il punteggio sempre fermo sullo zero a zero. Durante l'intervallo nessuno dei due tecnici ha effettuato cambi, si riparte dunque con gli stessi ventidue giocatori del primo tempo. Al quarantanovesimo traversone di Nizzetto, respinta difettosa di Milanovic ma Besea da buona posizione non riesce ad approfittarne. 

Quando siamo giunti oltre il quarantesimo minuto del primo tempo tra Modena e Ascoli, il punteggio è ancora inchiodato sullo zero a zero. Al ventesimo chance per i padroni di casa con un mancino potente di Stanco respinto da Lanni. Dieci minuti dopo chance per la formazione bianconera con Cacia che scende sulla sinistra, serve Perez che smarca Altobelli il cui tiro di destro finisce fuori dallo specchio della porta. Primo tempo agli sgoccioli, regge l'equilibrio. 

E' cominciata da circa quindici minuti di gioco la sfida del Braglia tra Modena ed Ascoli, con il punteggio ancora inchiodato sullo zero a zero. Ritmi non particolarmente elevati in avvio ma i ragazzi di Petrone cercano di prevalere sul possesso palla. Al tredicesimo un destro strozzato di Altobelli diventa un passaggio per Perez che manca di pochissimo l'appuntamento con il pallone. Brivido per la retroguardia dei canarini. 

Il Modena di Crespo per raccogliere in casa tre punti importanti, l'Ascoli di Petrone per continuare a sognare. Al Braglia sono arrivate le formazioni ufficiali delle due squadre. 

Provedel; Calapai, Cionek, Marzoratti, Popescu; Oliverira, Giorico, Besea; Nizzetto, Stanco,  Mazzarani.
A disposizione: Manfredini, Aldrovandi, Rubin, Galloppa, Doninelli, Belignhieri Luppi, Vestenicky
Allenatore: Crespo.

Lanni; Almici, Canini, Milanovic, Antonini; Giorgi, Pirrone, Altobelli; Grassi; Cacia, Perez.
A disposizione: Svedkaukas, Cinaglia, Pecorini, Addae, Carpani, Jankto, Bellomo, Berrettoni, Petagna.
Allenatore: Petrone.

La chiave tattica di Modena-Latina può essere individuata nell'utilizzo del trequartista da parte di entrambe le formazioni, ma va sottolineata la differenza di rendimento offensivo. Il Modena stenta con quattro soli gol realizzati in sette partite come secondo peggior attacco del campionato di Serie B (peggio degli emiliani ha fatto finora solo il Perugia con soli tre gol realizzati) mentre l'Ascoli contro Como e Pescara sembra essersi sbloccato una volta per tutte. Nei primi cinque incontri la squadra di Petrone era andata a segno soltanto due volte, per poi trovare sette gol nei successivi due impegni di campionato. 

Dopo la sconfitta interna contro il Latina, l'allenatore del Modena Hernan Crespo ha sottolineato ancora una volta come la sua squadra probabilmente abbia raccolto meno di quanto meritato, col Modena che sul piano del gioco almeno per un'ora è stato sicuramente alla pari rispetto ai pontini. Così come in precedenza i canarini avevano ottenuto punti preziosi nel finale però, stavolta è arrivato un calo che ha permesso agli avversari di fare bottino pieno al 'Braglia'. L'allenatore dell'Ascoli Mario Petrone ha dedicato la vittoria interna in rimonta contro il Pescara ai tifosi bianconeri, sottolineando come lo spirito dei ragazzi in campo abbia permesso di ottenere i tre punti, spirito che è stato esaltato anche dal costante sostegno arrivato dagli spalti.

Si gioca alle ore 15 e sarà diretta dall'arbitro Candussio: allo stadio Braglia va in scena la partita valida per l'ottava giornata del campionato di Serie B 2015-2016. Negli ultimi due match, entrambi vinti, sette gol fatti e uno solo subito per l'Ascoli, che ha dato spettacolo in casa dei lariani e si è prodotta in una straordinaria rimonta casalinga contro un Pescara che pure si era portato in vantaggio a metà secondo tempo, ma è stato poi costretto a crollare sotto i colpi di Perez, Giorgi e Petagna.

Per il Modena invece il match contro il Latina è rimasto in bilico per circa un'ora, poi sono arrivate le marcature di Olivera e Schiattarella che non hanno permesso alla squadra di Crespo di imbastire una reazione, ed il Modena si ritrova ora a quota sette punti, a tre lunghezze dall'ottimo Ascoli e pericolosamente vicino alla zona calda della classifica. Queste le probabili formazioni che si fronteggeranno allo stadio 'Braglia': Modena in campo con Manfredini tra i pali, Calapai schierato in posizione di terzino destro e Rubin in posizione di terzino sinistro, con Marzorati e Gozzi difensori centrali. A centrocampo Giorico, Galloppa e Doninelli agiranno alle spalle del trequartista Belingheri, con Stanco ed il gambiano Sowe a formare la coppia offensiva.

Per quanto riguarda invece l'Ascoli, bianconeri in campo con Lanni come estremo difensori, Almici esterno difensivo di destra e Antonini esterno difensivo di sinistra, con il serbo Milanovic e Canini al centro della retroguardia. A centrocampo il ceko Jankto sarà affiancato da Pirrone e Giorgi, con Grassi schierato in posizione di trequartista alle spalle di Perez e del centravanti Cacia. Sabato pomeriggio le due formazioni si affronteranno con moduli speculari: 4-3-1-2 sia per il Modena di Crespo, sia per l'Ascoli di Petrone.

L'eccellente momento di forma dell'Ascoli non convince pienamente i bookmaker che hanno stilato le quote per questa partita del Braglia, e che quotano 2.35 con Snai il successo interno del Modena, favorito dunque per il match di sabato pomeriggio. Eurobet offre ad una quota di 3.05 il pareggio e ad una quota di 3.35 la vittoria esterna dei marchigiani. 

Modena-Ascoli potrà essere seguita in diretta tv sui canali di Sky Calcio, oppure in diretta streaming video per tutti gli abbonati che si collegheranno al sito skygo.sky.it; in questo modo si potrà attivare senza costi aggiuntivi l'applicazione Sky Go, per assistere alle immagini della partita anche su PC, tablet e smartphone. Ricordiamo inoltre che le due società mettono a disposizione i loro profili ufficiali sui social network, in particolare Facebook e Twitter; qui troverete aggiornamenti sulla sfida di oggi e informazioni utili sulle due squadre che si sfidano al Braglia.

© Riproduzione Riservata.